Orti di cura generale

Piani di progettazione del giardino – Consigli sulle opzioni di progettazione del giardino

È l’anno, lo farai! Quest’anno, si va a piantare un giardino. L’unico problema è che non si ha idea di come progettare un giardino. Ci sono diversi tipi di progettazione di giardini, ognuno con vantaggi diversi. Nel prossimo articolo, esamineremo diverse idee per gli orti e i piani di progettazione del giardino che potrebbero funzionare al meglio per voi.

Opzioni di progettazione del giardino

Prima di pianificare il progetto di un frutteto, ci sono alcune cose da considerare. Il giardino prospererà in un terreno ben drenato e ricco di sostanze nutritive. Probabilmente è una buona idea fare un’analisi del suolo per determinare la composizione del terreno. Una volta ottenuti i risultati, saprete se il terreno deve essere cambiato e a quale scopo. In questa fase, è possibile aggiungere compost, sabbia, humus, fertilizzante o altri ingredienti.

Il giardino deve essere situato in un luogo con molta luce solare. Se non c’è un posto adatto nel vostro giardino, gli ortaggi possono essere piantati in contenitori su un tetto o un patio che riceve il sole.

Posizionare il giardino vicino ad una comoda fonte d’acqua. Le piante giovani dovranno essere annaffiate spesso e non si vuole che l’annaffiatura diventi così difficile da essere completamente abbandonata. Inoltre, il sito del giardino non dovrebbe essere vicino alle radici di alberi o arbusti stabiliti che possono rubare l’umidità dalle piante vegetali.

Se avete alberi di noce nero nelle vicinanze, se vi manca la luce del sole nell’area di giardino desiderata, o se il terreno è inadeguato, provate a piantare in aiuole rialzate. Le aiuole sopraelevate hanno il vantaggio di un migliore drenaggio, si riscaldano più velocemente per permettere di piantare prima nella stagione, e il terreno rimane più caldo di un appezzamento da giardino, permettendo al raccolto di maturare prima.

Tipi di sistemazione del giardino

Di seguito sono riportati alcuni dei più comuni piani di progettazione di giardini per la coltivazione di ortaggi.

Linee (etichetta di sicurezza__7)

La pianta del giardino più elementare consiste in un disegno con lunghe file diritte che vanno da nord a sud. L’orientamento nord-sud garantisce al giardino la migliore esposizione al sole e la migliore circolazione dell’aria. Un giardino che va da est a ovest tende a ricevere troppa ombra dalle colture che crescono nella fila precedente.

Coltivare grandi oggetti come i fagioli di mais sul lato nord dell’orto per evitare che ombreggino i piccoli raccolti. Al centro dovrebbero essere coltivate piante di medie dimensioni come pomodori, zucchine e cavoli. Le colture brevi come carote, lattuga e ravanelli devono essere coltivate nella parte meridionale del giardino.

Quattro quadrati

Un’altra idea per la progettazione di un orto si chiama “pianta quadrata”. Immaginate il letto diviso in quattro pezzi, come se aveste un foglio di carta su cui avete disegnato un quadrato e poi una croce all’interno del quadrato. Ogni quadrato all’interno del grande quadrato rappresenta un letto diverso. Ci sono quattro categorie di letti in base alla quantità di sostanze nutritive di cui hanno bisogno.

I mangiatori pesanti come il mais e le verdure a foglia hanno bisogno di molte sostanze nutritive e saranno inclusi in un letto quadrato. I cibi di medie dimensioni, come pomodori e peperoni, saranno in un altro. Rape e carote sono alimenti leggeri che come il potassio nel terreno e saranno coltivati insieme di conseguenza. I costruttori del suolo sono quei vegetali che filtrano l’azoto nel suolo, come i piselli, e saranno raggruppati insieme.

Questo tipo di progettazione del giardino ha il vantaggio di richiedere la pratica della rotazione delle colture. Il layout è di solito in alto a sinistra e in senso antiorario: alimentatori pesanti, alimentatori medi, alimentatori leggeri e costruttori di terreni. Dopo la raccolta, pianificare la rotazione per ogni gruppo secondo la seguente tabella per l’anno successivo. Questa rotazione delle colture contribuirà a ridurre i parassiti del suolo e le malattie.

Piede quadrato

Le piazzole del giardino a piedi quadrati sono di solito disposte in una griglia 4 x 4 con corda o legno attaccati al telaio per dividere il letto in sezioni di uguali piedi quadrati. In ogni sezione viene piantato un tipo di pianta. Se le piante di vite sono coltivate, di solito sono posizionate sul retro con un traliccio per permettere alla pianta di crescere.

Il numero di piante per sezione può essere calcolato dividendo il minor numero di cm di spaziatura richiesto per 12 cm, che costituisce il singolo appezzamento in piedi quadrati. Ad esempio, la distanza più vicina per le carote è di solito di circa 3 cm. Pertanto, il vostro calcolo sarebbe 12 diviso 3, il che renderebbe la risposta 4. Questo significa che si riempie il quadrato con quattro file di quattro piante ciascuna, o 16 piante di carota.

Blocco

Un’altra pianta del giardino si chiama pianta del giardino in blocco. Questo metodo, noto anche come piantagione a filari chiusi o a filari larghi, aumenta significativamente la resa rispetto a un giardino tradizionale a filari. Elimina anche le erbacce. L’idea è quella di piantare gli ortaggi in aiuole rettangolari o in blocchi invece di lunghe file singole, simili a un piede quadrato ma con le misure necessarie. Elimina la necessità di passerelle supplementari, che massimizzano lo spazio per un giardinaggio di qualità.

Le piante sono dense e quindi hanno bisogno di un terreno fertile, ben drenato e ricco di materia organica. Dovranno essere fertilizzati a causa dell’alta densità. Cercate di non sovraccaricare gli impianti quando usate questo metodo. Questo riduce la circolazione dell’aria e può portare a malattie. Il letto dovrebbe essere largo da 3 a 4 piedi e della lunghezza desiderata. Questa larghezza consente un facile accesso al letto per la sarchiatura, la raccolta o il reimpianto. I corridoi devono essere ridotti al minimo ed essere larghi da 6 a 8 pollici. Vialetti per pacciamatura con ritagli d’erba, trucioli di legno o altro pacciame organico.

Pianta le colture con uguale spazio tra le piante adiacenti in entrambe le direzioni. Ad esempio, posizionare un appezzamento di carote al centro 3 cm per 3 cm – visualizzare la disposizione come file continue distanziate di 3 cm l’una dall’altra sull’aiuola con le carote assottigliate all’interno della fila a 3 cm. Una tradizionale fila di carote lunga 24 piedi può stare su un letto di 3 piedi per 2 piedi.

Verticale

Il giardinaggio verticale è un’altra opzione. Questi giardini sono progettati per persone che hanno poco o nessun giardino tradizionale. Invece di piantare nella vostra solita aiuola, approfittate dello spazio verticale coltivando le piante in tralicci, cestini pensili o anche il contrario.

Ci sono anche contenitori impilabili che permettono di coltivare più piante nella stessa area semplicemente impilando i vasi uno sopra l’altro come una torre. A proposito, le torri di piantagione sono un’altra opzione verticale per la coltivazione delle piante e sono popolari per le patate.

Contenitore sopraelevato

Anche in questo caso, per chi ha poco spazio o addirittura un terreno inadeguato, piantare ortaggi in letti rialzati o contenitori è un’ottima alternativa. Con questa opzione di progettazione, il cielo è il limite, in quanto si ha la possibilità di spostare il giardino e di utilizzare tutto lo spazio disponibile, comprese le aree verticali.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Mira también
Cerrar