Suggerimenti

10 motivi per mangiare pitaya o frutto del drago

Il frutto del drago, pitahaya o frutto del drago, è un frutto tropicale che è diventato molto popolare negli ultimi anni e, conoscendo le sue qualità nutrizionali, non siamo sorpresi.

In questo articolo scopriremo le sue proprietà nutrizionali, perché è buono mangiarlo e quali effetti ha sull’organismo e come assumerlo.

Cos’è Pitaya o Pitahaya?

Pitaya, frutto del drago, pitahaya, yaurero, pitajón, warakko o frutto del drago , sono un esempio dei diversi nomi che questo frutto tropicale riceve a seconda della zona in cui ci troviamo.

Questo frutto è originario della zona del Messico e dell’America Centrale ed è molto apprezzato per le proprietà nutritive e i benefici della pitaya .

La pitaya o pitahaya è anche il nome dato all’albero che produce questo frutto, che appartiene alla famiglia botanica delle Cactaceae . Possiamo trovare questi tre tipi di pitaya più comunemente :

  • La pitahaya con buccia o buccia gialla e polpa bianca, dal cactus Selenicereus megalanthus.
  • La pitaya dalla buccia rosa e polpa rossa, del cactus Hylocereus monacanthus.
  • La pitaya che ha buccia rosa e polpa bianca, dal cactus Hylocereus undatus .

In tutti e tre i casi puoi vedere i semi neri che sono in tutta la polpa del frutto del drago, infatti circa il 60% del frutto è seme.

La pitaya o pitahaya può essere consumata fresca, nelle macedonie, può essere aggiunta a frullati, gelati fatti in casa, preparare composte, usarla in torte e biscotti, ecc. E il suo sapore potrebbe essere paragonato a un mix tra un kiwi e una pera.

Valore nutrizionale di pitaya o frutto del drago

La pitahaya è un frutto ricco di acqua, poiché, di 100 grammi di frutta, almeno 85 sono acqua. Il valore calorico della pitaya è molto basso, contiene solo 45 calorie per 100 grammi.

Il frutto del drago è ottimo per tutte le fasi della vita, ma soprattutto per le persone in sovrappeso e obese che seguono una dieta per perdere peso e per le persone con diabete.

Il frutto del drago ci fornisce micronutrienti come le vitamine C, gruppo B e A (beta caroteni); e minerali come fosforo, calcio e ferro. Inoltre, le pitaya ci forniscono fenoli (danno il colore al frutto e hanno un’azione antiossidante) e captin.

Tra i macronutrienti della pitahaya, possiamo menzionare che ha piccole quantità di carboidrati, poche proteine ​​vegetali e il contenuto di grassi è praticamente nullo.

È un frutto che, pur avendo un alto contenuto di vitamine e minerali, è molto povero di calorie.

Ma in più, anche il suo contenuto di antiossidanti è notevole. Ricorda che questi composti combattono l’invecchiamento delle nostre cellule e le proteggono dai danni dei radicali liberi, prevenendo o ritardando ogni tipo di malattia. Assicurati di includere alimenti con antiossidanti nella tua dieta regolare!

Leggi altri articoli sui cibi sani .

10 motivi per mangiare pitahaya o frutto del drago

1.- Il suo contributo in vitamina C è una buona fonte di antiossidanti che aiutano a ridurre il rischio di malattie degenerative, cancro o malattie cardiovascolari.

2.- È un frutto perfetto da includere in una dieta dimagrante per le persone che vogliono perdere peso dato il suo basso profilo calorico.

3.- I semi del frutto del drago migliorano il transito intestinale, aiutandoci ad andare regolarmente in bagno ed evitare la stitichezza.

4.- Il grande contenuto di acqua di pitahaya ci aiuta a idratarci ea combattere la ritenzione di liquidi.

5.- La pitaya o frutto del drago con la polpa rossa contiene un contenuto di vitamina C maggiore rispetto agli altri due frutti. La vitamina C aumenta l’assorbimento del ferro e può aiutare a prevenire o migliorare l’anemia sideropenica. Inoltre, questa vitamina partecipa alla produzione di collagene e globuli rossi.

6.- Il consumo di cibi con antiossidanti, come la pitahaya, ci aiuta ad avere una maggiore resistenza alle infezioni.

7.- Il captino, un componente dei semi della polpa di pitahaya, è un tonico cardiaco che favorisce il corretto funzionamento del cuore e sembra combattere le aritmie.

8.- La vitamina C ci aiuta a prevenire la comparsa di cataratta o glaucoma ea prenderci cura della nostra vista.

9.- Pitaya ha proprietà antistaminiche, motivo per cui è particolarmente utile per le persone con asma, sinusite o rinite.

10.- I fenoli presenti nel frutto del drago e in altri alimenti di origine vegetale possono contribuire molto positivamente alla prevenzione delle malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

AGGIORNAMENTO :

11.- Pitahaya contiene fibre prebiotiche che promuovono i batteri benefici nell’intestino. Questo ci fa avere una salute generale migliore.

12.- E proprio grazie alla crescita di questi batteri benefici nel nostro intestino, è stato possibile studiare che può aiutare nella perdita di peso, ridurre l’infiammazione e migliorare la resistenza all’insulina.

13.- L’azione degli antiossidanti è associata a un migliore funzionamento del nostro cervello e alla prevenzione delle malattie cardiovascolari.

14.- La pitahaya è una fantastica fonte di magnesio . Un micronutriente molto importante che partecipa a molte funzioni che vengono svolte nel nostro corpo, come: il funzionamento di muscoli e nervi, è importante per una buona salute delle ossa e per il sistema immunitario.

Bibliografia consultata:

  • https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0308814609013181
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26699443
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24452238
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23953879
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19685255

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.