Lamiacee

Salvia blu


Salvia blu


Botanica

Nome latino: Salvia urica

.
Famiglia: Lamiaceae, Labiatae
Origine : America Centrale e Meridionale


Da agosto al gelo

.
Colore del fiore: blu-violaceo

.
Tipo di impianto :
ornamentale semiarborea

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 0,60 a 1,20 m


Piantagione e coltivazione

Resistenza: bassa resistenza, -4°C
.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
ricco e drenante

.
Acidità del suolo:
da leggermente acido a leggermente basico
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
massiccio, in vaso Impianto, in vaso: primavera

.
Metodo di propagazione:
taglio, scrofa


Generale

Salvia urica è una salvia perenne che appartiene alla famiglia delle Labiaceae. Originaria dell’America centrale e meridionale, Salvia uricavit in zone montuose aperte a climi caldi e umidi, a volte ad alta quota. Non ancora diffuso nella cultura, questo saggio è piuttosto coltivato dai collezionisti, chiamato “saggio del cespuglio blu”, che può essere tradotto come “saggio del cespuglio blu”. È una salvia molto bella il cui fogliame contrasta bene con i fiori, ma non è molto resistente e deve essere protetta dal gelo o usata come annuale.


Descrizione di Salvia urica

Il cespuglio di salvia blu è una pianta eretta, ramificata e cespugliosa che cresce da 1,20 m a 1,80 m di altezza. Caratteristica della famiglia delle Labiaceae, i rami sono quadrati in sezione trasversale e i fiori sono bilabiate. Le foglie sono opposte, grandi per una salvia, a volte lunghe 12 cm. Sono di colore verde scuro, a forma di lancia e hanno una bella texture in rilievo, così finemente seghettata che i bordi appaiono perlati. Gli steli apicali terminano in un punto floreale. I fiori blu sono abbastanza grandi e numerosi, disposti a spirale. I fiori, lunghi da 2 a 3 cm, hanno due labbra, una superiore con un casco, poco sviluppata, e quella inferiore molto grande, che svolge un ruolo importante nell’attrarre gli insetti impollinatori. È una pianta di miele con fogliame aromatico. La fioritura è lunga, dando un bel colore blu che si combina con i fiori di fine estate: rose, asterischi …

Esistono alcune varietà, in particolare Salvia urica Compacta: questa forma di sviluppo più piccola è tanto ampia quanto alta, e molto densa, è ideale per la coltivazione in vaso.


Coltivazione di Salvia urica

Salvia uricademand ricco, terreno drenante e irrigazione regolare. L’esposizione dovrebbe essere soleggiata, ma anche tollerare la penombra. La Salvia uricana non è resistente a temperature inferiori a -4°C, quindi dovrebbe essere tenuta al riparo dal gelo in inverno. Può quindi essere coltivata in contenitori in terra d’impianto e mantenuta al riparo dal gelo, oppure può essere piantata all’aperto durante i mesi estivi ed essere considerata annuale o reimpiantata per l’inverno. Nelle aree mediterranee o oceaniche d’acqua dolce, può essere considerata una coltura all’aperto tutto l’anno, con pacciame per proteggere dal gelo e dall’umidità elevata.

In primavera, Salvia uricagna sarà ridotta a 23 delle sue dimensioni, per ringiovanire il cespuglio. Durante il periodo di crescita, viene aggiunto un fertilizzante per la fioritura per renderlo ancora più fiorito.

Poiché la Salvia urica è una pianta sensibile al freddo, qualsiasi impianto o reimpianto dovrebbe essere fatto preferibilmente in primavera, per darle il tempo di attecchire.


Moltiplicazione di Salvia urica

I semi germinano in poche settimane, conservati in terreno umido e a 20°C.

Le talee di testa primaverili danno alle piante che hanno tutta la stagione per svilupparsi e persino per fiorire nello stesso anno.


Specie e varietà di salvia

Circa 100 specie di questo genere sono arbustive o sottoalbero, persistenti o decidue;
, Salvia messicana usata nell’arte topiaria;lt;br
Salvia microphylla , Grahams sage<br
Patate con salvia , con grandi fiori di genziana
Salvia peruviana perenne scolorita
Salvia Nemorosa , molto resistente;
Salvia urica compacta è più compatta

Mappe di piante dello stesso genere

  • Salvia camedryoide , salvia tedesca, salvia blu messicana
  • , Red Velvet Sage , Red Velvet Sage
  • , Salvia peruviana, Salvia andina, Salvia nera
  • Salvia elegans , Salvia piña
  • Salvia farinacea , Salvia harinosa
  • Salvia glabrescens , Salvia giapponese selvatica, Makino
  • Salvia greggii , Salvia d’autunno, Salvia di Gregg, Salvia del Texas
  • Salvia guaranitica , Salvia guaranitica
  • Salvia involucrata , Salvia involucrre
  • Salvia leucantina , Salvia messicana
  • Salvia microphylla , Salvia Grahams
  • Salvia sclarea , Salvia selvatica
  • Salvia officinalis , Salvia officinale
  • Salvia patens , Salvia a fiore grande, Salvia genziana
  • Salvia pratensis , Salvia de los prados, Salvia comune
  • Saggio del righello , Saggio della montagna rossa
  • Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia serpyllifolia , Salvia graham purple
  • Salvia splendens , Salvia brillante, Salvia roja
  • , Sauge des marais, Sauge intelligente , Sauge intelligente
  • Salvia x 'Amistad&apos ; , Amistad Sage

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *