Suggerimenti

I [12 passaggi] che devi seguire per coltivare con successo le angurie

Piantare le angurie passo dopo passo:
  • Quando? Tra aprile e maggio.
  • Dove? Zona con molta luce solare.
  • Tempo di raccolta? Tra 3-4 mesi.
  • Come prepariamo il terreno? Il pH tra 6,5 ​​e 7. Compost con materia organica, letame e vermifughi . Lavoriamo la terra con una motozappa.
  • Come innaffiamo? Ideale, con gocciolatoio.
  • Quanto spesso annaffiamo? All’inizio ogni giorno, circa 30 minuti. Quando la pianta prende vigore possiamo ridurre la frequenza a 2-3 giorni, prestando sempre attenzione al colore delle foglie e aumentando in caso di mancanza d’acqua.
  • Come seminiamo? Circa 4 semi, profondi circa 2 cm. Lasceremo circa 30 cm di distanza di separazione, poiché l’anguria è una pianta che cresce molto e occupa molto spazio.
  • Quando raccogliamo? Colpire il frutto con le dita produce un suono sordo.
  • Buone associazioni? Mais , bietola , spinaci , piselli , ravanelli, lenticchie , origano , cavoli , fagioli , aglio , cipolla , porro e lattuga .
  • Associazioni sbagliate? Il cetriolo , perché occupa anche molto spazio.
  • Malattie e parassiti? Afide , ragnetto rosso , mosca bianca , tripide , nematodi, oidio , malattie vascolari, cancro del fusto gommoso.

In generale, l’ anguria è la frutta preferita dell’estate

È rinfrescante, in quanto è composto per oltre il 90% di acqua . Possiamo consumarlo in insalata , mescolarlo nei nostri cocktail, farlo in acqua o consumarlo a fette.

Ma quello che si sa poco è che questo frutto soffre di un serio problema di identità . Alcuni esperti lo definiscono un ortaggio , mentre altri lo considerano senza dubbio un frutto . Chi ha la ragione?

In realtà, la confusione si verifica perché l’ anguria è una cucurbita , quindi è imparentata con il cetriolo e le zucche .

Viene coltivato come ortaggio da frutto ed è generalmente trattato come un ortaggio per usi culinari .

Tuttavia, è considerato un frutto perché si sviluppa dall’ovaio della pianta dopo la fioritura e contiene semi.

Ciò che è innegabile è il suo sapore delizioso e l’alto valore nutritivo , che lo rende un frutto che non dovrebbe mancare nella nostra dieta regolare.

Lo sapevate…
Ci sono più di 1200 varietà di angurie coltivate in 96 paesi.

174 Recensioni


L’orto familiare ecologico (CROPS)

  • Bene, Mariano (Autore)

Ultimo aggiornamento il 2021-06-11 / Link di affiliazione / Immagini API per gli affiliati

Principali benefici delle angurie

Oltre ad essere diuretica, l’anguria è ricca di antiossidanti, vitamine e minerali che sono molto benefici per il nostro organismo.

Tra le sue caratteristiche principali possiamo citare:

  • Previene il rischio di malattie cardiovascolari . Mangiare anguria riduce la tensione grazie al suo alto contenuto di citrullina, un amminoacido non essenziale che si trova principalmente nella parte bianca che circonda la polpa.
  • È ricco di licopene , pigmento naturale precursore del betacarotene , antiossidante che si trasforma in vitamina A.
  • È un frutto con un buon apporto di antiossidanti , che ci proteggono dalle malattie croniche, favoriscono la formazione dei globuli rossi e ritardano l’invecchiamento.
  • Inoltre, il licopene aiuta a ridurre l’infiammazione.
  • Riduce il rischio di malattie degli occhi . Questo grazie alla luteina e alla zeaxantina , due sostanze con proprietà protettive contro la cataratta e la degenerazione maculare.
  • Ricco di ferro , magnesio, potassio , fosforo e calcio.
  • Allevia il dolore muscolare . Allo stesso modo, aiuta a combattere la stanchezza.
  • È idratante e lassativo.
  • Ha un effetto antiossidante.
  • Ha un alto contenuto di vitamina A e C.
  • Grazie al suo alto contenuto di acqua , favorisce il corretto funzionamento dei reni . Per questo motivo è un frutto che facilita l’ espulsione delle tossine dall’organismo , regola la pressione sanguigna e riduce la ritenzione di liquidi.

Caratteristiche principali

Citrullus lanatus , comunemente chiamato cocomero, syndria, patilla, aguamelon o anguria è un frutto della famiglia delle Cucurbitaceae ed è un tipo di ortaggio da frutto .

È una pianta erbacea a ciclo annuale , a tessitura ruvida, con fusti pelosi provvisti di viticci e foglie a cinque lobi profondi.

Il suo frutto è sferico e molto grosso (di solito più di 4 chili ), carnoso e molto succoso.

La sua pelle esterna è di consistenza liscia e senza porosità , verde in due o più tonalità. La polpa è di colore rosso e di sapore dolce.

L’anguria è considerata originaria dell’Africa e la sua coltivazione risale alle rive del Nilo , da dove si è diffusa in tutto il Mediterraneo.

In Spagna è stato introdotto dagli Arabi ed è attualmente coltivato in tutta la Penisola , principalmente in Andalusia e nell’est.

Fu portato in America da Cristoforo Colombo in uno dei suoi viaggi.

Oggi esiste una grande diversità di varietà di cocomeri , che sono classificate in base alla loro forma, colore, peso e periodo di maturazione. Per saperne di più, leggi: Varietà di anguria .

Anche se geneticamente troviamo solo due tipi di cocomeri.

Lo sapevate…
La Cina è il principale produttore di angurie al mondo.

Nessun prodotto trovato.

cocomeri diploidi

Sono varietà con semi. Ci sono due modi:

  • allungato . Corteccia verde con bande di colore più chiaro . Il Klondike anguria e il Grigio Charleston cocomero spiccano.
  • Rotondo . Colore v scuro o nero Erde . Tra le più coltivate troviamo l’anguria Crimson Sweet, l’anguria Resistent, la Sugar Baby e la Dulce Maravilla.

Cocomeri triploidi

Sono varietà che hanno semi bianchi teneri che passano inosservati quando si mangia il frutto . La sua corteccia è verde chiaro, con strisce più scure. La sua polpa può essere rossa o gialla.

Tra le più coltivate troviamo l’ anguria Regina di Cuori , l’anguria Apirena e l’anguria Pepsina.

Condizioni necessarie per la semina dei cocomeri

Per seminare l’anguria dobbiamo prestare attenzione ai seguenti requisiti:

Nutrienti

Le angurie non sono molto esigenti in termini di nutrienti , anche se si consiglia di mettere un po’ di compost maturo e ben decomposto in ogni buca dove vengono seminati o trapiantati i semi.

Se mescoli il compost con qualche tipo di truciolo o segatura, sarà l’ideale.

Substrato

L’anguria non è molto esigente a questo punto , ma dà il meglio diin terreni ricchi di sostanza organica, e ben drenati.

Suggerimenti sul substrato

Cercheremo di piantare cocomeri in zone soleggiate e su terreni morbidi e ben fertilizzati.

Le angurie, per la loro crescita, richiedono un minimo di 6 ore di sole al giorno , ma i germogli vanno protetti dal sole se molto intenso.

Per la semina nel terreno, il terreno viene mescolato con compost molto decomposto.

Distribuiscilo uniformemente sul letto di semina per creare una ricca zona di alimentazione per l’anguria.

Per questo, il più adatto è da 15 a 20 cm di terreno ben lavorato.

Ricorda:
Ricorda che le angurie sono esigenti in termini di drenaggio, poiché le pozzanghere possono causare asfissia radicale e marcire i frutti.

Se il tuo giardino tende ad allagarsi, devi fare tutto il possibile per ripararlo.

Puoi creare pendenze per far scorrere l’acqua da un lato e installare grondaie per facilitare la raccolta dell’acqua.

Un’altra tecnica efficace è creare cumuli di terra e piantarci sopra in modo che si accumuli meno acqua sul fondo delle piante.

Al momento della semina, aggiungi una buona quantità di pacciame , compost , torba o letame per gonfiare il terreno e aerarlo.

Se aggiungi anche sabbia di fiume e la mescoli bene con la terra, il risultato sarà favorevole.

In casi estremi, è meglio installare una rete di tubi di drenaggio.

Tieni presente che se l’irrigazione è eccessiva o molto scarsa , puoi perdere fino al 50% della produzione, proprio come i meloni.

Le angurie crescono meglio in terreni con livelli di pH tra 6 e 6,8.

Prima di piantare i cocomeri

I semi

Il seme per piantare l’ anguria viene estratto dai frutti maturi. È importante scegliere la varietà in base allo spazio che hai nel tuo giardino o dove vuoi piantarla, poiché ci sono varietà che richiedono molto spazio per crescere.

PH

I valori di ph ottimali sono compresi tra 6 e 6.8

Compost

Applicare compost , lombrichi o letame in grandi quantità un mese prima della coltivazione.

Per saperne di più: Come concimare i cocomeri.

428 opinioni


COLTIVATORI Humus di verme organico 20 kg (40 L).
Concime per Piante indicato per Pomodori e Ortaggi. Fertilizzante organico naturale al 100%. Riparatore del suolo

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.