Bignoniacee

Bignone, Virginia Gelsomino, Gelsomino trombetta


Bignone, Virginia Gelsomino, Gelsomino trombetta

Bignone, Virginia Jasmine, Gelsomino, Gelsomino trombetta, Radiant Camps


Botanica

Nome latino: Campsis radicans Sinonimi : Bignonia radicans, Tecoma radicans

.
Famiglia:
Bignoniacae

Origine : America del Nord


da agosto a ottobre

.
Colore del fiore: rosso
.
Tipo di impianto :
pianta rampicante

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 5 a 10 m


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto dura, -25°C

.
Esposizione: wi-day-sunny”> da sole a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
ricco e umido

.
Acidità del suolo:
da acido a basico
.
Umidità del suolo:
drenante, resistente alla siccità se ben radicato
.
Uso:
muro, pergola, pergolato, pergola, recinto Piantagione, vaso: primavera, autunno

.
Metodo di propagazione:
taglio, innesto, scrofa


Generale

Campsis radicans , il gelsomino della Virginia appartiene alla famiglia delle Bignoniaceae, così come la catalpa, che viene talvolta utilizzata come portainnesto. È originaria del Nord America: cresce nella foresta, si aggrappa agli alberi per raggiungere la luce, ma anche come bordo strisciante. In alcune parti delle Americhe è considerato invasivo a scapito di altre piante autoctone. Tuttavia, è una bella vite, capricciosa, rigogliosa e fiorita.


Descrizione di Virginia Jasmine

I campeggi radicali mostrano rami di armadillo in grado di crescere di diversi metri all’anno. Sono lunghe da 6 a 10 m e a volte raggiungono un’altezza di 6 m quando sono impilate su un muro o sugli alberi. I rami producono piccoli spuntoni, capaci di aderire a determinate superfici.

Le foglie sono composte da una dozzina di foglioline dentate, ovali e appuntite di un bel verde intenso. Creano un fogliame lussureggiante, dove nascono gruppi di grandi fiori tubolari di colore rosso arancio. I fiori attirano molti insetti e poi producono un frutto a forma di baccello allungato dove maturano i semi.


Piantare trombe Virginia

Campsis radicansse tollera molto bene il suolo, purché sia sciolto e relativamente fertile e non intasato dall’acqua. Questo impianto di arrampicata richiede un’esposizione protetta al vento e al sole. Ci vogliono 3 o 4 trombe della Virginia per stabilirsi nel giardino. Durante questo periodo, deve mantenere il terreno fresco, anche in estate.

Le sue punte non danneggiano le pareti, ma il peso della pianta, a lungo termine, può essere un problema in pareti già indebolite. Per questo problema di peso, è preferibile installare fili o reti tese.

Anche se presa bene, la Virginia bignone passa talvolta per una pianta da fiore di fantasia. Diversi fattori impediscono la fioritura di Campsis radicans :

  • La pianta deve essere matura, abbastanza vecchia: preferite una pianta innestata che fiorisca più velocemente, cioè dopo 2 o 3 anni!

  • Il vento freddo può danneggiare i boccioli dei fiori.

  • La mancanza di luce solare impedisce la fioritura.

  • Troppo azoto nel terreno o fertilizzanti azotati causano lo sviluppo di foglie invece di fiori.


Chiedete prima di acquistare una tromba Virginia

Il campis richiede una certa maturità prima della fioritura: circa dieci anni per una marcotte, una talea o una pianta. I coltivatori seri hanno limitato questo tempo di attesa a circa 5 anni quando innestano sulle radici delle vecchie piante, o anche sulle radici della catalpa. Per compensare la mancanza di pazienza dei giardinieri, tengono la pianta 3 anni in più nel vivaio.

È comprensibile che il prezzo di una pianta da taglio, o di una pianta lavorata 3 o 4 anni in vivaio sia molto diverso. Per scegliere il vostro bignone de Virginie con cognizione di causa, è necessario conoscerne l’origine e il metodo di produzione. Un prezzo troppo basso significa molti anni di pazienza prima di ricevere fiori.

Inoltre, alcuni innesti selezionati dalle cime delle piante più vecchie daranno piante meno vivaci, meno soffocanti, meno volubili, più adatte ai piccoli giardini.


Taglia il gelsomino della Virginia

Per evitare che fuoriesca nei cespugli vicini, Il Campsis radicans è controllato da una severa potatura ogni primavera. I rami che giacciono a terra sono tagliati alla base. Sono rimasti solo uno o tre rami da falegname. Ogni primavera i nuovi germogli dell’anno precedente, che muoiono comunque in punta, vengono ridotti a 2 germogli.


Specie e varietà di Campis

Il genere comprende più di 700 specie.
Campsis grandifloraou Campsis chinensis , il bignone della Cina

Flamenco radicans campis, scarlatto.
Flava radicans campis, giallo crema, molto brillante

Campsis x tagliabuana , il bignone Madame Galen

Mappe di piante dello stesso genere

  • , Virginia Gelsomino, Gelsomino trombetta, Bignone
  • Campeggi Flava Radicans , Bignone giallo
  • Campeggio x tagliabuana Madame Galen , Bignone Madame Galen

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *