piante d'appartamento

Come coltivare il papiro passo dopo passo

Il papiro è una pianta ben nota grazie agli antichi egizi, che lo utilizzavano per realizzare fogli su cui poter poi scrivere. Oggi viene dato lo stesso uso, ma soprattutto per un uso successivo nella decorazione, starà benissimo ovunque tranne che in aree umide come stagni, laghi o dintorni dove starà meglio.

È una pianta che può essere coltivata sia indoor che outdoor, anche se sempre in zone calde in modo che possa svilupparsi adeguatamente. È perfetto per la coltivazione in casa poiché cresce molto velocemente e non ha bisogno di molte attenzioni, oltre ad essere molto carino e darà molta vita a qualsiasi ambiente in cui lo collocherai.

Come coltivare il papiro

  • Illuminazione: è necessario trovarsi sempre in un’area molto ben illuminata, naturalmente o artificialmente, anche se è chiaro che la luce naturale è sempre la migliore. Se la coltivi in ​​casa, posizionala sempre vicino a una finestra in modo che possa sfruttare tutta la luce.
  • Temperatura: affinché possa svilupparsi al massimo delle sue potenzialità, deve sempre trovarsi a temperature comprese tra 10 e 25ºC. Se lo hai all’aperto, è meglio spostarlo al chiuso in inverno se la temperatura di solito scende sotto gli 8ºC, oppure puoi proteggerlo con della plastica in modo che non venga colpito dal gelo.
  • Annaffiature a papiro: deve essere molto frequente poiché il substrato deve essere sempre molto umido, praticamente allagato. È una pianta che necessita di molta umidità, quindi se non si trova in un ambiente molto umido, dovrà essere annaffiata quotidianamente (ogni due giorni se è indoor).
  • Fertilizzante: durante la stagione primaverile-estiva bisogna farlo una volta al mese, sempre con un concime liquido equilibrato.
  • Riproduzione: è una specie che si riproduce grazie alle talee, che vengono poste direttamente in acqua e da cui emergono le radici. Una volta che ciò accade, puoi trapiantare in un vaso o in un terreno da giardino. La riproduzione può essere ottenuta anche tagliando uno degli steli e separando il suo tubero per piantarlo direttamente nel terreno.
  • Terreno: usa una parte di terriccio da giardino, una parte di sabbia e due parti di torba. Mentre è nella stagione di crescita, è consigliabile pagare una o due al mese al massimo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come coltivare il papiro passo dopo passo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante d’appartamento.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.