Peperoni

Peronospora del pepe: informazioni per il controllo della Fitofora nei peperoni

Il suolo è pieno di esseri viventi; alcuni utili, come i lombrichi, e altri meno utili, come i funghi del genere Phytophthora . Questi agenti patogeni dannosi possono persistere a lungo dopo che le piante infette sono state composte e continuano ad attaccare le piante in tutte le fasi del loro sviluppo. Conoscere i segni di Phytophthora vi aiuterà ad evitare un disastro se questo fungo appare nel vostro giardino.

Sintomi di fitofora nelle piante di pepe

La peronospora del pepe si manifesta in molti modi diversi, a seconda della parte della pianta infetta e dello stadio di crescita in cui si è stabilita l’infezione. Spesso, le piantine infette da fitofora muoiono subito dopo l’emergenza, ma le piante più vecchie di solito continuano a crescere, sviluppando una lesione marrone scuro vicino alla linea del suolo.

Man mano che la lesione si diffonde, il fusto si ritrae lentamente, causando un appassimento improvviso e inspiegabile e l’eventuale morte della pianta – i sintomi radicali sono simili, ma non ci sono lesioni visibili. Se la fitofora si diffonde alle foglie di peperone, possono formarsi nei tessuti lesioni circolari o irregolari di colore verde scuro, circolari o irregolari. Queste aree si asciugano rapidamente fino a raggiungere un colore marrone chiaro. Le lesioni da frutta iniziano allo stesso modo, ma diventano nere e sbiadiscono al loro posto.

Controllo della Fitotora nei peperoni

La peronospora della fitofora nei peperoni è comune nelle zone umide quando la temperatura del terreno è compresa tra 23 e 29°C (75 e 85°F); condizioni ideali per una rapida moltiplicazione dei corpi fungini. Una volta che la vostra pianta è affetta da Phytophthora, non c’è modo di curarla, quindi la prevenzione è essenziale. In letti dove la Fitotora ha rappresentato un problema, la rotazione delle colture con brassica o cereali per un periodo di quattro anni può portare alla morte di corpi fungini.

In un letto nuovo, o una volta completata la rotazione delle colture, aumentare il drenaggio modificando il terreno in gran parte con il fertilizzante, utilizzando fino a 4 cm in un letto profondo 12 cm. Piantare i peperoni in cumuli alti da 8 a 10 cm può aiutare a prevenire lo sviluppo della fitofora. Aspettare che il terreno 2 cm sotto la superficie sia asciutto al tatto impedirà l’irrigazione eccessiva e priverà la fitofora delle condizioni necessarie per sopravvivere.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Cerrar