Suggerimenti

17 i migliori alberi da interni per la vostra casa e come prendersi cura di loro

Entra in contatto con la natura, anche quando sei a casa! Gli alberi da interno possono far sentire la vostra casa collegata all’esterno senza insetti, pioggia e sporcizia. Gli alberi vivi non sono solo belli, hanno un buon profumo e aggiungono il verde alla vostra vita, anche quando fuori tutto è inattivo.

Molti studi hanno indicato che gli alberi delle case e altre piante d’appartamento riducono lo stress e possono aiutare a combattere la depressione. Inoltre, alcune specie lavorano per pulire l’aria e rendere le nostre case più sane.

Ci sono molti tipi di alberi che crescono al chiuso. Aggiungono un elemento strutturale al vostro arredamento e possono dare una sensazione di apertura alla stanza. Gli alberi possono anche ancorare uno spazio meglio di un grande mobile perché sono organici e aperti piuttosto che pesanti e solidi.

Non sentitevi limitati agli alberi tropicali, anche se ameranno le vostre condizioni indoor. Ci sono molte specie autoctone che si troveranno bene anche a casa vostra.


Luce e acqua

Ci sono due fattori principali da considerare quando si coltivano alberi al chiuso. Come ogni altra pianta d’appartamento, gli alberi hanno esigenze specifiche di luce e acqua. Assicuratevi di controllare di cosa hanno bisogno prima di decidere dove collocarli.

Potete integrare la luce del sole con una lampada per la crescita se non avete il posto ideale in casa. È anche possibile spostare le piante per sfruttare al meglio la luce.

Ricordate che l’acqua è importante, ma fate attenzione a non innaffiare troppo i vostri alberi. Questo è in realtà più dannoso che dimenticare l’acqua. Il terreno umido ma non bagnato è migliore per la maggior parte degli alberi. Lasciateli asciugare tra un’annaffiatura e l’altra e assicuratevi che abbiano pentole profonde e ben drenanti.


1. Palma Areca ( Crisalidocarpo lutescens )

Questa palma cresce rapidamente e può crescere di sei centimetri all’anno fino a raggiungere la sua altezza massima di sette metri. Lo svantaggio è che dovrete reimpiantarlo ogni due anni. Le foglie sottili gli danno un aspetto piumato.

L’Areca Palm richiede un po’ più di manutenzione e può essere impegnativo a causa della sua posizione. Potete spostarlo fino a quando non troverete un posto dove farà il lavoro. Concimare una volta in primavera con un fertilizzante organico contenente sia macro che micronutrienti.

  • Luce : luce chiara e diretta proveniente da una finestra rivolta a sud o a ovest.
  • Acqua : Dare un’umidità costante in primavera e in estate per mantenerla umida. Tuttavia, una volta arrivato l’inverno, lasciatelo asciugare tra un’annaffiatura e l’altra.


2. Banana ( Musa spp. )

Ci sono molte specie di banane, molte delle quali fruttificano al chiuso. Cercate il Cavendish, che è una varietà nana. Non dimenticate che anche le varietà “nane” possono crescere fino a 3 metri di altezza. Tollereranno le potature, così potrete mantenerle all’altezza che desiderate.

Le banane a crescita rapida beneficiano di una concimazione mensile. Il terreno deve essere ricco di humus. Mettere sopra un pacciame organico per trattenere l’umidità. Le banane sono soggette agli acari, quindi tenete gli occhi aperti.

  • Luce : Hanno bisogno di luce chiara, idealmente davanti a una finestra rivolta a sud o in un solarium. Ci vogliono almeno sei ore di sole al giorno per ottenere dei frutti.
  • Acqua : È necessaria un’irrigazione regolare di 1 cm a settimana. Apprezza l’umidità e la regolare nebulizzazione.


3. L’arancio calamondina ( Il mito degli agrumi )

In realtà un incrocio tra un kumquat e un’arancia, questo piccolo albero cresce all’interno e produrrà molti frutti. I frutti sono un po’ acidi e sono ottimi da spremere nelle bevande e per fare marmellate fatte in casa.

Producono i più profumati fiorellini bianchi che faranno profumare la vostra stanza come un giardino della Florida. Si consiglia di crescere in un vaso di argilla perché le radici come la circolazione dell’aria. Tenerli in un vaso più piccolo perché alle radici piace stare insieme.

  • Luce : richiede luce intensa. Come la banana, ha bisogno di almeno sei ore al giorno per dare buoni frutti.
  • Acqua : lasciare asciugare bene tra un’annaffiatura e l’altra.


4. Pianta di mais ( Profumo di dracaena )

Questo mi ricorda mia madre che mi ricorda sempre
diversi che sono quasi arrivati sul tetto. Possono raggiungere facilmente i due metri e apparire maestosi.

La pianta di mais gode di un posto sul lato caldo con temperature che rimangono al di sopra dei 65°F. Per ottenere i migliori risultati, dovrebbe essere fecondata in primavera e in autunno.

  • Luce : La luce indiretta è la migliore. Secondo la mia esperienza, a loro piacciono i bagni.
  • Acqua : Mantenere la pianta umida ma mai bagnata in quanto soggetta a marciume radicale.


5. Bastone muto ( Dieffenbachia )

Le foglie lussureggianti e variegate di questa pianta fanno sembrare qualsiasi casa come una giungla. Questo albero robusto e a crescita rapida può crescere fino a due metri di altezza e si propaga facilmente dalle talee. Basta tagliare il gambo spesso e mettere la foglia in acqua fino a quando non si vedono crescere le radici. Poi rinvasarlo in un nuovo vaso con terriccio ben drenato.

Gli piacciono i terreni ben drenati, quindi aggiungere la ghiaia alla
sul fondo della pentola. Se le foglie inferiori diventano marroni, tagliatele. Evitare
scherzare con gli animali domestici
o dei bambini, dato che le foglie sono velenose.

  • Luce : La luce filtrata è la migliore, provatela davanti a una finestra con una tenda trasparente.
  • Acqua : fare attenzione a non esagerare. Tenere leggermente umido ma non bagnato.


6. Abete rosso nano dell’Alberta ( Abete rosso di Glauca )

Questa favolosa pianta sempreverde funziona bene nei contenitori. Cresce lentamente, quindi non dovete preoccuparvi della frequenza dei trapianti. A causa della sua crescita lenta, è una scelta ideale per il bonsai. Attenzione agli acari dei ragni.

  • Luce : È necessaria una luce brillante, ad esempio davanti a una finestra o a una porta di vetro.
  • Acqua : acqua abbondante quando i due cm superiori sono asciutti.


7. Fico a foglia di violino ( Ficus lyrata )

Questa bella pianta è all’ultima moda e giustamente.
così. Le foglie larghe, lucide e strutturate ricordano la forma di un violino. Potete vedere
grande come il punto focale di qualsiasi stanza.

Piantatela in un terreno ben drenato con alcune rocce sul fondo. Il vostro albero di fico a testa di violino può vivere fino a 50 anni, quindi trattatelo con rispetto. Le terme sono il luogo ideale per questo albero.

  • Luce : luminosa ma indiretta, una finestra a est è buona. È una pianta da sottobosco, quindi evitare l’esposizione a sud.
  • Acqua : dargli una buona ammollo in estate e lasciarlo asciugare tra un’annaffiatura e l’altra. Lasciatelo asciugare in inverno e bagnate solo il terreno. Questa pianta è originaria dell’Africa occidentale, quindi si desidera una stagione secca e piovosa.


8. Drago del Madagascar ( Dracaena marginata )

Le foglie sottili di questa pianta hanno un colore rosso scuro lungo il bordo esterno che dà l’aspetto di una lingua. Resistente e di facile manutenzione, l’Albero del Drago può crescere fino a due metri e mezzo di altezza in dieci anni. Fate attenzione se avete animali domestici, perché l’Albero del Drago è tossico per cani e gatti.

  • Luce : luce indiretta.
  • Acqua : ama innaffiare di rado, quindi lasciatela asciugare tra un’annaffiatura e l’altra.


9. Pino dell’isola di Norfolk ( Araucaria Heterophylla )

Coltivate un pino di Norfolk e potrete avere un albero di Natale al coperto tutto l’anno. È una pianta delicata con aghi morbidi. Gli piacciono i terreni leggermente acidi, quindi aggiungete al vostro impasto i chicchi di caffè o la farina di semi di cotone.

Non è un vero pino, Norfolk discende dalle prime conifere del periodo giurassico. Cresce lentamente e, a differenza di molti alberi sempreverdi, è tropicale, quindi non può tollerare temperature fresche.

  • Luce : luce diretta e brillante
  • Acqua : Mantenere umido ma non in eccesso d’acqua, che può causare la caduta di foglie. Godetevi la nebbia occasionale.


10. Equiseto ( Beaucarnea recurvata )

È la pianta perfetta se si tende a dimenticare l’acqua. Le palme a coda di cavallo prosperano in condizioni di secco e trascurato. Cresce lentamente, quindi abbiate pazienza.

  • Luce : luce indiretta ma brillante.
  • Acqua : annaffiare leggermente, lasciare asciugare al centro.


11. Albero di gomma ( Ficus elastica )

Le grandi e larghe foglie di questo albero hanno una bella abbronzatura rossastra. Facile da coltivare e resistente, ha una linfa appiccicosa, quindi si consiglia di indossare guanti durante la potatura o il reimpianto.

Originario dell’India, l’albero della gomma ama l’umidità e la buona circolazione dell’aria. Tollera un luogo più fresco. Utilizzare un panno umido per pulire la polvere dalle foglie di tanto in tanto. Ama la concimazione mensile con un alimento organico vegetale solubile in acqua.

  • Luce : Luce brillante, filtrata.
  • Acqua : Mantenere il terreno pulito e umido, ma non bagnato.


12. Impianto ad ombrello ( Schefflera arboricola )

Era un altro degli alberi da interno preferiti di mia madre. Sembrano proprio degli ombrelli. Ricordo di essermi messo nei guai per aver infilato le mie Barbie nel fango sottostante e di aver fatto finta che fossero nella giungla.

La pianta ad ombrello può raggiungere un’altezza fino a otto piedi sotto terra.
condizioni appropriate. Mettetelo davanti a una finestra rivolta a sud o a ovest.

  • Luce : Luce brillante filtrata.
  • Acqua : Assicurarsi che si asciughi bene tra un’annaffiatura e l’altra.


13. Fico piangente ( Ficus benjamina )

Questo povero albero è spesso accusato di aver dato agli alberi da interni una cattiva reputazione. Tutto ciò di cui ha bisogno è un po’ d’amore al posto giusto. Stai lontano da porte e condotti di riscaldamento in una stanza dove la temperatura è uniforme.

Se in inverno si perdono le foglie, conservarle in un grande contenitore. Se si inizia a perdere più del 20% delle foglie, è molto probabile che ciò sia dovuto a un cambiamento climatico. I fichi da lutto hanno una consistenza simile a quella dei fichi da lutto e sono ostacolati da variazioni di temperatura o di luce.

Se uscite all’aperto in estate, assicuratevi prima di tutto che le temperature notturne siano superiori ai 55°F.

  • Luce : tollera la luce bassa, ma preferisce la luce diffusa da una finestra vicina.
  • Acqua : Non innaffiare fino a quando i due o tre centimetri superiori della palla a terra non sono asciutti al tatto. Poi annaffiare generosamente fino a quando una piccola quantità di acqua in eccesso non esce dalla pentola. Poi lasciatelo asciugare completamente di nuovo.


14. Cassava ( Yucca elephantipes )

Le foglie appuntite e interessanti fanno di questo albero da interno un grande punto focale davanti a una finestra. Questa favolosa pianta spinosa del deserto prospera in uno stato di benigna incuria perché tollera la siccità. Il vostro terriccio dovrebbe essere un terzo di terriccio, un terzo di sabbia e un terzo di torba per drenare bene.

  • Luce : accanto a una finestra con luce solare indiretta.
  • Acqua : può resistere ad innaffiature poco frequenti e tollera la siccità


15. Candeliere Cactus ( Euphorbia ingens )

Questa pianta, conosciuta anche come il cactus cowboy, tecnicamente non è un albero, ma può essere resa enorme e cresce felicemente all’interno. In un vaso, può crescere fino a due metri di altezza e aggiungere dramma a qualsiasi stanza. Può anche sbocciare con bellissimi fiori rossi.

Ricordate che la linfa lattiginosa può irritare la pelle ed è tossica per gli animali domestici.

  • Luce : luce solare.
  • Acqua : Basta un po’ d’acqua, anche meno in inverno. Acqua quando è completamente asciutto.


16. Albero delle monete ( Pachira aquatica )

Gli alberi del denaro sono noti per essere in grado di resistere all’incuria e continuare a prosperare. La pianta può essere lasciata in un angolo buio e annaffiata solo occasionalmente e continuerà a prosperare.

Probabilmente riconoscete questo albero da interno per il suo tronco intrecciato e il fusto a cinque foglie. È possibile potare l’albero di tanto in tanto e cresceranno nuovi rami quando verrà tagliato. Concimare di tanto in tanto per la crescita degli arbusti.

  • Luce : Luce scarsa. Non metterlo in pieno sole, altrimenti le foglie bruceranno.
  • Acqua : Necessita di annaffiature poco frequenti – acqua solo quando il terreno appare asciutto


17. Uccelli del paradiso ( Strelitzia nicolai )

Questa pianta è imparentata con la banana, ma appartiene a una famiglia a parte. È noto per le sue foglie grandi e audaci, e può raggiungere i 2 metri di altezza all’interno. Spolvera le enormi foglie in modo da poter assorbire molta luce.

  • Luce : Più luce c’è, meglio è, ma l’uccello del paradiso sopravviverà in condizioni di scarsa luminosità. Preferisce più di 4 ore di luce al giorno.
  • Acqua : Mantenere umido ma non bagnato.


Andare

Gli alberi saranno una risorsa per la vostra casa. Non dimenticate di fare le vostre ricerche per fornire luce e acqua a sufficienza per farli prosperare. Ve lo restituiranno con la natura abbondante al coperto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *