Rosaceae

Potentilla arbustiva


Potentilla arbustiva


Botanica

Nome latino: Potentilla fruticosa

.
Famiglia: Rosaceae
Origine : Emisfero Nord
Tempo di fioritura: da maggio a ottobre
Colore del fiore: giallo, arancione, rosa, rosso
Tipo di impianto : cespuglio fiorito

.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
30 cm 1,5 m


Piantagione e coltivazione

Resistenza: fa-snowflake-o”> -25°C, molto resistente

.
Esposizione: wi-day-cloudy”> sole, penombra per le varietà colorate

.
Tipo di terreno : ordinario, sabbioso, ben drenato, evitare terreni pesanti o allagati
.
.
Acidità del suolo: da neutro a calcareo
.
Umidità del suolo: normale, asciutto
.
Utilizzo:
solido, siepe bassa, siepe fiorita, copertura del terreno, secchio

.
Piantare, reimpiantare:
autunno, primavera

Modalità di propagazione: taglio facile alla fine di agosto, taglio del legno secco da novembre a febbraio è anch’esso molto facile. Potatura: potare ogni anno all’inizio della vegetazione per stimolare la fioritura e mantenere una forma cespugliosa.

Malattie e parassiti : a volte oidio, afidi, ragni rossi


Generale

Con il suo aspetto di piccola rosa selvatica, la Potentilla sembra essere stata creata per introdurre nuovi giardinieri alle gioie del giardinaggio facile. La sua fioritura aggraziata e generosa dura tutta l’estate e a volte anche le gelate se l’autunno è mite. I fiori di potentilla compaiono nelle gemme dell’anno, da maggio per le varietà più precoci e fino a ottobre per quelle più tardive. La fioritura massima avviene tra la metà di giugno e la metà di settembre. I fiori, piccoli e delicati, hanno colori belli, luminosi o pastello a seconda della varietà: giallo, bianco, rosa, arancio, crema o rosso vermiglio. Il fogliame è elegantemente potato, spesso coperto da peli bianchi, che gli conferiscono un aspetto setoso e argenteo. Compatto e di dimensioni modeste (raramente più di un metro di altezza), il cinquantesimo cespuglio è ideale per piccoli giardini e balconi.


Naturale e facile da vivere

Gli steli sono molto popolari per decorare il primo piano dei letti a cespuglio o i bordi misti. Possono anche essere usati per fare delle belle siepi basse in stile naturale. Combinati con carbone di legna, lavanda, rosmarino, formeranno un set bello e insolito. Possono anche essere piantati su terrapieni, con altri cespugli di siepi o coperture di conifere.

Potentilla funziona bene con la maggior parte degli arbusti ornamentali e conifere nane. Per un effetto decorativo durante tutto l’anno, combinatelo con piante sempreverdi, soprattutto con carbone da spalmare ( Euonymus fortunei Emerald n Gold). A causa delle sue piccole dimensioni e della crescita diffusa, è meglio essere in compagnia di piante perenni (gerani blu). Con euforbie, fischi e fucsie, si ottiene un’atmosfera molto mediterranea.


Fiore della città

Facile da coltivare e da tenere piccola, la Potentilla è una pianta da balcone. Per un’atmosfera più meridionale, combinare una potenzilla con ginepro strisciante ( Juniperus communis Repanda), lavanda e rosmarino. In una vasca da bagno leggermente più grande, creare un bordo di timo limone, orecchie d’orso ( ) o di giunco d’argento ( Artemisia ludoviciana ( tixag__14) ).

Un vaso grande con un diametro minimo di 25 cm garantisce da due a tre anni di crescita in vaso senza bisogno di rinvaso. Utilizzare come substrato una miscela di parti uguali di terreno “terrazza balcone”, terreno da giardino e sabbia di fiume. Due applicazioni di fertilizzante liquido al mese, da aprile a fine settembre, garantiranno una crescita eccellente. Posizionare il barattolo in pieno sole. Contate sull’irrigazione ogni due o tre giorni durante l’estate, a seconda della temperatura ambiente. In autunno e all’inizio della primavera sarà sufficiente una fornitura d’acqua settimanale. In inverno, acqua ogni due settimane, solo se è asciutta.


Perché la mia manopola rossa sembra perdere il suo tono da un anno all’altro?

I potenziali ibridi mostrano una naturale tendenza a ritornare lentamente al tipo originale di fiori gialli. È quindi normale che le varietà rosse, risultanti dagli incroci più sofisticati, non siano perfettamente stabili. L’unica soluzione è quella di tagliare gli steli con i fiori più colorati circa ogni tre anni. Si deve anche tener conto del fatto che la forte insolazione e le alte temperature tendono a scolorire la fioritura della potenziella (soprattutto nel caso del rosso e del rosa).


Lo sapevi?

  • La Potentilla selvatica può essere facilmente confusa con la fragola, soprattutto con il cinquefoil ( Potentilla reptans ). Più vicino, la “falsa fragola” ( Potentilla fragariastrum ), molto comune nei boschi e che, prima di dare frutti, sembra un corbezzolo di bosco (ma un po’ più piccolo). Tuttavia, il ricettacolo floreale non diventa mai carnoso, a differenza della pianta di fragola.

  • Nel linguaggio dei fiori, potentilla significa “rivendico la tua stima”. Il cinquefoil ( Potentilla reptans ) esprime: “nulla può compensare l’affetto di una madre”. Quando piove, la pianta raccoglie le foglie in una piccola cupola sopra i fiori per proteggerli dalle intemperie, proprio come farebbe una madre con i suoi figli. Gli anni Cinquanta sono anche conosciuti come la “figlia amata”.

  • La Potentilla fruticosa , l’unica specie comunemente coltivata, è un arbusto cespuglioso che può crescere fino a 1 m di altezza. La corteccia marrone cade a brandelli sui vecchi alberi. La specie tipica è dioica (i sessi sono portati su piedi separati). La sottospecie floribunda è preferita ai fiori ermafroditi. Caratteristica della famiglia delle Rosaceae, i fiori della Potentilla, da 3 a 5 cm di diametro a seconda della cultivar, hanno cinque petali. Le foglie sono pennate, costituite da 3 a 7 foglioline intere (5 in Potentilla fruticosa ), lunghe da 1 a 3 cm, setose sul lato inferiore. Molti patiboli hanno un fogliame glauco. I rametti della potenziella sono naturalmente screziati.

  • Tra le potenziali piante selvatiche, tre sono considerate ufficiali: la Tormentilla ( Potentilla tormentilla ) detta anche “Hierba de Santa Catalina” o “Hierba del Diablo”, la Potentilla reptans o “Piede di piccione” e l’anserina ( Potentilla anserina ) detta anche “patas de gallo”, o “Amaranto”. Le radici di queste piante hanno proprietà astringenti che vengono utilizzate contro la dissenteria e il sanguinamento.

  • L’uso medicinale della Potentilla è con l’Anserina ( Potentilla anserina ), o erba d’oca (come è molto popolare con il pollame), una pianta che cresce sulle rive dei fiumi e nelle zone umide. Ricco di tannini, con un gusto astringente, un tempo era usato per combattere la dissenteria. Oggi è insolito. È anche chiamato “argentino” perché la parte inferiore delle sue foglie è argentea.

  • Tormentilla ( Potentilla tormentilla ) forma una grande radice molto astringente il cui decotto ad un tasso di 10 g di radice in un litro d’acqua è efficace per stabilizzare la diarrea. Era usato nell’industria per conciare le pelli quando mancava la corteccia di quercia. Una volta si chiamava “erbaccia per le coliche”. È una pianta astringente, tonica, stomachica e anti-scorbutica.

  • L’olio di china ( Potentilla reptans ) è conosciuto fin dall’antichità come Pentafillo. Radici e foglie vengono utilizzate mescolate con bistorto ( Polygonum bistorta per fare un astringente, o con cardo benedetto ( Silybum marianum e bacche di ginepro, come tonico per il tratto digestivo

    .

  • Il nome Potentilla è stato dato alla pianta dal naturalista svedese Karl von Linné. Nasce dai potenti brevetti, un’allusione alle proprietà astringenti di alcune specie.

  • Circa quaranta specie di Potentilla crescono spontaneamente in Francia. Alcuni sono veri e propri parassiti da giardino, come Potentilla repens , detta anche quintefeuille, un vero e proprio invasore di giardini e frutteti, soprattutto nei terreni argillosi. Sono resistenti a molti erbicidi.

Gli inglesi chiamano il potenziale cinquefoil o “cinque dita”, un’allusione alle loro foglie tagliate in cinque foglioline.


Specie e varietà di potenziali

Il genere comprende circa 500 specie – Potenzilla a frutto mandarino, compatta, estesa, con molti fiori giallo arancio – Potenzilla a frutto mandarino, un arbusto con un porto svasato, che fiorisce da giugno a ottobre – Potella a frutto rosso flicorno, con un porto svasato che si espande con l’età, fiori rosso vermiglio. Potenziale perenne- P. alba, P. megalantha, P. neumanniana Nana, P. tonguei molto interessante per piante di fiume o affioramenti rocciosiCi sono varietà a bassa crescita, ideali per la copertura del terreno

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *