piante d'appartamento

Guida all’irrigazione delle piante di Dracaena: Imparare quando innaffiare le Dracaene

Oltre ad aggiungere un tocco di rinfrescante design interno, molte piante d’appartamento possono contribuire a migliorare la qualità dell’aria interna. Una di queste piante, la dracaena, è stata a lungo una delle preferite per il suo fogliame vivace e colorato. Questo, unito alla facilità di cura della pianta e al basso fabbisogno di luce, la rende una pianta ideale per portare in casa fogliame rigoglioso tutto l’anno. Affinché le piante si sviluppino veramente, è importante tenere conto delle specifiche esigenze di irrigazione. Con pochi semplici consigli, anche un giardiniere principiante può godere di belle piante d’appartamento dracena. Di quanta acqua ha bisogno la dracena? Continuate a leggere per saperne di più.

Fabbisogno idrico del fiume Dracaena

Sebbene le piante di dracena siano originarie delle regioni subtropicali, queste piante d’appartamento non tollerano i terreni umidi. Quando si piantano dracene in vaso, assicurarsi che le piante siano posizionate in un contenitore che scarichi bene. Questo aiuterà a prevenire il marciume radicale e altre malattie legate allo stress.

Di quanta acqua ha bisogno la dracena e quando si devono annaffiare le dracene? Come regola generale, si dovrebbe annaffiare la dracena solo quando il terreno è asciutto al tatto. Innaffiare le piante a fondo o fino a quando l’acqua scorre liberamente attraverso i fori di drenaggio sul fondo del vaso. Molti coltivatori scelgono di mettere un piattino sotto i vasi per raccogliere l’acqua in eccesso. Assicurarsi di svuotare il piattino dopo l’innaffiatura in modo da non lasciare acqua stagnante.

Va inoltre notato che le piante di dracena sono sensibili al fluoro. Il fluoruro è spesso presente nelle forniture pubbliche di acqua. L’esposizione al fluoro attraverso l’irrigazione, l’uso di una miscela di perlite o altri metodi di fertilizzazione può anche causare l’imbrunimento o l’ingiallimento delle foglie. Se questo problema si manifesta, prendete in considerazione l’idea di annaffiare le piante con acqua in bottiglia una volta ogni poche settimane.

Le piante di Dracaena beneficiano anche di una leggera nebulizzazione delle foglie più volte alla settimana. Ciò è particolarmente importante nei periodi di bassa umidità, come quello che si verifica durante l’inverno. Senza un’adeguata umidità, i coltivatori possono notare che le punte delle foglie iniziano a ingiallire o a diventare marroni.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.