Suggerimenti

4 tipi e varietà di fagioli più famosi Famous

Il fagiolo, noto anche come fagioli, fagioli, faba, pochas o caparrones, è una pianta originaria dell’America, in particolare del Messico e del Perù, da dove fu portata in Spagna nel XVI secolo, dopo la scoperta.

Si tratta di semi secchi che vanno messi a bagno per ammorbidirli e trasformarli in un alimento delizioso che ha tante proteine ​​quanto la carne e che serve a proteggere il transito intestinale e prevenire la stitichezza.

Le principali varietà di fagioli sono le seguenti:

Giudione

Legume regina della cucina spagnola, di grande qualità, sapore gradevole e straordinaria morbidezza dopo la cottura; è bianco, anche se può essere nero o screziato.

Il fagiolo è grande, ha una forma allungata e con la carne a forma di salsiccia si può preparare un piatto squisito come in Castilla y León dove viene preparato in pentole di terracotta a forma di spezzatino o spezzatino così gustoso da è uno dei piatti più prelibati desiderati dalla penisola iberica.

Alla Granja de San Ildefonso, a Segovia, si preparano i fagioli La Granja, conosciuti in tutta la Spagna, insieme ai fagioli della cittadina di El Barco ad Ávila, mentre a Valencia si coltiva una varietà di fagioli chiamata Garrofó, che si usa come ingrediente della paella.

Il fagiolo è un alimento che serve a regolare la funzione dell’intestino grazie al suo alto contenuto di fibre e, grazie alla presenza di acido linoleico, riduce i livelli di colesterolo nel sangue.

Rene bianco

Simile alla faba asturiana, il fagiolo bianco è molto apprezzato nel mercato spagnolo, dove viene coltivato nelle zone di Luarca, Tineo, Cangas de Narcea e Villaviciosa.

È uno dei legumi più completi e importanti della dieta mediterranea per il suo alto contenuto di proteine, minerali e fibre; È bianco, grande, oblungo e dritto.

Possono essere consumati caldi in un piatto di fagioli e fabada, oppure freddi in un’insalata di fagioli bianchiSono facilmente digeribili e, grazie alla fibra della loro pelle, sono adatte a prevenire la stitichezza, oltre a ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

Questo contenuto di fibre rende questa varietà di fagioli un alimento che aiuta a prevenire il cancro al colon e può essere consumato anche dai diabetici; grazie al suo alto contenuto di ferro , fa bene all’anemia.

È usato per la gravidanza e l’allattamento grazie al suo contenuto di acido folico e vitamina B9. Poiché contiene anche fosforo , viene utilizzato per la memoria, le ossa, i denti e, grazie al magnesio, fornisce energia e combatte la fatica.

È anche molto buono per perdere peso, e poiché è un alimento ricco di potassio , viene utilizzato per regolare la pressione sanguigna e prevenire l’artrite.

Fagioli di Tolosa

Come indica il nome, i fagioli di Tolosa sono di Tolosa, hanno una forma ovale, buccia sottile e buona burrosa, e il loro colore viola , quasi nero, non passa inosservato.

Proprio quel sapore è una leggenda in Spagna, soprattutto nei Paesi Baschi, perché è un piatto facile da preparare, visto che non hanno bisogno di nessun accompagnamento, visto che possiamo consumarli in umido con acqua e un filo di olio d’oliva.

Ma possono anche essere integrati in un piatto noto come “sacramentos”, con chorizo, sanguinaccio, coda o costolette, a seconda del gusto di ciascuna regione. Certo, devono essere fagioli di Tolosa acquistati nel mercato popolare di quella regione.

fagiolo asturiano

Coltivato su un terreno nel Principato delle Asturie, il fagiolo asturiano ha una denominazione di origine dal 1990.

È uno dei piatti più ricchi e conosciuti della Spagna. È facile da preparare, ma la faba deve essere delle Asturie, consigliata in tutto il paese, per la sua burrosità e morbidezza.

Le fave si trovano in tutti i mercati e la loro preparazione richiede ore perché devono essere messe a bagno in una ciotola di acqua fredda durante la notte. 

Dopo aver completato questo processo, possiamo cucinare un piatto incredibile dove si mescolano fagioli o faba con sanguinaccio, chorizo, prosciutto e pancetta, con aglio ,alloro ,cipolla , olio d’oliva e sale.

Una delle caratteristiche dello stufato di fagioli asturiano è che è un pasto che va meglio il giorno dopo perché il suo sapore si arricchisce nel tempo. Questo piatto compete molto bene con il famoso caussoulet francese o la feijoada portoghese.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *