Piante

Drosera capensis, pianta carnivora senza fusto

Drosera capensis nota anche come Dropgrass, Flytrap, Sun Dew o Rosolio. Appartiene alla famiglia delle Droseraceae ed è originaria del Sudafrica, più precisamente della Provincia del Capo.

Drosera deriva dalla parola greca “gocce di rugiada”, che significa gocce di mucillagine.

Mentre Capensis s e è dovuto all’ubicazione della specie.

Caratteristiche della Drosera capensis

Pianta carnivora perenne , con radici estese e senza fusto, che misura da 6 a 7 cm.

Le foglie sono sottili, lunghe e hanno un bordo peloso (tricomo).

Le punte secernono una sostanza trasparente (mucillagine), che è appiccicosa e forma una silhouette simile a una goccia.

Il fiore è piccolo, si conserva per un giorno, è composto da 5 petali ed è bianco e rosso.

I semi sono minuscoli, leggeri e si diffondono con la brezza e rimangono nell’ambiente in cui germinano.

Drosera capensis care

È presente nei climi tropicali, semi-tropicali, temperati e mediterranei, sia nei giardini che nelle serre.

Deve essere situato in una zona ben illuminata.

Pianta che cresce in terreni muschiosi e umidi. Anche se il substrato ideale è una miscela di torba (60%) e perlite (40%). Un’altra opzione è la torba con sabbia di quarzo nella stessa proporzione.

Il trasferimento viene rioccupato ogni due anni.

Non ha bisogno di fertilizzanti speciali perché ricava le sue sostanze nutritive dalle sue prede.

L’irrigazione deve essere costante in modo che rimanga sempre umida. È possibile posizionare una fontana con acqua alla base del vaso o della fioriera.

L’acqua di irrigazione deve essere distillata o provenire dalla pioggia

Evita l’uso di fertilizzanti chimici, che sono dannosi e causano la combustione delle foglie.

Si moltiplica per i semi o le gemme, che devono essere piantate in primavera.

Proprietà

La Drosera capensis ha la facoltà curativa grazie ai suoi componenti. Viene usato in medicina nel trattamento di alcuni disturbi.

Viene usato nel trattamento di alcuni virus come le allergie, l’influenza e il raffreddore. Viene anche usato per le condizioni dei bronchi e del tratto respiratorio.

È efficace anche per alcuni problemi gastrointestinali.

Cosa ne pensi di questo esemplare? Forse un po’ diverso dalla maggior parte delle piante, ma non smette mai di affascinare per la sua bellezza.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *