Dryopteridaceae

Felce femmina


Felce femmina

Felce femmina, Athyrium filix-femina


Botanica

Nome latino: Athyrium filix-femina

.
Famiglia: Athyriaceae, Dryopteridaceae
Origine : Emisfero Nord
Tipo di centro : Fogliame decorativo

.
Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
fino a 1,20 m


Piantagione e coltivazione

Forza: -30°C, molto dura
.
Esposizione: semi-ombra, ombra

.
Tipo di terreno :
ricco di humus

.
Acidità del suolo:
neutro, acido
.
Umidità del suolo:
normale Uso: sottobosco, solido

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: semina a caldo delle spore, raggruppamento a molla

.
Malattie e parassiti :
resistente alle malattie e agli insetti


Generale

La felce femmina è una pianta erbacea perenne che si trova in molte cultivar. Le sue dimensioni variano da 40 cm a 1,20 m di altezza. Dal grosso ceppo crescono grandi foglie caduche (fronde), lunghe circa 90 cm, divise in circa 30 pinnacoli profondamente lobati. Sotto le foglie, le ferite arancio-marrone (grappoli di spore) sono ovali, disposte lungo la nervatura mediana. Durante l’inverno, il bel fogliame della felce femmina scompare, come per tutte le felci del genere Athyrium .

.


Qual è il posto per la felce femmina?

Conoscendo pochissime malattie o nemici, la felce femmina è una pianta resistente, che si adatta a molte situazioni particolari (pendii, zampe di conifere, …).

Con un’apertura alare di 80 cm, la felce femmina, con il suo portamento allungato, è ideale per vestire un letto in un terreno fresco e umido, per bordare un piccolo boschetto o una siepe di alberi.

Per una zona leggermente più asciutta del giardino è possibile installare la cultivar Athyrium filix-femina Frizelliae. I pinnacoli sulla fronte sono più piccoli, il che riduce la traspirazione.

Sono possibili proficue collaborazioni con altre piante perenni semi ombreggiate: pensate a Huchera, Hellebore, Polmonaria o Carex!


Come si coltiva una felce femmina?

La coltivazione della felce femmina, come quella di molte altre felci, è difficile da trascurare.

La felce femmina cresce spontaneamente nelle zone umide della Francia, come le foreste o i fossati. Pertanto apprezza i terreni freschi, ricchi di humus e ben drenati. Beneficia dell’esposizione in penombra. Tuttavia, troppa ombra potrebbe essere dannosa per il suo sviluppo.

La semina e la manutenzione delle felci femmine viene effettuata senza particolari difficoltà. È meglio procedere in primavera. Dopo aver piantato, è possibile coprire la pianta con foglie morte.

Per ottenere un “tappeto verde” di felci, stendere le zampe a circa 70 cm di distanza l’una dall’altra. Si noti, tuttavia, che la felce femmina impiega molto tempo per raggiungere la taglia adulta (circa 5 anni). Per aspettare o per vestire il suo letto, quando la pianta non ha più foglie, si può farla convivere con alcuni bulbi primaverili.


Metodi di moltiplicazione

In primavera, divide i piedi della vecchia felce femmina. Dopo il trapianto, ricordatevi di annaffiare i piedi regolarmente. È anche possibile piantare le spore, ma questo è più difficile.


Lo sapevi?

La felce divenne particolarmente popolare durante l’epoca vittoriana, quando l’alta società “cacciava” le felci la domenica.


Specie e varietà di Athyrium

Il genere comprende più di 180 specie.
Athyrium filix-feminalspecies tipo ;

Athyrium filix-feminaCruciatum: fronti finemente cesellati ;

Athyrium filix-femina Lady in Red: foglie morbide verdi e piccioli rossi dopo un anno di coltivazione ;

Athyrium filix-femina Victoriae: croce a fionda;

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *