Rosaceae

Alloro Portoghese


Alloro portoghese

Alloro portoghese, Prunus lusitanica


Botanica

Nome latino: Prunus lusitanica

.
Famiglia: Rosaceae
Origine: Portogallo

.
Tempo di fioritura:
maggio, giugno

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di impianto :
albero, siepe

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 10 a 12 m


Piantagione e coltivazione

Resistenza: rustica, -15°C

.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di terreno:
tollerante, ama i terreni calcarei
.
Acidità del suolo:
da neutro a basico
.
Umidità del suolo :
normale

.
Impiego:
siepe, albero isolato

.
Piantare, reimpiantare:
fall ” Invia una foto di


Generale

Prunus lusitanica fa parte di un genere molto importante che comprende 350 specie, distribuite principalmente nell’emisfero nord temperato. Questo genere comprende un gran numero di alberi o arbusti da frutto conosciuti, come prugne, ciliegi e mandorli, e alberi selezionati per i loro fiori. Prunus lusitanica fa parte della sezione chiamata “laurocerasus” che comprende specie perenni e fiorite in gruppo, la più nota delle quali è l’alloro ciliegio, ma anche specie asiatiche e subtropicali americane.

Il Prunus lusitanica, l’alloro portoghese, assomiglia all’alloro ciliegio, Prunus laurocerasus , con lo stesso tipo di sempreverde, ma la sua forma è più leggera e più armoniosa, la sua crescita è più lenta, che è sempre interessante per una siepe. L’alloro portoghese è anche più resistente alla siccità, ma è più fragile al freddo

.


Descrizione dell’alloro portoghese

Questo elegante albero o arbusto sempreverde ha una forma conica naturale. Raggiunge un’altezza massima di 12 m. Le sue foglie alterne, oblunghe e leggermente dentate, sono lunghe da 8 a 12 cm. Sono robusti, di colore verde scuro e lucenti nella parte superiore e più chiari nella parte inferiore.

In maggio-giugno, i rami dell’anno precedente mostrano numerosi grappoli appesi a fiori bianchi. I fiori, con 5 petali bianchi, sono minuscoli e molto numerosi. I lunghi stami sporgono dalla corolla e dalla seta lungo il grappolo di fiori. Dai fiori si sprigiona un piacevole aroma.

I fiori producono bacche prima rosse e poi nere.


Dove e come installare l’alloro portoghese?

Può essere usato come siepe o come albero isolato, perché la sua silhouette è bella e le sue dimensioni possono essere limitate. Il Prunus lusitanica è particolarmente adatto al clima oceanico, dove non è probabile che gli inverni siano troppo rigidi. È abbastanza tollerante nei confronti del suolo, ma preferisce terreni leggermente basici o calcarei.

La semina avviene in autunno, con una grande quantità di terreno. Nel primo anno, l’irrigazione è essenziale per garantire il recupero, ma poi l’alloro portoghese diventa resistente alla siccità. Nei suoi primi anni di vita, il fertilizzante azotato sarà benefico, poiché la sua crescita è piuttosto lenta.


Quando e come tagliare l’alloro portoghese?

Questo albero è meno sviluppato del Ciliegio Oleandro, ma nelle siepi richiede una potatura regolare. Si svolge preferibilmente in giugno, subito dopo la fioritura, quando i rami sono i più corti e l’altezza è limitata. La potatura viene evitata in autunno o in inverno, in quanto la rende più vulnerabile al freddo e ne impedisce la fioritura, poiché i germogli dei fiori sono già presenti sui rami.

D’altra parte, la potatura con le forbici o le cesoie, se possibile, è più attraente perché non strappa le grandi foglie e lascia all’albero una forma più naturale.


Lo sapevi?

Il termine “Lusitanica” si riferisce alla sua origine: è infatti il precedente nome del Portogallo.

Il Prunus lusitanicasubsp. Azorica è endemico delle Azzorre. Questa piccola varietà è praticamente scomparsa ed è oggetto di un piano di conservazione.


Specie e varietà di Prunus

Il genere comprende circa 350 specie distribuite in questo ampio genere, molte delle quali sono alberi da frutto.
Prunus laurocerasus , l’alloro ciliegia gli assomiglia, essendo più resistente al freddo
.
.
una sottospecie: Prunus lusitanicasubsp. azorica

Alcune varietà :

Prunus lusitanica Angustifolia

– Prunus lusitanica Variegata, foglie variegate

Mappe di piante dello stesso genere

  • Prunus amygdalus , Mandorla (mandorla)
  • Prunus armeniaca , Armeniaca vulgaris , Albicoicocco, Giglio, Occhioni, Guignier selvaggio
  • , Ciliegio, Ciliegio selvatico, Ciliegio selvatico, Jinx, Bigarreau, Guignier selvaggio
  • Prunus cerasus , Ciliegio
  • Prunus domestica , Prugna (Prugna)
  • , Ciliegio giapponese
  • Prunus laurocerasus , Alloro ciliegio, alloro palma, alloro mandorlato
  • , Ciliegio rampicante, Palo puzzolente, Putet, Putiet, Palo de Santa Lucia, Mughetto
  • Prunus persica , Pesca (Pesca), Nettarina (Nettarina), Brugnonier (Brugnon), Pavia
  • Prunus serrulata , Ciliegio giapponese
  • Prunus spinosa , Prugna, prugna, abete, abete, cespuglio nero, Pelosier, testa di violino
  • , Mandorla cinese

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *