Piante

Cactus da interno: profilo della pianta

Cambia gli stili tradizionali delle piante d’appartamento e coltiva il tuo giardino di cactus al chiuso.

Vuoi portare a casa tua la bellezza del deserto? Coltiva un giardino di cactus al coperto. Con le loro forme architettoniche sorprendenti e colori sorprendenti, le piante di cactus da interno sono un’aggiunta attraente alla casa.

Tutte le piante di cactus sono membri della famiglia delle Cactaceae e ci sono migliaia di specie di cactus. Ci sono due grandi gruppi di cactus coltivati ​​come piante d’appartamento; entrambi sono popolari e familiari ed entrambi possono prosperare in ambienti chiusi con relativamente poca manutenzione.

Il  cactus del deserto 

Sono i cactus più “tradizionali”  , solitamente ricoperti di spine o peli e spesso crescono in pale, palline o obelischi.

 Cactus della foresta 

Crescono nelle aree boschive, dalle foreste temperate alle regioni subtropicali e tropicali. I cactus della foresta più conosciuti potrebbero essere i cactus di Natale. Sia i cactus del deserto che quelli della foresta hanno bellissimi fiori, ma hanno abitudini di crescita molto diverse.

Coltivazione di cactus indoor

Nome botanico Cactaceae
Nome comune Cactus, cactus del deserto, cactus della foresta
Tipo di pianta Succulente (con poche eccezioni)
Taglia matura Varia in base alla varietà.
Esposizione solare Un po ‘di sole diretto; la quantità varia a seconda della varietà
Tipo di terreno Terreno sabbioso con buon drenaggio
PH del suolo 5.5–7
Tempo di fioritura Varia
Colore del fiore Varia
Zone di rusticità 9-11
Zona natale Deserti e foreste pluviali in tutto il mondo.

Come coltivare i cactus al chiuso

I cactus del deserto hanno una bellezza unica e spietata, e alcuni dei cactus del deserto presentano i fiori più belli del regno vegetale. Coltivare cactus del deserto non è difficile. Queste sono tra le piante da interno più resistenti. Il giardinaggio di successo richiede il rispetto di alcune regole piuttosto semplici. Ci sono dozzine di tipi di cactus del deserto oggi sul mercato. Per la maggior parte, le regole che governano la loro crescita sono le stesse. Alcune specie di cactus fioriranno dopo tre o quattro anni di coltivazione. Altri impiegheranno più tempo o non fioriranno mai in casa.

I cactus della foresta crescono nelle regioni tropicali e subtropicali di tutto il mondo. Sono spesso piante rampicanti o epifite che si aggrappano agli alberi. Il più famoso di questi è il cactus di Natale, originario del Brasile. Oggi i cactus di Natale sono disponibili con fiori in rosso, rosa, viola e persino giallo. Sono ottime piante pensili.

Ottenere più fioriture da un cactus di Natale (o dal cactus pasquale strettamente correlato) richiede un po ‘di pianificazione. Prima di far fiorire la pianta, tagliala indietro e induci un periodo di riposo quando l’irrigazione e il fertilizzante sono ridotti e la pianta rimane fresca (circa 50 F a 55 F). Dopo un mese o due, sposta la pianta in un luogo più caldo e riprendi ad annaffiare. I germogli inizieranno presto a mostrarsi. È anche fondamentale spostare la pianta all’esterno durante l’estate.

Molta luce

  • La luce intensa è essenziale per la salute dei cactus del deserto, soprattutto in inverno. Alcune specie possono bruciare sotto il sole estivo diretto se non si sono indurite prima.
  • I cactus della foresta amano la luce solare intensa, ma non quella diretta. Spostali fuori durante l’estate.

Terra

  • Metti il ​​cactus del deserto in una miscela di cactus a drenaggio rapido. Se uno non è disponibile, modifica il normale terriccio con agenti inorganici come la  perlite  per aumentare il drenaggio e l’aerazione. I cactus sono piante a crescita lenta e raramente avranno bisogno di essere ripiantati. Inoltre, ricorda che molte specie di cactus prospereranno meglio se leggermente spogliate.
  • Per i cactus della foresta, usa un normale mix di piantine. Rinvasare  all’inizio della stagione di crescita.

acqua

  • In primavera e in estate, quando il cactus del deserto cresce e fiorisce attivamente o in entrambi i casi, l’acqua quando il compost inizia a seccarsi. Durante queste innaffiature, assicurati che la pianta sia ben irrigata. Durante il periodo di riposo invernale, quasi smettono di annaffiare. Innaffia solo se la pianta inizia ad appassire. L’errore più comune con i cactus del deserto è l’irrigazione eccessiva in inverno, che causerà il marciume alla base della pianta o sulle punte delle aree di coltivazione. Se il marciume è avanzato, potrebbe essere necessario avviare nuove piante da talee o scartare l’intera pianta.
  • Innaffia il tuo cactus della foresta come una normale pianta d’appartamento durante i mesi estivi e quando i boccioli iniziano a mostrare. Durante il periodo di riposo, annaffiare solo quando il terreno è asciutto al tatto. Come con le  piante grasse  e i cactus del deserto, i cactus della foresta non dovrebbero essere innaffiati in eccesso durante il periodo di riposo. Ne risulterà il marciume radicale. Il marciume radicale avanzato può essere trattato solo prendendo nuove talee e ricominciando da capo.

Temperatura e umidità

  • Durante il periodo di crescita attiva, i cactus del deserto preferiscono temperature calde e secche, che vanno da 70 F a oltre 80 F.In inverno, le piante preferiscono un periodo più fresco, fino a 55 F.Nei loro habitat desertici, molti i cactus sono abituati alle notti molto fredde, proteggili dalle correnti d’aria molto fredde.
  • I cactus della foresta sono un po ‘meno esigenti in termini di temperatura; Durante la stagione di crescita, hanno una vasta gamma, da 55 ° F a 70 ° F.Durante il periodo di riposo, è essenziale un incantesimo più fresco di 50 ° F.

Fertilizzante

  • Per i cactus del deserto, usa un fertilizzante per cactus durante la stagione di crescita. Alcuni coltivatori fanno male con fertilizzanti standard, quindi probabilmente vale la pena cercare un fertilizzante per cactus specializzato.
  • Per i cactus della foresta, concimare durante la stagione di crescita con un fertilizzante standard. Riduci il fertilizzante durante la stagione di crescita.

Parassiti comuni

Tutti i tipi di cactus possono essere soggetti a parassiti, comprese cocciniglie, squame, zanzare e acari. Nella maggior parte dei casi, è possibile lavare semplicemente questi parassiti dalle piante con tamponi di cotone e acqua.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *