Suggerimenti

Cura della pianta Arbutus unedo o Madroño

Fin dall’antichità, il madroño è stato piantato nelle regioni mediterranee all’ingresso delle case come segno di benvenuto per mostrare l’ospitalità della casa.

Il suo nome deriva dalla parola celtica “butus” che significa “uccidere” per la sua forma cespugliosa.

El Madroño è di interesse medico . Le sue foglie, la corteccia e i giovani steli contengono molti tannini. Le sue foglie sono utilizzate per combattere la diarrea e la dissenteria, così come i disturbi del sistema urinario.

Fiorisce alla fine dell’estate e contemporaneamente maturano i frutti dell’anno precedente. La frutta è una bacca rossa dolce che contiene molto alcol e può causare mal di testa se mangiata troppo. Si può fare un brandy di buona qualità.

Nell’antica Grecia, i flauti in legno di corbezzolo erano molto popolari.

Appartiene alla famiglia Ericaceae . È un genere che comprende circa 12 specie. Alcune specie sono : Arbutus unedo, Arbutus canariensis, Arbutus erachne.

È originaria dell’Asia Minore, del Nord Africa, dell’Europa occidentale e delle Isole Canarie.

Sono arbusti sempreverdi , di forma ovale con bordi seghettati. I fiori sono a forma di campana in bianco, rosa o rosso.

Dall’esposizione in pieno sole o all’ombra. La temperatura non deve scendere al di sotto di zero gradi. Non è resistente al congelamento continuo.

Il Madroño non è esigente in termini di terra . Si consiglia di concimarlo con letame in autunno. L’irrigazione dovrebbe essere abbondante. Resiste bene ai periodi di siccità. Da aprile a ottobre, fornitegli ogni quindici giorni un concime minerale con irrigazione.

Madroños non hanno bisogno di dimensioni , solo per mantenere la forma della tazza.

La propagazione è fatta dai semi. Si fa a gennaio, dopo aver tolto la polpa che ricopre il seme; germina rapidamente e le piante che crescono non sono eccessivamente delicate.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *