Piante

Cura del gelsomino giallo

Il Jasminum è una delle piante arbustive più belle che possiamo trovare nel mondo del giardinaggio, un esemplare di tipo rampicante di cui esistono più di 350 specie diverse con cui potrai rivestire le tue pareti nel modo più decorativo.

Questa volta vogliamo parlarvi del Gelsomino Giallo (noto anche come Gelsomino primaverile o Jasminum mesnyi), un esemplare ornamentale con delicati fiori gialli e lunghi rami pendenti che darà al vostro giardino un aspetto più romantico. Ti piacerebbe coltivarlo? Dai un’occhiata a ciò che ti diciamo per conoscere alcune delle linee guida più basilari per la manutenzione di questo esemplare della famiglia delle Oleaceae.

Consigli di base su Yellow Jasmine

Il gelsomino giallo può crescere su altre piante o su strutture dove la sua crescita è controllata, come muri o balconi, ad esempio. Ciò è probabilmente dovuto alla sua crescita vigorosa e ai suoi rami pendenti e arcuati (non ha organi per sostenerlo), in quanto queste sono alcune delle cose che lo rendono particolarmente evidente nel resto della specie.

Così fanno i suoi bellissimi fiori, che appaiono evidenti contro il fogliame scuro e verdeggiante dal tardo inverno all’inizio dell’estate per fornire un profumo delizioso e un bell’aspetto per la maggior parte dell’anno.

Coltiva il gelsomino giallo

Per quanto riguarda i requisiti di questo tipo di Gelsomino, la pianta va coltivata in spazi in pieno sole (anche se tollera climi freddi fino a 0ºC), in terreni ben drenati ricchi di sostanza organica e con irrigazioni moderate durante tutto l’anno..

Vuoi sapere una curiosità? I suoi fiori profumati sono molto apprezzati nell’industria dei profumi e sono usati anche per aromatizzare infusi come J. paniculatum e J. Sambac.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cura del gelsomino giallo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.