Asclepiadaceae

Fockea edulis


Fockea edulis


Botanica

Nome latino: Fockea edulis Sinonimi : Fockea cylindrica, Fockea edulis c. capensis < br>.
Famiglia:
Milkweed

Origine : Sudafrica

Tempo di fioritura: da agosto a settembre

.
Colore del fiore: bianco e verde
.
Tipo di impianto: caudex, caudiciforme o paquicola
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
vitigno capriccioso che scompare nella stagione secca
.
Altezza:
steli incostanti fino a 0,80 m di lunghezza o anche 2 m in natura


Piantagione e coltivazione

Resistenza: non rustica, 4° C minimo

.
Esposizione: luce, dietro una finestra
Tipo di terreno:
terreno da giardino + sabbia
.
Acidità del suolo :
da neutro a basico, non sensibile alla calce

.
Umidità del suolo:
secco, irrigazione secondo il ciclo della pianta Uso Impiego
Impianto per interni, veranda

.
Piantare, reimpiantare:
in vasi profondi, prima della vegetazione

.
Metodo di propagazione:
scrofa, taglio


Generale

La Fockea edulis è una pianta semidesertica originaria del Sudafrica. Ha un organo di riserva per compensare la mancanza d’acqua: una radice gonfia chiamata caudex. Può raggiungere fino a 80 cm di diametro. Nel suo ambiente naturale, il caudex è in gran parte sepolto, a pochi centimetri dalla superficie terrestre, e le sue spesse radici scavano in profondità nel terreno alla ricerca di acqua.

Con l’età , la Fockea edulis sviluppa alcuni rami lignificati in cima al caudex che gli conferiscono un aspetto bonsai. Le foglie ovali, lunghe circa 2 cm, di colore verde scuro e resistenti, si fronteggiano l’una con l’altra e sono portate da liane capricciose che possono essere alberate. Quando l’ambiente di coltivazione è favorevole, la pianta produce piccoli, piuttosto insignificanti fiori verdi e bianchi, che vengono impollinati dalle mosche. La pianta è dioica, cioè è sessuale e richiede un piede maschile e uno femminile per produrre frutti sotto forma di baccello e poi di semi.


Come viene coltivata la Fockea edulis?

È un impianto caudex di facile manutenzione su una terrazza o davanti a una finestra della casa; le foglie hanno bisogno di molta luce, mentre il caudex preferisce la luce solare bassa o addirittura l’ombra.

La Fockea edulisse cresce in una miscela abbastanza drenante di minerali, che può essere composta da 13 terreni da giardino, 13 sabbie in crescita e 13 terreni decomposti. Il terreno dovrebbe essere aggiunto solo se il terreno nel vostro giardino è troppo argilloso. Per evitare che le radici spesse marciscano, potete circondarle con sabbia grossolana o pozzolana rotta. La crescita della pianta è lenta, e la parte gonfia cresce più velocemente se viene sepolta. Per far crescere la pianta più velocemente, potete lasciarla sepolta per qualche anno e poi scavarla per godervi il suo bellissimo caudex granulare.

In primavera e in estate, la guarnizione viene abbondantemente annaffiata e il substrato viene lasciato asciugare completamente. Questa alternanza di secchezza e umidità è ciò che meglio favorisce la crescita di tutte le xerofite. La guarnizione non deve mai essere immersa in un piattino pieno d’acqua per evitare che le sue radici spesse marciscano.

Alla fine dell’estate, quando la temperatura scende, l’irrigazione diventa parsimoniosa e si ferma. Fockea edulis perde poi tutte o parte delle sue foglie. Si raccomanda di rispettare questa dormienza invernale, perché se si continua ad annaffiare e a coltivare questa pianta in inverno, il rischio di marcire aumenta, e con la mancanza di luce, la pianta diventa debole e fragile.

Se la pianta è piccola (da 1 a 3 cm di diametro), la superficie del vaso può essere leggermente bagnata una o due volte durante l’inverno; se è più grande, ha una riserva d’acqua sufficiente nella radice per essere svezzata per mesi.

L’irrigazione viene ripresa a partire da aprile per indurre la ripresa della vegetazione.


Come si gioca Fockea edulis ?

Semina in primavera: il substrato viene mantenuto umido fino alla germinazione, poi si alterna tra secco e umido. La prima stagione invernale è un po’ difficile.


Lo sapevi?

Edulis” significa commestibile; anche se consumato cotto, contiene lattice bianco tossico.


Specie e varietà di Fockea

Il genere comprende più di 100 specie.
Fockea edulise di specie botaniche

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *