Famiglie

Ophiopogon , Barba di serpente, Barba del Drago


Ophiopogon, Barba di serpentina, Barba di drago

Ophiopogon , Barba di serpente, Barba di drago, Ophiopogon planiscapus, Ophiopogon planiscapus, Ophiopogon planiscapus


Botanica

Nome latino: Ophiopogon planiscapus

.
Sinonimo: Mondo planiscapum


Liliaceae

Origine: Giappone

Tempo di fioritura: estate, autunno

.
Colore del fiore: bianco-lilla

.
Tipo di pianta : pianta perenne

– Tipo di pianta : pianta perenne

.
Tipo di vegetazione:
erbacea

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 30 a 40cm


Piantagione e coltivazione

Forza: molto dura fino a -23°C
.
Esposizione: mezza ombra in penombra

.
Tipo di terreno:
humus, argilla-calcareo

.
Acidità del suolo:
da acido a neutro
.
Umidità del suolo:
normale Uso: vaso da esterno, solido, copertura a terra

.
Piantare, reimpiantare:
per la maggior parte dell’anno

.
Metodo di propagazione:
piantina, divisione “Invia una foto”.


Generale

L’Ophiopogon planiscapus , detto barba di serpente o barba di piviere, è una piccola ma persistente pianta perenne che appartiene alla famiglia delle Asparagaceae, cugine del mughetto o tordo. È distribuito nel Giappone centrale e meridionale, cresce nelle foreste e nei cespugli di pianura e ad altitudini moderate. L’Ophiopogon planiscapus è un’ottima pianta perenne, coltivata principalmente per il suo fogliame invernale molto pulito .


Descrizione di Ophiopogon

Ophiopogon planiscapus sviluppa diversi ventagli di foglie da un rizoma sotterraneo. I rizomi sono brevi tra due piante e a lungo termine l’ophiopogon diventa una copertura vegetale.

Le foglie sono lunghe da 30 a 50 cm e larghe da 5 a 7 mm, di un bel verde scuro, leggermente satinato. Crescono faccia a faccia e si rannicchiano in boccioli molto densi. Il fogliame appare ordinato, sano e forma un tappeto ordinato di foglie alto circa 40 cm.

I fiori appaiono in estate, o anche in autunno, come spighette su uno stelo verticale compresso di 30 cm. I fiori sono piccoli, lunghi meno di un centimetro, campanulati, sodi, mezzi eretti, bianchi, malva lavati.

Diventano poi un alloro nero-bluastro di 3-5 mm di larghezza.

Ci sono diverse cultivar:

  • Ophiopogon planiscapus Little Tabby, è molto più leggero perché le sue foglie sono variegate di bianco.
  • Ophiopogon planiscapus Nigriscens con fogliame nero, è certamente la forma più coltivata, la più bella, ma la più lenta.


Come si coltiva Ophiopogon planiscapus ?

La barba di serpente è una pianta affidabile e robusta adatta ad un’ombra media , soleggiata al mattino o leggermente ombreggiata. Richiede un terreno che rimanga relativamente fresco tutto l’anno. E’ abbastanza tollerante della natura del suolo, ma preferisce un suolo con un pH acido a un suolo neutro . È una pianta che si adatta facilmente: si pianta tutto l’anno da piante in vaso, annaffiando in caso di siccità.

Questo giglio della valle giapponese può essere usato anche in una pentola. Il suo fogliame è sempre verde , tranne in caso di forti gelate, ed è quindi interessante per i vasi invernali dove può essere combinato con molte altre piante: ciclamino, tromba strisciante, piccole erbe variegate, per esempio avena bulbosa o una carice bassa e colorata.


Come moltiplicare la barba del serpente?

L’ophiopogon planiscapusse si diffonde con lo scoppio del rizoma in primavera. Ogni scheggia deve avere almeno uno stelo fogliare.

I semi delle bacche possono essere raccolti, puliti accuratamente dalla polpa e seminati in primavera. Si mantengono umidi e a 20°C, germinano in 3 mesi.


Specie e varietà di Ophiopogon

Molte specie (circa 50) di questo genere

  • Ophiopogon japonicus , con bacche blu
  • Ophiopogon bodinieri , con fioritura che esce dal fogliame
  • Ophiopogon wallichianum , fogliame denso e sottile, verde brillante

Mappe di piante dello stesso genere

  • Ophiopogon planiscapus Nigrescens , Ophiopogon nero, Barba di serpente nera, Barba del drago nero

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *