Fiordalisi

Corniolo bianco


Cornejo bianco

Cornus alba Kesselringii, corniolo bianco.


Botanica

Nome latino: Cornus alba

Famiglia : Cornacées

Principali
Origine : Europa dell’Est, Asia


da maggio a giugno

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di impianto :
cespuglio

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
1,2 m a 2 m


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto dura, fino a -39°C

.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
marna, argilla, limo, sabbia


da moderatamente acido a neutro
.
Umidità del suolo:
da freddo a normale Uso: siepe, piantare a letto , piantare in vaso da autunno a marzo

.
Metodo di propagazione:
scrofa, taglio, marcotte


Generale

Cornus alba , il corniolo bianco è un arbusto che appartiene alla famiglia Cornacées. Vive ai margini delle foreste decidue della Siberia, della Manciuria e della Corea del Nord. È originaria dell’Europa centrale e dell’Asia, ma a volte ricresce spontaneamente in Francia, da varietà coltivate i cui semi sono dispersi dagli uccelli. Il corniolo bianco è una coltura diffusa: è tollerante e di facile manutenzione. Diverse varietà sono comunemente offerte.


Descrizione del corniolo bianco

Il Cornus alba è un arbusto a più fusti con rami flessibili e arrotondati, alto meno di 2 m, che in genere diventa più largo che alto. Viene coltivata per il suo piacevole fogliame, che di solito cambia colore prima di cadere, per i suoi rami di corteccia lucidi e le piccole bacche estive piuttosto che per i suoi fiori biancastri.

Le sue foglie sono opposte, lanceolate, lunghe da 6 a 15 cm, leggermente accumulate. Diventano verde giallastro in primavera e verde scuro in estate. I ramoscelli dell’anno sono di colore rosso scuro e rimangono decorativi per tutto l’inverno. I fiori sono raggruppati in piccoli mazzi piatti di 5 cm di diametro e sbocciano in maggio-giugno. Sono nettarifere e vengono fecondate dagli insetti, per poi diventare piccole bacche tondeggianti e decorative, di colore da bianco a blu, che vengono mangiate dagli uccelli.

Cornus albase marcotte naturalmente sui suoi rami inferiori, e può diventare molto grande se lasciato crescere.

Alcune varietà di corniolo bianco

  • Il Cornus albaAlleman Compact è piccolo, compatto e robusto.

  • Cornus alba Aurea, ha un bel fogliame da dorato a verde chartreuse e cresce al sole più caldo.

  • Cornus alba Argenteo-marginata o Elegantissima, forse la più comune, è limitata a 2 m di altezza e presenta una variegata chioma crema brillante su un ramo rosso. È una varietà particolarmente soddisfacente per le siepi aperte.

  • Cornus alba Bailhalo o Ivory Halo assomiglia a Elegantissima, ma rimane più compatto, con rami più densi.

  • Cornus alba Bloodgood e Baton rouge hanno steli particolarmente rossi.

  • Cornus alba Buds Yellow è un corniolo vigoroso con steli gialli.

  • Cornus alba Gouchaultii, è un grande e vigoroso cespuglio variegato di verde, giallo e rosa.

  • Il Cornus albassp siberica e le sue cultivar, come la perla siberiana, si caratterizzano per i loro frutti blu. Le sue foglie sono più arrotondate.

  • Cornus alba Spaethii ha un fogliame giallo variegato che resiste perfettamente al sole cocente


Come piantare e coltivare il corniolo?

Il corniolo bianco cresce facilmente in terreni moderatamente acidi o neutri, che rimangono piuttosto freschi tutto l’anno. Si adatta perfettamente anche a terreni argillosi pesanti. Molto resistente, ha più paura del sole cocente, soprattutto delle varietà a foglie chiare, che dei rigidi inverni. Cresce notevolmente da arbusti a radice nuda da ottobre a marzo, ma può essere piantato in seguito da arbusti in vaso, avendo cura di coprire il terreno intorno al piede e annaffiando in estate.

Il suo fogliame diventa più colorato in autunno se riceve la luce diretta del sole. Per questo motivo gli viene data una posizione semi ombreggiata. Può essere usato come siepe mista e libera, appena potata, o come letto, visto ogni anno per sfruttare i suoi giovani rami colorati in inverno.


Potatura e manutenzione del corniolo bianco

La dimensione non è essenziale. D’altra parte, una volta all’anno si dovrebbe limitare la marcottagenatoina per evitare che diventi troppo grande.

Il Cornus albasaporta può essere tagliato delicatamente in qualsiasi momento, il che lo rende interessante per le siepi, sapendo che questo limiterà la loro fruttificazione.

Gli arbusti piantati nelle aiuole possono essere ricevuti molto severamente a fine inverno, prima della germinazione. Così, riforma molti nuovi rami, molto colorati, e rimane limitata in altezza.


Come moltiplicare il corniolo?

Può essere tagliato in estate con legno semistagionato, in estate in un luogo umido, o in autunno all’aperto.

Le marcottes naturali vengono trapiantate a novembre.


Specie e varietà di Cornus

Circa 45 specie del genere

  • Cornus canadensis , una piccola copertura originale di terra
  • Cornus mas , il corniolo maschio
  • Cornus capitata , una specie di arbusto himalayano
  • Cornus stolonifera , Corniolo
  • Cornus controversa , con una porta a gradini
  • Cornussanguinea , il sanguinellaccio
  • Cornus florida , Corniolo della Florida
  • Cornus kousa , Corniolo asiatico
  • Cornus nuttalli , cornejo Nuttalli

Mappe di piante dello stesso genere

  • Cornus canadensis , corniolo, quadruplo
  • Cornus controversa , Corniolo della pagoda, corniolo contestato
  • Cornus florida , corniolo
  • corniolo, corniolo, corniolo, corniolo, corniolo , corniolo, corniolo, corniolo, corniolo, corniolo

  • Cornus kousa , cornejo kousa, fiore di cornejo, fragola
  • Mas corno , corno maschio, corno selvatico, corno
  • Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea , Cornus sanguinea

  • Cornus x Venere , Cornus x Venere

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.