Orti di cura generale

Ciliegie

Le ciliegie sono uno dei migliori sapori di frutta fresca dell’estate e sono molto facili da coltivare in casa. Grazie ai miglioramenti e agli sviluppi degli ultimi anni, non è più necessario un giardino grande come un frutteto per coltivarli o una scala per raccoglierli.

Ci sono due tipi principali. Le ciliegie dolci ( Prunus avium ) producono un frutto delizioso che si mangia fresco, mentre le ciliegie acide o crostate ( Prunus cerasus ), come suggerisce il nome, sono più acide da mangiare crude e vengono utilizzate in cucina per fare torte, budini e conserve.

Anche i ciliegi sono molto decorativi e producono deliziosi fiori di ciliegio in primavera. Ma ci sono anche molti fiori di ciliegio favolosi che vengono coltivati solo per la loro fioritura e per il loro fogliame ornamentale.


Come coltivare le ciliegie

Cultura

Le ciliegie dolci hanno bisogno di un luogo caldo, soleggiato e non troppo esposto – i venti forti possono ridurre l’impollinazione da parte delle api, con il risultato di un cattivo raccolto. Ecco perché spesso sono cresciuti a ventaglio, in piedi contro un muro o una recinzione esposta a sud.

Le ciliegie acide tollerano un po’ di ombra e sono ideali per crescere su un muro o una recinzione esposta a nord.

Piantare sempre al di fuori dei sacchi di ghiaccio, che possono influenzare i fiori e ridurre l’impollinazione e quindi portare ad un cattivo raccolto.

Preferiscono un terreno fertile alcalino a neutro, arricchito con molta materia organica, che trattiene molta umidità in primavera ed estate, non si asciuga ma non si allaga. Non amano i terreni sabbiosi poco profondi con drenaggio libero.

Varietà di ciliegie

Ci sono molte varietà eccellenti di ciliegie dolci, ma un numero più limitato di ciliegie acide.

La buccia della ciliegia dolce ha un colore che varia dal giallo al rosso scuro fino al rosso. Le ciliegie a polpa bianca sono oggi molto popolari e generalmente molto più dolci delle più tipiche varietà a polpa rosa.

Se volete coltivare una sola ciliegia dolce, assicuratevi di scegliere una varietà autofertile. Le ciliegie acide sono autofertili.

Ciliegie dolci

Le seguenti varietà sono tutte eccellenti varietà autofertili:

  • Celeste:Ottima varietà di inizio stagione con frutti rossi scuri e neri.
  • Early Rivers:Primi raccolti abbondanti di frutti neri.
  • Conigli:Brillanti frutti neri da raccogliere alla fine dell’estate.
  • Polvere di stelle: La prima ciliegia autofertile a polpa bianca che produce grandi raccolti a partire da fine luglio con un lungo periodo di raccolta.
  • Stella: Grande frutto nero, grande raccolto da raccogliere a luglio.
  • Sunburst: frutta nera pronta per essere raccolta a metà estate.
Ciliegie acide
  • Morello:Frutto rosso scuro, raccolto abbondante, pronto per essere raccolto a luglio e inizio agosto.
  • Nabella:Grandi raccolti di succosi frutti neri pronti per essere raccolti alla fine dell’estate.

Impollinazione

Molte varietà di ciliegie hanno bisogno di un’altra varietà di ciliegio che fiorisca allo stesso tempo per aiutare l’impollinazione e la produzione di buone colture di frutta. Le esigenze di impollinazione delle ciliegie non autofertili sono piuttosto complicate, ed è più facile e più intelligente attenersi alle numerose varietà autofertili.

Portainnesti

I ciliegi sono disponibili innestati su diversi portainnesti, che controllano la dimensione totale in cui l’albero crescerà, così come l’età in cui inizia a dare i suoi frutti. Di seguito sono riportati i più comuni. Le dimensioni finali variano a seconda del terreno; in terreni argillosi pesanti e fertili, gli alberi saranno leggermente più grandi.

Le ciliegie dolci sono di solito innestate sul portainnesto Colt, che produce alberi di grandi dimensioni fino a circa 6-8 m di altezza, ma sono ideali per il ventaglio.

I semi di Gisela 5 e Tabel semienans producono alberi che raggiungono i 3-4m, il che li rende la scelta migliore per la coltivazione in piccoli giardini o in container.

Le ciliegie acide sono meno vigorose delle varietà dolci e crescono solo fino ad un’altezza di circa 3-3,5 m se coltivate in modalità “Colt”.

Piantare ciliegie

Piantate gli alberi a radice nuda tra novembre e marzo, e quelli cresciuti in contenitori preferibilmente in autunno o in primavera.

Scavare una buca di 60×60 cm e 30 cm di profondità. Aggiungere uno strato di materiale organico – come compost o letame ben putrefatto – sul fondo della buca e scavare. Posizionare le radici dell’albero nel foro di impianto e regolare la profondità di impianto in modo che il vecchio segno di terra sul tronco sia a livello con la superficie del suolo.

Ora mescola più materia organica nel terreno e riempie il buco nella piantagione. Guidare l’albero con un palo rigido e due elementi di fissaggio in modo che sia completamente supportato contro i venti prevalenti. Annaffiare bene, applicare una fornitura generale di granuli al terreno intorno all’albero e aggiungere un pacciame profondo 5 cm di concime da giardino ben marcio o trucioli di corteccia intorno alla zona delle radici. I grandi vasi da terrazza (diametro minimo 40-50 cm16-20 cm) possono essere usati per coltivare ciliegie su portainnesti semi nani. Utilizzare il concime John Innes n. 3, poiché il suo peso contribuirà alla stabilità del contenitore.


Come prendersi cura delle ciliegie

Una volta stabiliti, i ciliegi probabilmente non hanno bisogno di annaffiature regolari, se non in caso di estrema siccità, ma possono averne bisogno durante lo sviluppo dei frutti per garantire un raccolto abbondante. Ma evitate di innaffiare prima del raccolto, perché questo può causare la rottura della pelle.

Gli alberi che crescono in contenitori, tuttavia, avranno bisogno di annaffiature regolari in primavera e in estate per evitare che il fertilizzante si secchi.

Aggiungere cibo granulare vegetale alla superficie del terreno ogni primavera per garantire che l’albero sia nutrito per tutta la stagione di crescita. Gli alberi che producono colture frutticole povere beneficeranno di un mangime a base di solfato di potassio.

I fiori di ciliegio possono essere soggetti a danni causati dal gelo, per cui quando si prevede il gelo, in pratica sono ricoperti di vello orticolo.

Dimensione

Se si acquista un ciliegio completamente formato, richiederà una piccola potatura, almeno nei primi anni.

La potatura deve essere sempre effettuata quando l’albero è in piena crescita, normalmente tra maggio e la fine di agosto. La potatura in altri periodi dell’anno presenta il rischio di infezione da malattie, soprattutto da parte di batteri, che possono anche uccidere gli alberi in crescita.

Vale la pena di sapere cosa si pota, come e perché, poiché una potatura errata o eccessiva può comportare un raccolto ridotto. Il più delle volte è sufficiente rimuovere i rami morti, malati, morenti o danneggiati, i rami che si sfregano l’uno contro l’altro e i rami che si muovono da un lato all’altro dell’albero.

Se dovete costantemente potare la cima dell’albero per ridurne l’altezza, allora probabilmente ne avete comprato uno che cresce nel rizoma sbagliato!

Ciliegie dolci

Legno di ciliegio dolce da 1 anno e più vecchio. Lo scopo della potatura è quello di rimuovere parte del vecchio legno e sostituirlo con un nuovo germoglio che produrrà un raccolto l’anno successivo.

Ciliegie acide

Le ciliegie acide portano quasi tutti i loro frutti sulla crescita dell’anno precedente.

Alberi indipendenti Togliere uno su quattro o cinque dei tralci di fruttificazione più vecchi potando un tralcio laterale più giovane.

I fan potare i rami posteriori lontano dal muro per fare due o tre foglie. Potare i tralci di fruttificazione su un germoglio laterale adatto per sostituire il germoglio rimosso.

Raccolta

Raccogliere il frutto una volta che ha sviluppato un buon colore, ma prima che diventi troppo morbido, tenendolo per il gambo e non per il frutto stesso, che si ammacca facilmente. Il miglior modo per effettuare la raccolta è con tempo asciutto.

Le ciliegie dolci si mangiano fresche, ma possono essere conservate in frigorifero in un sacchetto di plastica per 7-10 giorni.

Stagione(e) di fioritura
Primavera
Stagione(e) del fogliame
Primavera, estate, autunno
Luce solare
Ombra piena, ombra parziale, pieno sole
Tipo di terreno
Gesso, argilla, terriccio
pH del suolo
Alcalina
Umidità del suolo
Umido ma ben drenato
L’altezza massima
Fino a 8m (26 piedi) a seconda del modello.
L’ultima trasmissione
Fino a 5 m (16 piedi) a seconda del modello.
Tempo di altezza finale
10-15 anni

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *