Hamamelidaceae

Albero di ferro, pappagallo persiano


L’albero di ferro, partizione persiana

Albero di ferro, pappagallo persiano


Botanica

Nome latino: Parrocchia persiana

.
Famiglia: Hamamelidaceae
Origine : Nord dell’Iran

Tempo di fioritura : febbraio-marzo

.
Colore del fiore: fiori rossi senza petali

.
Tipo di impianto :
cespuglio

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 5 a 10 m di altezza in 20-30 anni


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto dura, -25°C

.
Esposizione : sole, penombra

.
Tipo di terreno:
profondo, ricco di humus

.
Acidità del suolo:
piuttosto acido, sopravvive nel suolo calcareo
.
Umidità del suolo:
fresco
.
Impiego:
isolato, solido, serbatoio

.
Piantare, reimpiantare:
autunno

Metodo di propagazione: semina, innesto, stratificazione o taglio difficile e lungo Potatura: non è richiesta alcuna potatura o trattamento
.
Malattie e parassiti :
Altamente resistente a malattie e parassiti


Generale

È in autunno che la Parrotia esprime tutto il suo splendore, adornandosi di magnifici colori. Queste sono più pronunciate quando il post-stagione è prolungato da un clima piuttosto mite, secco e soleggiato.

I tronchi d’albero di oltre 10 anni sono abbastanza decorativi. La corteccia liscia, grigio crema e rosata del bufalo esfolia molto bene in chiazze arrotondate su vecchi alberi. Appartenente alla famiglia delle Hamamelidaceae, che comprende molte belle piante con fogliame autunnale, la Parrotia persica, unica specie di questo genere, è un piccolo albero che raggiunge i 5-10 m di altezza da adulto (2 m a 5 anni, 4 m a 10 anni) e che, con l’età, acquisisce un’abitudine molto diffusa (fino a 6 m di altezza). Le foglie obovate, ottuse nella parte superiore, sono lunghe 6-12 cm. In autunno, diventano gialli, arancioni, ambrati, cremisi e scarlatti, rimanendo parzialmente verdi, conferendo all’albero un aspetto multicolore.

I piccoli fiori senza petali sono formati da grappoli di stami rossi. Appaiono in febbraio-marzo, prima delle foglie.


La Parrotia deve essere piantata in terra d’erica?

Mentre la Parrotia apprezza i terreni acidi, il suolo puro di erica non è raccomandato perché è troppo povero di sostanze nutritive. Una bassa acidità (pH da 6 a 6,5) è sufficiente per la Parrotia, che può anche prosperare in terreni leggermente alcalini (pH fino a 7,5), ma crescerà ancora più lentamente.


Quanto freddo può sopportare la Parrotia in inverno?

Fino a -20 o anche -25°C, se non è esposto a correnti d’aria e il terreno non trattiene l’umidità. Questo lo rende un albero senza problemi, anche nelle regioni più fredde. Non deve essere coltivata in zone esposte ad alte temperature estive.


Come moltiplicare una Parrotia?

Il pappagallo viene di solito innestato su una nocciola strega, il che spiega il suo prezzo relativamente alto nel commercio. In effetti, la semina viene utilizzata molto raramente, perché la germinazione dei semi può richiedere fino a 18 mesi! Le talee erbacee realizzate a giugno con un sistema di nebulizzazione sono riservate ai professionisti. L’hobbista può provare la stratificazione ponendo dei rami che si estendono vicino al terreno. È necessario contare due anni interi prima di fare il tifo.


Come si fa a far sì che la Parrotia formi un giornale?

All’inizio, lasciate che la pianta si sviluppi come volete per 5 o 6 anni, poi in primavera, selezionate la più bella delle gemme principali, che ne taglierà 23 della sua lunghezza, togliete tutte le altre. Concimare generosamente la nuova pianta, quindi rimuovere sistematicamente i germogli che appaiono alla base.


Lo sapevi?

  • Se si è soddisfatti dell’etimologia per spiegare il nome Parrotia, si potrebbe tradurre come : “albero pappagallo”, che, in linea di massima, gli andrebbe benissimo. Infatti, il nome Parrotia è stato dato in omaggio a F. W. Parrot (1792-1841), naturalista tedesco, professore di medicina a Dorpat e grande viaggiatore che, nel 1829, scalò il monte Ararat, il punto più alto della Turchia e vicino alla regione di origine dell’albero.

  • Gli inglesi danno al pappagallo il nome “Ironwood” o “Irontree”, che significa legno di ferro o albero di ferro, per la durezza dei suoi tessuti molto densi.

  • La famiglia delle Hamamelidaceae, ha molti arbusti e piccoli alberi, molto apprezzati nei nostri giardini e notevoli per il loro fogliame autunnale. Amamelide, naturalmente, ma anche Fothergilla, Corylopsis e il famosissimo Liquidambar.

  • Potete contemplare esempi eccezionali di Parrotia persicadans negli arboreti di Les Barres (Loiret) e Harcourt


Specie e varietà di pappagalli

Il genere comprende una specie – Parrotia persica Pendula, con rami chiaramente caduti, di altezza non superiore a 3 m – Parrotia persica Vanessa è una cultivar più eretta del tipo, raggiungendo fino a 6-8 m di altezza

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *