piante d'appartamento

Coltivare l’Aloe all’esterno: l’Aloe può essere coltivata all’esterno?

L’Aloe vera non è solo una bella pianta succulenta, ma anche un ottimo rimedio naturale da avere in casa. Viene comunemente coltivata come pianta da appartamento, ma alcune aree fortunate possono coltivarla tutto l’anno all’aperto. Alcune varietà hanno una tolleranza al freddo inferiore a 0°C con un po’ di protezione.

Condizioni di crescita per l’aloe

Le piante di aloe sono originarie dell’Africa e crescono in molti climi. Ci sono più di 400 specie di aloe, l’Aloe vera è una delle più conosciute. L’Aloe vera non tollera il gelo e non sopporta il freddo, ma esistono varietà alpine che tollerano il freddo fino a quasi il gelo.

L’Aloe cresce nelle zone USDA da 8 a 11 all’estero. L’aloe può essere coltivata al di fuori di queste zone? Si può coltivare in contenitore in estate, ma è necessario spostarlo in casa per la stagione fredda.

L’aloe cresce in terreni poveri e ben drenati. Hanno bisogno di almeno sei ore di sole al giorno, ma la crescita migliore è quando ricevono almeno otto ore di luce intensa. Le condizioni di coltivazione dell’aloe variano nel suo habitat naturale. L’Aloe polyphylla è una varietà che viene coltivata nelle montagne del Lesotho e ce ne sono altre che crescono nelle zone costiere o nelle praterie.

Le piante conservano l’acqua nelle foglie, il che significa che possono rimanere a lungo senza acqua. Hanno bisogno di annaffiature regolari, ma sono molto tolleranti alle condizioni di siccità per brevi periodi.

Piante di Aloe vera in giardino

Come regola generale, non è possibile coltivare la Aloe vera al di fuori delle aree consigliate, se non in un contenitore in estate, e quindi spostare la pianta in casa in un luogo soleggiato per l’inverno. Nelle regioni con un clima più mite, è possibile coltivare una grande varietà di piante di aloe in giardino.

Provare Aloe arborescens e Aloe ferox . Entrambi sono esemplari abbastanza robusti che si comportano bene all’aperto, anche in zone temperate umide.

Le aloe sono buone piante a sé stanti o producono bellissime esposizioni se combinate con altre piante grasse in un contenitore. Provate a coltivare l’aloe all’esterno in un contenitore che vi permetterà anche di portarla all’interno se il gelo minaccia.

Come si coltiva l’aloe fuori casa?

Collocare la vostra pianta di aloe vera all’aperto in luoghi appropriati non richiede particolari cure, purché la posizione sia soleggiata e il terreno sia sciolto e sabbioso. In altre aree, tenere l’impianto in un contenitore per spostarlo, se necessario, o applicare una protezione.

In caso di gelo occasionale, coprire la pianta con un grande contenitore di plastica se il periodo freddo è solo durante la notte. Se il periodo di freddo è più lungo, sarà necessario stendere un pacciame o una spessa paglia alla base della radice per proteggere anche la zona radicale.

Si sconsiglia di coltivare l’aloe vera all’aperto in letti dove il freddo è costante e duraturo. Per salvare la pianta, basta tenerla in un vaso e spostarla all’esterno quando le temperature sono calde. Esporre gradualmente la pianta alla luce durante il passaggio alla vita all’aperto per evitare scottature e permettere alla pianta di acclimatarsi alle nuove condizioni.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.