Piante

Leonorus cardiaca, una pianta con grandi proprietà medicinali

Leonorus cardiaca nota anche come pianta madre, cuore duro, mano di Santa Maria, ortica, cardiologia, coda di leone o cardiaca . Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ed è originaria dell’Asia e dell’Europa centrale.

Vi invito a leggere: Lamiun amplexicaule, una pianta che cresce facilmente

Caratteristiche di Cardiac Leonorus

Pianta erbacea rizomatosa con fusto quadrangolare ramificato e portamento eretto che può raggiungere un’altezza di 1 m. Essere una specie di animale emana un aroma sgradevole.

Le foglie sono opposte, sono divise in 3 lobi, verde scuro sul lato superiore e biancastro su quello inferiore.

I fiori appaiono in vortici viola lungo il gambo. Fiorisce in estate e all’inizio dell’autunno.

Cardiac Leonorus Care

Per le sue proprietà medicinali, viene generalmente utilizzato nello sviluppo di prodotti fitoterapici e farmaceutici.

Nel giardino, viene piantato in piccoli gruppi, o come esemplare isolato in zone a bassa manutenzione e facilmente accessibili.

Dovrebbe essere in pieno sole o all’ombra. Ma se l’estate è molto calda, è preferibile installarlo in un luogo semi ombreggiato.

Per quanto riguarda il suolo, si adatta a tutti tranne che a quelli argillosi e compatti.

Non è consigliabile avere un’umidità elevata, quindi annaffiatela moderatamente, aspettando che il terreno sia completamente asciutto per la successiva annaffiatura.

La potatura non è necessaria.

Il fertilizzante dovrebbe essere letame al momento della semina e incorporare un fertilizzante minerale a lento rilascio all’inizio dell’estate in modo che possa crescere vigorosamente.

È una specie resistente all’attacco di parassiti e malattie.

Può essere moltiplicato con i semi, che saranno seminati in un semenzaio alla fine dell’estate. Le piantine possono essere trapiantate in primavera.

Utilizzi

I principi attivi di questa pianta sono: flavonoidi, oli essenziali, glicosidi cardio-stimolanti e alcaloidi (betonicina, stachidrina e tiurcina)

In tintura, viene preparato con erba fresca e viene utilizzato per il trattamento di disturbi climatici, disturbi nervosi e debolezza cardiaca.

Controindicazioni ed effetti collaterali: In caso di sovradosaggio, può causare vomito, dolore intestinale, sete intensa e feci sanguinolente.

Si tratta quindi di una pianta molto preziosa, che merita di essere conosciuta. Ma se ne sapete di più sui suoi vantaggi, non esitate a parlarcene.

Immagini per gentile concessione di : Benet2006,Emiliano Robert Vicol

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.