Piante

Per saperne di più sulle caratteristiche e la cura di Deutzia scabra

Deutzia scabra nota anche come Deuzia, Celinda de espigas o Deucia. Appartiene alla famiglia Philadelphia, mentre altri pensano che sia della famiglia Saxifragaceae. Questo genere è composto da circa 50 specie. È originaria dell’Himalaya, della Cina e del Giappone.

Il nome deriva da Johan van der Deutz, che ha conosciuto questo esemplare in Giappone, dove ha viaggiato per studiarlo. Al suo ritorno, iniziò a coltivarla nei giardini europei.

Caratteristiche di Deutzia scabra

Plantaabusiva che può raggiungere i 2 o 3 m di altezza.

Le foglie sono decidue, dentate, ovali, di colore verde scuro e coperte di peluria sulla loro superficie.

I fiori sono raccolti in mazzi, a volte sospesi, a forma di campana singola o doppia, bianca o rosa brillante.

Il frutto è una capsula che si apre con 3 gusci.

Cura di Deutzia scabra

Questa pianta è utilizzata per decorare i giardini, sia come esemplare singolo che in gruppo. Può anche essere usato per formare siepi.

Può essere coltivata in vaso per dare quel tocco unico a balconi o terrazze.

Cresce bene in pieno sole o in penombra. È resistente al freddo, ma è meglio piantarlo al riparo di un muro o di un divisorio in modo che non venga danneggiato dal gelo.

Per quanto riguarda il suolo, deve essere ben drenato per evitare ristagni d’acqua.

Il trapianto di radici nude dovrebbe essere effettuato a febbraio e ottobre.

Se è in un barattolo, il cambiamento può essere effettuato in qualsiasi momento.

Il compostaggio dovrebbe essere fatto con il concime in autunno. Da marzo a settembre, il fertilizzante minerale deve essere aggiunto all’irrigazione ogni due settimane.

La potatura deve essere effettuata dopo la fioritura.

Non si ha un grosso problema con la presenza dei principali parassiti del giardino.

Si diffonde dividendo i germi che si formano alla base del cespuglio. E anche da talee a semifoglie. In entrambi i casi, devono essere fatte in primavera e in estate.

Nell’autunno successivo, può essere collocato nella posizione finale.

Ora è caduto in disuso, ma sarebbe bene possederlo per godersi la sua spettacolare fioritura.

Immagini per gentile concessione di : Melissa McMasters, Melissa McMasters

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.