Orti di cura generale

11 malattie comuni della frutta e della verdura

Malattie, parassiti e funghi sono comuni in molti orti e frutteti. Se non sono identificati e non agiscono rapidamente, possono decimare tutto il lavoro di coltivazione. Abbiamo identificato gli 11 parassiti, malattie e funghi più comuni nella frutta e nella verdura per aiutarvi a prevenire e controllare il problema prima che si diffonda nel vostro orto.

1. afidi

È probabilmente il parassita da giardino più comune che troverete nel vostro giardino. Gli afidi sono piccoli insetti succhiatori di linfa che sono quasi invisibili ad occhio nudo, ma quando si nutrono in gruppi sono più evidenti. A meno che non siano efficacemente controllati, gli afidi hanno la capacità di appassire, arricciare e ingiallire le piante. Fortunatamente, i numeri degli afidi possono essere controllati abbastanza facilmente utilizzando un efficace insetticida.

2. verme della radice di cavolo

Le mosche adulte a radice di cavolo possono assomigliare alle mosche domestiche. Questi parassiti del giardino colpiscono la famiglia Brassica, che comprende cavoli, cavoletti di Bruxelles, cavolfiori e broccoli. Le larve di vermi delle radici del cavolo, che assomigliano alle larve bianche, possono essere molto dannose perché si nutrono delle radici e della base del fusto. Ciò provoca l’appassimento e le piante non si riprendono quando vengono innaffiate. Purtroppo, molti pesticidi da giardino non sono adatti a controllare questo parassita. Quindi il modo migliore per cercare di controllare un’infestazione è la rotazione delle colture.

3. la mosca carote

Il verme della carota, come suggerisce il nome, colpisce soprattutto le colture di carote. È una piccola mosca dal corpo nero le cui larve si nutrono delle radici delle carote e di piante affini come la radice del sedano, la pastinaca, il prezzemolo e il sedano. Le loro uova sono alla base della pianta e si scavano le radici, sfigurando le “miniere” nere che, a loro volta, fanno marcire le radici.

Anche se non ci sono pesticidi per la mosca della carota nel giardino di casa, potete provare quanto segue:

  • Le carote piantate dopo la metà di maggio eviteranno probabilmente il primo gruppo di questo parassita; allo stesso modo, le carote raccolte prima della fine di agosto eviteranno probabilmente il secondo gruppo.
  • Cercate di proteggere le vostre colture utilizzando una rete anti-insetti. Oltre ad una buona rotazione delle colture, questo può aiutare a ridurre le infestazioni.
  • Alcune cultivar di carote sono meno sensibili al verme della carota, ad esempio Fly Away, quindi scegliete con attenzione.

4. falena mimo

La tignola del vimine può essere un problema serio per le mele, ma colpisce anche le pere e si trova anche nelle noci e nelle mele cotogne. I bruchi penetrano nel frutto, lo mangiano e causano danni interni che essenzialmente distruggono il frutto. I bruchi cocciniglia possono essere controllati solo su mele e pere con insetticidi prima che entrino nella frutta. Metodi di trattamento alternativi includono le trappole a feromoni, che consistono in una scatola aperta che viene appesa all’albero all’inizio di maggio. Sul fondo della scatola è presente una foglia appiccicosa su cui è posta la pallina di feromone che attira e intrappola i gomitiere maschili.

5. muffa grigia

La muffa grigia è una malattia estremamente comune e si sviluppa su molte piante, soprattutto su frutti teneri come fragole e ribes. Come suggerisce il nome, sull’area infetta si sviluppa una diffusa crescita fungina grigiastra. È meglio rimuovere e distruggere tutte le parti interessate della pianta. Per le piante che crescono sotto vetro, aumentare la ventilazione e l’igiene rimuovendo le foglie morte e morenti.

6. Anello di foglia di pesca

L’arricciatura delle foglie di pesca è una malattia fungina paralitica delle pesche, delle nettarine, delle mandorle e delle albicocche che deforma le foglie e le fa cadere prematuramente. Rimuovere e distruggere immediatamente tutte le foglie e le parti di piante infette. Questo ridurrà il numero di spore che vengono rilasciate per svernare sulla pianta e reinfettarla la primavera successiva. Raccogliere le foglie morte e distruggerle. Non mettere il fogliame infetto nella pila di compost.

7. patata e pomodoro ruggine

La peronospora è una grave malattia delle patate e dei pomodori che può distruggere completamente il raccolto o renderlo immangiabile. I pomodori da esterno sono i più colpiti, mentre la peronospora tardiva non è così comune sui pomodori in serra. La peronospora tardiva provoca lo scolorimento delle foglie, facendole diventare marroni dal bordo verso l’interno. Le foglie possono seccarsi e arricciarsi, anche se in condizioni umide può verificarsi una crescita di funghi bianchi ai bordi. Anche gli steli delle piante diventano marroni e in casi avanzati la pianta collassa e muore. Rimuovere e distruggere con cautela tutte le parti interessate non appena le vedete. Un certo grado di protezione può essere ottenuto spruzzando preventivamente con un fungicida adatto. Spruzzare prima che i sintomi compaiano all’inizio della stagione di crescita o in condizioni di caldo e umidità.

8. Ruggine

Le spore hanno bisogno di un ambiente umido per crescere. Il fungo si sviluppa principalmente sulle foglie ma anche sugli steli. In apparenza, possono svilupparsi come placche o pustole (come le macchie settiche).

9. spot di foglie di fragola

Le macchie possono essere di diversi colori: grigio, marrone o nero. Le macchie sono in realtà tessuto fogliare morto causato dal fungo che diffonde la malattia.

10. ruggine del pomodoro

Scolorimento del frutto, che lo rende marrone. In una fase avanzata, l’impianto collasserà e morirà se non viene trattato immediatamente.

11. mosca bianca

Questi piccoli parassiti si insediano in casa e vivono la loro vita sul lato inferiore delle foglie. Da adulti, sono lunghi circa 2 mm e hanno le ali bianche, dando loro il nome.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *