Piante

Come propagare i succulenti: una guida completa

Trasformare le piante grasse  in più piante grasse gratuitamente può sembrare una sorta di misterioso trucco magico, ma in realtà non lo è. Successivamente imparerai come coltivare piante succulente .

Come molte altre piante, le piante grasse ricresceranno da un piccolo pezzo. Ciò significa che non avrai bisogno di più di uno stelo, di una pergamena o anche solo di una foglia per creare una succulenta completamente nuova!

COME DIFFONDERE I SUCCULENTI

Ti stai chiedendo come funziona la propagazione succulenta? Ti guideremo attraverso tutti i passaggi seguenti.

COME DIFFONDERE I SUCCULENTI

Cosa ti servirà per la propagazione

Se stai cercando di moltiplicare alcune piante grasse, rimarrai sorpreso di quanto poco ti servirà. Questo è ciò che usiamo quando andiamo in giro a decapitare piante e far cadere foglie per la propagazione:

  • Succulente (nel caso non l’avessi notato)
  • Terreno e contenitore succulenti (descriviamo i tipi migliori nel nostro articolo sulla  cura delle piante grasse  )
  • Un coltello affilato o delle forbici (opzionale, preferibilmente pulito con alcool)
  • Ormone radicante (opzionale)

Nota:  se non hai piante grasse esistenti o conosci persone che ti permetteranno di prendere alcuni ritagli da loro, non preoccuparti. In effetti, puoi evitare di acquistare piante grasse in vaso e risparmiare un buon centesimo acquistando piante succulente senza radici e radicandole tu stesso seguendo le istruzioni in questo articolo. Un modo fantastico per iniziare la tua raccolta senza spendere una fortuna!

COME DIFFONDERE I SUCCULENTI

Modi per propagare piante grasse

Esistono  quattro modi di base  per propagare le piante grasse: estrazione delle foglie, talee, offset (covate) e crescita dal seme. Non tutti i metodi possono essere utilizzati con tutte le piante grasse e quale sarà più facile dipende interamente dalla specie in questione. Una Gasteria o Haworthia, ad esempio, non ricrescerà da una singola foglia. Tuttavia, produrrà molti offset che possono essere facilmente rimossi e ricresciuti.

Citeremo alcune specie popolari adatte a ciascun metodo, ma se la tua succulenta non è menzionata qui, il miglior consiglio è probabilmente quello di provarla. Dopo un po ‘, svilupperai una sensazione abbastanza buona per ciò che funzionerà e non funzionerà.

1. Come propagare le piante grasse dalle foglie

Radicare le piante grasse dalle foglie è un processo affascinante se non l’hai mai provato prima. In breve, molte specie di piante succulente possiedono la capacità di far crescere una pianta completamente nuova da una singola foglia. Sfruttiamo questo per facilitare la propagazione rimuovendo deliberatamente le foglie o reimpiantando le foglie cadute per creare più piante grasse.

Se vuoi propagare la tua succulenta da una singola foglia tirando, individua prima  una bella foglia carnosa sulla pianta  . Prendilo tra le dita e  ruotalo delicatamente  (non tirare!). La lama deve staccarsi completamente: se si strappa, non ci vorrà molto. La foto sotto mostra alcuni bei germogli di foglie di un  Pachyphytum (pietra lunare succulenta)  che sono stati propagati con successo in seguito.

COME DIFFONDERE I SUCCULENTI

Una volta raccolte le foglie, conservale per alcuni giorni ad asciugare. Ciò consente alla “ferita” aperta in cui hai rimosso la foglia della pianta madre di diventare insensibile,  impedendole di marcire in  seguito. Le foglie stesse non si preoccuperanno di rimanere in giro per alcuni giorni, poiché contengono molta acqua e non si seccano.

Una volta giunto il momento, prepara (a) pentole e  posiziona semplicemente le foglie a terra  . Immergerli nell’ormone radicante prima è facoltativo; può accelerare le cose, ma la natura farà perfettamente il suo lavoro da sola. Premi delicatamente le foglie nel terreno  senza seppellirle e posiziona i vasi in un punto luminoso senza luce solare diretta. E ora aspetta, spruzzando le foglie ogni giorno per favorire la germinazione.

Il fatto che le foglie non siano sepolte ti permette di vedere cosa sta succedendo. Di solito (ma non sempre) vedrai germogliare prima alcune radici rosa o bianche brillanti dalla foglia. Dopo un po ‘(di solito meno di un mese), inizia a formarsi una piccola copia della pianta madre.

COME DIFFONDERE I SUCCULENTI

Ecco! Ora hai un bambino succulento. Lascialo attaccato al foglio, che alla fine si asciugherà e cadrà da solo. Passa a un’annaffiatura regolare una volta che le radici si sono sistemate saldamente nel terreno.

Gli antipasti a foglia funzionano bene per: piante grasse a rosetta come Echeveria e Pachyphytum, la sempre popolare Crassula ovata (albero dei soldi), Kalanchoes e altro ancora.

2. Come propagare le piante grasse dalle talee

Un altro modo semplice per propagare le piante grasse è quello di prendere talee – pezzi di stelo che contengono più di una foglia. Per rimuovere uno stelo da una succulenta, prendi delle forbici o un coltello puliti e decapita la pianta. Sembra duro, ma non preoccuparti: la pianta madre procederà coltivando più nuove cime.

Come con le strisce di foglie, il taglio del gambo dovrebbe  essere lasciato asciugare per alcuni giorni  per evitare che marcisca in seguito. Una volta che la ferita si è callosa, prepara una pentola e incolla semplicemente il taglio lì. Ancora una volta, puoi immergere la fine nell’ormone radicante prima per promuovere un radicamento più veloce, ma questo non è necessario per una propagazione di successo. Posiziona la pentola in un luogo luminoso che non riceva il sole diretto  (gli accessori freddi sono un po ‘più deboli delle piante grasse consolidate e non si adattano bene ai forti raggi del sole).

Dare alla talea alcuni  getti d’acqua  attorno alla sua base a giorni alterni circa fino a quando non è ben radicata. È un po ‘più difficile dire quando ciò è accaduto perché non puoi effettivamente vedere le radici, ma  un modo sicuro per stabilire che una talea ha messo radici è quando nuove foglie iniziano a germogliare  . Se sono passate alcune settimane e non vedi che sta succedendo nulla, puoi anche dare un leggero strattone al taglio. Se c’è resistenza, saprai che ha messo radici e si sta affermando.

Le talee che radicano le piante grasse funzionano bene per qualsiasi specie che abbia uno stelo. Crassula, succulente rosette, Sedum, Senecio… facile!

COME DIFFONDERE I SUCCULENTI

3. Come propagare le piante grasse dagli offset

Il modo più semplice e veloce per il successo della propagazione succulenta è ottenere alcuni offset da una pianta madre. Questi offset sono anche noti come cuccioli e molte specie succulente si propagano naturalmente durante la loro produzione. La tua succulenta sarà spesso circondata da piccole versioni di se stessa che sono spuntate dal terreno dopo un po ‘di crescita, specialmente se è sana e si comporta bene.

La prole succulenta generalmente non è molto collegata alla pianta madre, quindi è facile da separare. Il vantaggio è che spesso  hanno già il proprio sistema di root  , quindi è solo un caso di separazione, incapsulamento e successo quasi garantito.

Se la tua succulenta è cresciuta in offset che vorresti separare, il modo più semplice per farlo è aspettare fino al momento di rinvasare (che probabilmente non passerà molto tempo, poiché i bambini della pianta inizieranno a riempire il vaso alla fine! !). Quando sono stati tutti sradicati, puoi interrompere la connessione con la pianta madre e mettere in vaso i bambini separatamente.

Se non è ancora il momento di trapiantare ma vuoi comunque separare i giovani, un modo semplice per farlo è prendere un coltello pulito e spingerlo con cura verso il basso tra la pianta madre e il giovane. Sentirai il clic di connessione e quindi potrai rimuovere il cucciolo dalla pentola con un po ‘di torsione e strattoni delicati. Il sistema di root probabilmente subirà un colpo, ma non è niente che il cucciolo non possa aggiustare.

Una volta che un cucciolo è stato piantato, continua ad annaffiare come faresti con qualsiasi succulenta:  lascia che il terreno si asciughi completamente, quindi allaga  . A nessuna pianta piace essere spostata, quindi preparati per un po ‘di appassimento e possibilmente qualche caduta di foglie. Non c’è nulla di cui preoccuparsi, poiché le piante grasse probabilmente si riprenderanno in poche settimane. Stai vedendo una nuova crescita? Come per le talee, è un sicuro segno di successo.

La propagazione succulenta degli offset funziona bene per le specie che non hanno uno stelo, ma invece spuntano le foglie da un punto centrale. Questo include Agavas, Aloe, Sansevieria (nella foto sotto), Gasteria, Haworthia e altro!

4. Come far crescere una succulenta dal seme

La coltivazione di una pianta da seme non può essere considerata esattamente propagazione classica come l’abbiamo intesa in questo articolo, ma poiché è un progetto così divertente vale la pena menzionarlo. Puoi ottenere semi da tutte le piante grasse della tua collezione che sono fiorite e sono state impollinate, oppure puoi provare ad acquistarle online da una fonte attendibile.

La difficoltà o meno di coltivare una pianta succulenta dal seme dipende dalla specie: alcune sono molto resistenti, mentre altre richiedono cure specialistiche. Se vuoi saperne di più, potresti consultare l’articolo completo su come coltivare una succulenta dal seme.

Cronologia di propagazione succulenta

Un punto molto importante da tenere a mente quando si propagano piante grasse è che la sequenza temporale e la percentuale di successo variano a seconda di molti fattori. Ecco alcuni punti da tenere a mente:

Il processo può essere estremamente lento.

Ciò vale soprattutto per i tentativi di propagazione durante l’inverno. Inoltre, l’installazione di alcuni accessori richiede molto più tempo di altri senza una ragione chiara. Abbiamo avuto foglie sedute per mesi senza movimento e poi improvvisamente germogliato un succulento bambino in una settimana!

A meno che tu non veda marciume o il taglio si è asciugato, faresti meglio a metterlo giù e vedere se fa mai qualcosa. La propagazione succulenta può essere accelerata fornendo un luogo caldo, molta luce e possibilmente un ormone radicante. Tuttavia, l’hobby delle piante non è per gli impazienti, a volte devi solo aspettare.

Non tutte le propagazioni avranno successo

Anche le foglie e gli steli dall’aspetto sano a volte appassiscono senza una ragione apparente. Non scoraggiarti, rivedi semplicemente le cure che hai fornito e riprova.

Hai lasciato il taglio insensibile?

Stava usando un terreno succulento e sabbioso?

Hai lasciato asciugare completamente il terreno prima di spruzzare / annaffiare di nuovo?

In età adulta!

Come accennato in precedenza, la crescita di nuove foglie può essere considerata un segno di successo di propagazione per talee e offset del fusto. Una volta che sono apparse alcune foglie, puoi iniziare lentamente ad acclimatare la pianta a più luce solare finché non è finalmente pronta per unirsi al resto della tua collezione.

Con gli accessori per foglie può essere un po ‘più chiaro se la piantina è pronta per essere trattata come una succulenta adulta. All’inizio possono crescere abbastanza lentamente e possono essere necessari alcuni mesi prima che la propagazione inizi a sembrare una succulenta adulta. Per sicurezza, potresti considerare 6 mesi a meno che tu non stia notando molta crescita e / o gambe lunghe.

Conclusione

Come speriamo di aver concluso da quanto sopra, la propagazione succulenta è super facile, divertente e un ottimo modo per espandere la tua collezione. C’è un modo per propagare ogni specie succulenta e tutto ciò di cui hai bisogno è una pentola, terreno e un po ‘di pazienza.

Hai provato a propagare le tue piante grasse o a prelevare talee dalla collezione di un amico o di un parente? Sentiti libero di commentare qui sotto per condividere le tue esperienze, suggerimenti e qualsiasi domanda su come propagare le piante grasse che potresti avere.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *