Ranunculaceae

Corso Hellebore


L’elleboro della Corsica

Hellebore corso, Helleborus argutifolius


Botanica

Nome latino: Helleborus argutifolius Sinonimi : Helleborus lividus, Helleborus corsicus…
Famiglia: Renonculaceae
Origine :
Corsica, Sardegna, Isole Baleari

Tempo di fioritura: da gennaio a marzo

.
Colore del fiore: verde acido a crema

.
Tipo di impianto :
pianta erbacea da fiore

.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
80cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: resistente fino a -19°C
.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
drenante

.
Acidità del suolo:
da neutro a basico
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
fiori massicci, tagliati

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, tarda estate

Metodo di propagazione: piantina, divisione “Invia una foto”.


Generale

Helleborus argutifolius , l’elleboro corso è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Renonculaceae. L’elleboro corso è di origine mediterranea, distribuito in Corsica, Sardegna e Baleari. Cresce sui pendii soleggiati delle montagne o sulla costa.

Vicino alla rosa di Natale, l’elleboro corso è molto meno coltivato. Tuttavia, è resistente nonostante la sua origine e, rispetto ad altre specie di Hellebor, tollera molto meglio il caldo e la siccità. Si tratta quindi di una specie facile da coltivare.


Descrizione dell’elleboro corso

In questo genere, Helleborus argutifolius è uno dei giganti perché alla maturità può fare steli alti da 70 a 80cm, a volte anche 1m. Produce fusti spessi con grandi foglie alternate divise in tre foglioline. Queste foglioline sono lanceolate, caratterizzate da margini con piccoli denti fini, quasi come spine. Le sue foglie sono verde scuro e verde chiaro, dure, con il lato inferiore più chiaro. Con il tempo, il ceppo si espande fino a produrre una grande massa di fogliame perenne pulito e pulito che è piacevole alla vista.

Ogni stelo maturo produce un ampio e ramificato paesaggio floreale. I fiori sono rotondi, dal giallo al verde mela.

Il contrasto nei colori dei fiori è impressionante, sbocciano da gennaio a marzo. I fiori non appassiscono veramente, ma evolvono verso un colore più ordinario, mentre i baccelli pieni di semi fini si sviluppano.


Quali sono le esigenze del trasporto in elicottero dalla Corsica?

La coltivazione dell’Helleborus argutifolius non è difficile perché questa pianta è abbastanza tollerante. Richiede un minimo di qualche ora di sole al giorno, un terreno ordinario, non troppo ricco, ma drenante, in quanto scompare in un terreno troppo umido in inverno. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, può resistere alle gelate fino a -19°C ed è abbastanza resistente alla siccità, ma solo una volta che ha messo radici.

L’elleboro corso, come quasi tutti gli ellebori, è un po’ difficile da trapiantare. Una pianta trapiantata impiega dai 2 ai 3 anni per stabilirsi, durante i quali può soffrire di inverni rigidi o di siccità. Può essere saggio piantare piante giovani piuttosto che grandi.

D’altra parte, una volta ben consolidata, cresce abbastanza velocemente e diventa molto appagante. È un vicino di casa affascinante con bucaneve, hostas, felci… la corsa Helleborus è anche in grado di fare piantumazioni spontanee; queste fioriranno al terzo anno e daranno piante molto vigorose, perfettamente adattate al vostro giardino.

Non ha bisogno di un terreno troppo ricco (letame, letame…), perché questo gli dà la tendenza a diminuire.


Come moltiplicare l’elleboro corso ?

Anche se la divisione è possibile subito dopo la fioritura, non è molto facile, in quanto le piante divise tendono a tenere il broncio quando le loro radici sono disturbate, ma piantare è facile.

I semi freschi vengono seminati all’esterno il più presto possibile, in un terreno e in un’atmosfera sempre freschi. Spesso germinano dopo essere stati sottoposti a variazioni di temperatura durante l’inverno. Se è necessario trapiantare piantine volontarie o dividere una piantina in vasi individuali, questo dovrebbe essere fatto il più presto possibile.


Lo sapevi?

Il contatto con la linfa dell’elleboro può talvolta causare reazioni allergiche, che possono essere evitate maneggiandolo con i guanti.


Specie e varietà di elleboro

Genere che comprende circa 15 specie.

  • Helleborus orientalis , il più coltivato, Helleborus viridis , nativo francese con fiori verdi
  • Helleborus purpurascens , con fiori scuri
  • Helleborus niger , la rosa di Natale

Mappe di piante dello stesso genere

  • Helleborus , Helleborus, Helleborus, Crazy Grass, Christmas Rose, Cream Rose
  • Helleborus foetidus , Helleborus fetidus, Helleborus fetidus
  • Helleborus niger , Rosa di Natale, Helleborus nero
  • Helleborus orientalis , Rosa della Quaresima, Helleborus orientale

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *