Piante

Galán di notte, un cespuglio super aromatico…

Il galante notturno, chiamato anche lady at night o Cestrum nocturnum , è un arbusto della famiglia delle Solanaceae, originario dell’America, che si caratterizza per il suo gradevole aroma nelle ultime ore del giorno. Questo arbusto può crescere fino a 5 m di altezza e ha foglie ovali e lunghi piccioli. Le sue infiorescenze si presentano sotto forma di brevi grappoli di fiori abbondanti e possono essere bianche, verdi o gialle. Il suo frutto è una bacca bianca globosa con semi. La signora della notte fiorisce in tarda primavera e continua fino all’estate.

Cura dei cowboy di notte

Questo arbusto è ideale per essere piantato nei giardini o in isolamento. Dovrebbe essere messo al sole o in ombra parziale, perché se lo piantate all’ombra, sarà molto difficile dare fiori. Ama i climi caldi, dove gli inverni non sono troppo freddi, perché non tollera il gelo. Per quanto riguarda l’innaffiatura, deve essere molto più intensa nel contenitore, anche se si dovrebbe sempre mantenere il substrato umido, ma senza innaffiarlo, poiché un’eccessiva innaffiatura può causare la comparsa di macchie gialle e marroni sulle foglie.

Concimare il galante di notte con un fertilizzante liquido ricco di ferro ogni quindici giorni in primavera ed estate e potare alla fine dell’inverno per favorire la fioritura. È anche possibile potare i rami dopo la fioritura principale quando l’estate inizia a produrre una seconda fioritura.

Le beau de nuit, profumo intenso

C’è un dettaglio che dà valore a questa specie e che generalmente la distingue dal resto: l’aroma che emana di notte quando i suoi fiori si aprono. Il profumo è così intenso che nelle notti primaverili ed estive si distingue dal resto. Per questo motivo è comune scegliere questa specie quando si progetta un giardino aromatico o quando si vuole avere una piacevole fragranza notturna senza dover usare un deodorante per ambienti.

Cause parassitarie e diffusione della signora della notte

Di notte la signora può essere colpita da mosche bianche , afidi e ragni rossi. Osservate attentamente le loro foglie per rilevare la loro presenza e prevenire i loro attacchi. La propagazione può essere ottenuta anche tramite talee o semi alla fine della primavera o all’inizio dell’estate.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.