Piante

Piante forestali: cosa sono, tipi e nomi

Probabilmente hai sentito o letto il termine piante forestali o piantagione forestale, poiché si trovano in tutto il mondo e hanno diversi tipi di climi e specie di alberi.

Se vuoi sapere a cosa si riferisce questo termine, continua a leggere questo articolo di EcologíaVerde sulle piante forestali, quali sono, le loro caratteristiche, i tipi e i nomi delle specie, oltre a vedere le foto per identificarne alcune.

Cosa sono le piante forestali e le loro caratteristiche

Le piante forestali non sono un tipo di piante di per sé. Non si tratta di una particolare famiglia di piante, o qualcosa del genere. Le piante forestali sono definite come quelle presenti nelle foreste con predominanza di alberi, la cui caratteristica principale è che vi sono state piantate dalla mano dell’uomo.

Le piantagioni forestali nel mondo sono numerose e, logicamente, tutte hanno caratteristiche diverse a seconda del clima e delle caratteristiche della zona, oltre alle specie vegetali utilizzate. Solitamente queste piantagioni vengono realizzate con lo scopo di ottenere materia prima sotto forma di legno o sughero, cioè per sfruttamento forestale o forestale.

Tipi di piante forestali

I più importanti sono gli alberi forestali, destinati al disboscamento. I più comuni sono i seguenti:

Quercia

Le querce sono alberi molto resistenti con una crescita lenta e una lunga aspettativa di vita. Il suo legno è molto apprezzato per la sua resistenza e durezza, e viene utilizzato nella produzione di mobili e strutture di alta qualità, oltre a fornire tocchi di sapore e aroma determinati nell’industria dei liquori. Le piantagioni di foreste di querce si trovano principalmente nell’emisfero settentrionale.

Mogano

Gli alberi di mogano hanno tronchi lunghi e pochi rami, raggiungendo altezze di oltre 20 metri. Il legno di mogano, infatti, è ottenuto da tre specie diverse, tutte provenienti dalla zona intertopica del continente americano. Si tratta, quindi, di un albero dal clima tropicale caldo, che cresce senza problemi in pieno sole e necessita di terreni fertili con un buon drenaggio.

Pino

Il pino, che in realtà comprende un intero genere di specie, è spesso utilizzato anche come piantagione forestale a causa dell’ampio uso del suo legno. Sono alberi sempreverdi che sono grandi nella maggior parte delle loro specie, con foglie aghiformi e che producono i caratteristici ananas. Il suo legno è spesso utilizzato nella produzione di mobili di media qualità, così come nella falegnameria interna ed esterna.

Cedro

I cedri sono conifere che possono raggiungere i 50 metri di altezza. Si tratta di alberi sempreverdi il cui legno è molto apprezzato per le sue proprietà aromatiche. È noto che i cedri superano i 2.000 anni di aspettativa di vita e producono piccoli fiori con un profumo che alcuni dicono ricorda l’aglio. Il suo legno è di colore rossastro, leggero e resistente, e viene spesso utilizzato all’interno per la sua resistenza agli insetti. Grazie alla sua leggerezza, è anche comunemente usato nei modellini di giocattoli e nelle miniature, nonché negli strumenti musicali.

Potresti anche essere interessato a imparare a piantare un cedro.

albero della gomma

Questo albero si caratterizza per la linfa che produce, che una volta estratta dalla pianta viene utilizzata per produrre vari tipi di gomma e lattice. È un albero che può raggiungere altezze di 30 metri, con foglie verde scuro e lucenti. È molto popolare per il suo alto tasso di crescita, raggiungendo la sua piena dimensione in circa 13 anni. È una specie molto resistente che, pur essendo tipica dei climi umidi e tropicali, può sopravvivere in ambienti molto secchi.

Pioppo

Il pioppo, in particolare il pioppo bianco, Populus alba, è una specie diffusa in tutta la penisola iberica e molto facile da riconoscere. È un albero a foglie caduche che si distingue per la sua rapida crescita.

La sua corteccia è grigio chiaro o bianca, come suggerisce il nome, e la sua popolarità deriva dalla sua grande resistenza, che, insieme al fatto che è un albero a crescita rapida, significa grande produttività. Nonostante sostenga sia il freddo che il caldo, questa pianta necessita di grandi quantità di acqua per svilupparsi correttamente, ed è importante piantarla lontano dagli edifici per la grande forza e capacità di estensione delle sue radici. Il suo legno è comunemente usato nei lavori di carpenteria leggera, e anche per la produzione di pasta di cellulosa.

Esempi di piante forestali

Per finire, ecco alcuni esempi di specie vegetali forestali:

  • Alno glutinoso
  • Arbutus unedus
  • Celtide australe
  • Silice Ceratonia
  • Fraxinus orno
  • Juniperus oxycedrus
  • oleandro di nerio
  • Quercus coccifera
  • Quercusfarginea
  • Salix pourpurea

Se desideri leggere altri articoli simili a Piante da bosco: cosa sono, tipi e nomi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.