Suggerimenti

Cura della pianta Dimorphotheca ecklonis o Capo Margherita

Cape Margarita può essere una pianta annuale o perenne , a seconda di dove viene coltivata. È adatto per la coltivazione in vaso e per la formazione di bordure, giardini rocciosi e aiuole.

L’altezza del cespuglio varia da 20 a 40 cm. Fiorisce dall’inizio dell’estate fino a settembre.

Il suo nome scientifico deriva da tre parole greche: “di”=due; “morphos”=forma e “theca”=guardia. Producono semi di due classi diverse ma con le stesse caratteristiche.

Appartiene alla famiglia dei composti . Il suo nome scientifico è Dimorphoteca ecklonis o Osteospermum ecklonis . È comunemente chiamata Capo Margarita, Margarita de la lluvia o Margarita de corazón azul.

.

Il suo genere comprende circa 20 specie. È originario del Sudafrica. Arrivò in Europa nell’ultimo quarto del XVIII secolo. Le specie più utilizzate sono : Dimorfoteca aurantiaca, Dimorfoteca eklonis, Dimorfoteca pluvialis, Dimorfoteca barberiae, Dimorfoteca sinuata, Dimorfoteca calendulacea, Dimorfoteca chrysanthemifolia.

La margherita blu deve essere situata in pieno sole. È una pianta con un clima temperato. Le gelate sono generalmente pessime. Il terreno sarà il comune terreno da giardino misto a 14 sabbie per avere un buon drenaggio e un po’ di letame.

Le innaffiature saranno moderate e regolari. Bisogna evitare di intasare il terreno. La mancanza di irrigazione è abbastanza sopportabile.

resiste bene agli attacchi della peste, quindi quando inizia il caldo, è consigliabile prevenire l’attacco dell’afide (fumigare ogni 1520 giorni).

La Dimorfoteca si riproduce in zone a clima mite dove si comporta come una perenne dividendo il cespuglio in primavera. Si riproduce generalmente seminando i semi in primavera in mezzo al terreno a 25-35 cm di distanza.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *