Miseria

Informazioni sulle arachidi in spagnolo: consigli per coltivare le arachidi spagnole in giardino

Ci sono molte cose che mi fanno impazzire come giardiniere, come il tempo non cooperativo e gli insetti e i parassiti che mangiano senza invito nelle mie piante. Cose di cui posso fare a meno. Ma c’è una cosa di cui mi piace impazzire in giardino: le piante di arachidi spagnole. Se avete mai assaggiato caramelle alle arachidi o burro di arachidi, sono sicuro che sapete di cosa sanno e non vedete l’ora di iniziare a coltivare arachidi spagnole nel vostro giardino. Parliamo quindi di informazioni sulle arachidi spagnole e scopriamo come coltivarle!

Informazioni sulle arachidi in spagnolo

L’arachide spagnola è uno dei quattro tipi principali di arachidi coltivate negli Stati Uniti e si differenzia dai suoi omologhi (Runner, Valencia e Virginia) per i suoi chicchi più piccoli, la buccia bruno-rossastra e il contenuto di olio più elevato. A seconda della cultivar selezionata, la maturazione delle arachidi spagnole può richiedere tra i 105 e i 115 giorni.

Tra le varietà di arachidi spagnole disponibili, la Early Spanish è la più facile da trovare e, come suggerisce il nome, si trova all’estremità inferiore dello spettro di maturità. Questo lo rende una scelta valida per gli aspiranti coltivatori di arachidi di

il nord, a condizione che la sezione di coltivazione sia costituita da giorni senza gelate.

Un consiglio per iniziare la stagione di crescita è di iniziare le vostre piante di arachidi spagnole al chiuso in vasi biodegradabili da 5 a 8 settimane prima del trapianto.

Come coltivare le arachidi spagnole

Prima di iniziare a coltivare le arachidi spagnole, si dovrebbe preparare un’area di giardino adatta che riceva tutta la luce del sole. Il terreno del giardino deve essere tipicamente sciolto, ben drenato, sabbioso, arricchito di materia organica e avere un pH compreso tra 5,7 e 7,0.

I semi da piantare sono in realtà arachidi crude e sgusciate. In questo caso, “crudo” significa non trattato (cioè non arrostito, bollito o salato). Potete facilmente ottenere questi semi online o acquistarli presso il vostro centro di giardinaggio o negozio di alimentari. Seminare i semi su 2,5-5 cm. (da 1 a 2 cm) di profondità, distanziati tra loro da 15 a 20 cm. (da 6 a 8 cm) in file di 61 cm.

In breve tempo vedrete emergere dal terreno piante simili a trifogli e ricoperte di piccoli fiori gialli. Una volta che questi fiori sono impollinati, le loro ovaie fecondate cominciano ad allungarsi e a penetrare quelli che vengono chiamati “perni” nel terreno. È all’estremità di queste spille che il frutto dell’arachide comincia a formarsi.

Quando le vostre piante raggiungono un’altezza di 6 cm (15 cm), allentate e arieggiate il terreno scavando leggermente e con attenzione intorno alla base di ogni pianta. Ad un’altezza di 12 cm (30 cm), posizionare il terreno in alto intorno ad ogni pianta come le patate, quindi pacciamare leggermente con compost, paglia o talee di vetro per trattenere l’umidità e ridurre al minimo le erbacce. Come per qualsiasi pianta del vostro giardino, è molto utile per le vostre arachidi prestare attenzione al diserbo e all’irrigazione.

Dopo che la vostra pianta ha ceduto alle prime gelate autunnali, è il momento di raccogliere. Quando il terreno è asciutto, sollevare con attenzione la pianta da terra con una forchetta da giardino e scuotere delicatamente il terreno in eccesso dalla pianta. Appendere la pianta a testa in giù per una settimana o due in un luogo caldo e asciutto come un garage, quindi rimuovere i gusci delle arachidi dalla pianta e continuare ad asciugare all’aria per un’altra settimana o due prima di riporla in un’area ben ventilata.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *