Crassulaceae

Crassula


Il fango


Botanica

Nome latino: Licopodioidi di Crassula Sinonimi : Crassula muscosa ssp. muscosa, Crassula muscosa fa variegata, Crassula imbricata, Tetraphyle lycopodioides, Sedum lycopodioides, Tetraphyle littoralis, Crassula littoralis, Combesia muscosa var. littoralis, Crassula anguinea, Combesia muscosa var. anguinea, Crassula pseudolicopodioides, Crassula lycopodioides var. pseudolicopodioides, Combesia muscosa var. pseudolicopodioides, Lycopodium hieronymii, Crassula lycopodioides fa acuminata, Combesia muscosa var. acuminata, Crassula lycopodioides fa fragilis, Combesia muscosa var. fragilis
Famiglia:
Crassulaceae

Origine: Sud Africa

Tempo di fioritura: estate

.
Colore del fiore: giallo (fiori molto piccoli, nati nell’ascella delle foglie)

.
Tipo di impianto :
succulenta

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
20 cm, distanza 30 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: -2°C in condizioni asciutte, evitare il più possibile il congelamento

.
Esposizione: luce brillante

.
Tipo di terreno :
minerale, ben drenato

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
tenere asciutto tranne che in estate Uso serra, roccia

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, prima della ripresa vegetativa (fine aprile marzoprince)

.
Modalità di propagazione: semina, taglio del gambo, divisione della radichetta Dimensione: no

.
Malattie e parassiti :
Scaglie di insetti su steli, pidocchi radicali, attacchi crittogamici. Marcire a causa dell’umidità in eccesso


Generale

Il genere Crassula contiene 150 specie di succulente di dimensioni molto diverse. In questo vasto genere, ci sono tante specie nane quante sono gli arbusti. Le crassulas sono molto apprezzate dai principianti per iniziare una collezione perché sono facili da coltivare e si moltiplicano facilmente.

La Crassula muscosa ssp. muscosa è originaria della Namibia e della Provincia del Capo (Capo occidentale, Capo settentrionale, Capo meridionale) in Sudafrica, dove cresce in fitti grappoli che formano piccoli cespugli compatti che non superano i 30 cm di altezza per ogni 20 cm di estensione. I suoi steli allungati sono ricoperti di scaglie composte da piccole foglie triangolari o rettangolari di colore verde, lunghe da 2 a 8 mm. I piccoli fiori tubolari giallo-verdastri appaiono in marzo, singolarmente o in piccoli gruppi ascellari.

Le dimensioni e la forma della Crassula muscosa sono molto variabili: ci sono forme con rami sottili, così come forme con foglie più grandi, forme alte e forme nane. È anche possibile trovare forme più grigie, forme più verdi, …

Esistono altre sottospecie di Crassula muscosa, ma sono ancora rare e interessanti per i collezionisti.


Consigli per la crescita


Substrato

La Crassula muscosa crescerà in una miscela di terriccio commerciale e materiali di drenaggio (sabbia di fiume, pozzolana. Una piccola quantità di perline sarà usata per drenare il substrato) e il fondo sarà drenato da uno strato di tronchi di argilla. La scelta del contenitore è lasciata alla discrezione di ogni persona, entrambe le “scuole” (vaso di terracotta contro contenitore di plastica) hanno i loro argomenti (le radici possono crescere in vasi di terracotta, ma la plastica non è così “traspirante” e non diffonde l’umidità).


Irrigazione e fertilizzazione

Acqua Crassula muscosaune una volta alla settimana durante la stagione della crescita. Aggiungere un po ‘di fertilizzante una volta al mese in estate (o utilizzare un fertilizzante a rilascio prolungato incorporato nel substrato). A partire dall’autunno, smettete di innaffiare gradualmente e non innaffiate più fino a metà aprile. Un’irrigazione eccessiva provoca il marciume (rami morbidi e nerastri), che può condannare la pianta (in questo caso, rimuovere le parti danneggiate senza esitazione, tagliare ciò che è vitale).


Glossario

Da maggio a settembre, portate la pianta in giardino se il tempo non è troppo freddo e umido, adattandola gradualmente al pieno sole. È una pianta che apprezza una forte luminosità (la mancanza di luce la rende molto fragile).


Malattie, piaghe

Come tutte le crassule, Crassula muscosacraint gel. La sua solidità non supera i -2°C in condizioni di asciutto (la sensibilità al gelo aumenta con l’umidità). In caso di gelo improvviso, il tronco può rompersi (in condizioni asciutte, la pianta può sopravvivere), ma il pericolo principale è che tutto il fogliame bruci e marcisca.

La fine dell’inverno è a volte il momento scelto per un attacco crittogamico: le foglie si seccano e si ricoprono di polvere argentea, per poi cadere. Un piccolo spray di un fungicida (i prodotti a base di rame sono efficaci) è sufficiente per risolvere il problema. Non è una brutta cosa, tranne in casi eccezionali.

Le cocciniglie e gli acari possono attaccare la pianta: spesso basta il sapone nero, ma può essere utile anche l’olio.


Specie e varietà di Crassula

Il genere Crassula ha 150 specie.
Crassula deluso dal suo originale fogliame grigio compatto,

Crassula ovataun classic, bb>
Crassula perfoliataw con fogliame triangolare blu.

Mappe di piante dello stesso genere

  • Crassula dejecta , Crassule
  • Crassula ovata , Giada
  • Crassula perfoliata var. minor , Crassula falce, Impianto ad elica
  • Crassula perforata , Crassula
  • Tempio di Buddha Crassula , Tempio di Buddha Crassula

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *