Piante

Caratteristiche e cura della Myrica faya o del faggio delle Canarie

Myrica faya nota anche come Fayero, Faggio Canarino o Faya . Appartiene alla famiglia delle Myricaceae del genere Myrica, che comprende circa 40 specie di arbusti e alberi. È originaria delle Isole Canarie e delle Azzorre ed è considerata una specie esotica invasiva più dannosa (al di fuori del suo habitat naturale).

Myrica deriva dal greco Myrica , che è l’antico nome di “Taray”, adottato da Linneo per questo genere.

Mentre Faya deriva dalla parola canaria faya, che allude a certe somiglianze con i faggi.

Caratteristiche di Myrica faya

Può essere un albero o un cespuglio che può crescere fino a 15 m di altezza. È dioica e può essere ermafrodita.

Le foglie sono lucide, perenni, dure, con bordi seghettati che simulano l’alloro.

I tronchi sono un po’ storti e hanno la corteccia ruvida.

I fiori sono abbondanti, con lunghi grappoli e un aspetto giallastro, ma non hanno alcun valore ornamentale.

I frutti sono bacche, globose, ruvide, nere, piccole (circa 5 mm di diametro). Sono noti come phytos o crescite e possono essere mangiati.

Cura della faya Myrica

Viene utilizzato per siepi informali, da solo o in gruppo, come frangivento o nei giardini acquatici.

Tuttavia, sono eccellenti per le aree di giardino a bassa manutenzione o per i giardini costieri.

Richiede un’esposizione a mezz’ombra o all’ombra. Ma non può tollerare il freddo intenso e il gelo.

Per quanto riguarda il suolo, può svilupparsi su qualsiasi cosa, sia esso argilloso, sabbioso, fangoso, secco o scarsamente drenato.

L’irrigazione deve essere regolare in modo che il terreno abbia una certa umidità, ma non in modo che sia saturo d’acqua.

Non è richiesto alcun fertilizzante speciale.

La potatura deve essere effettuata dopo la fioritura, ma solo quando i rami danneggiati devono essere rimossi.

È una pianta resistente ai comuni parassiti e alle malattie del giardino.

Si propaga utilizzando semi seminati all’inizio dell’autunno o talee legnose.

Utilizzi

Si usa per fare forche, forconi e pali. Anche il legno può essere usato per fare utensili domestici.

Non c’è dubbio che sia una pianta che potrebbe dare quel tocco unico al giardino. Considerate questo bellissimo esemplare nelle vostre prossime acquisizioni.

Immagini per gentile concessione di : Forest e Kim Starr, Forest e Kim S…

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *