Suggerimenti

Irrigazione dell’avocado: [Necessità, frequenza e procedura]

L’irrigazione dell’avocado è una delle cure più decisive perché è una specie con radici che sono stabilite superficialmente.

Sebbene siano sotterranei, non sono in grado di raccogliere l’umidità che viene immagazzinata negli strati più profondi, quindi hanno bisogno di acqua con una certa frequenza.

Un altro dettaglio importante è che sono molto assorbenti, ma al contrario sono sensibili all’umidità in eccesso. Tutto ciò dimostra che sapere cosa è correlato all’irrigazione dell’avocado è un argomento a cui dovrai prestare molta attenzione e qui ti aiuteremo.

Punti importanti quando si innaffia un avocado:
  • Frequenza di irrigazione: 1 volta a settimana in inverno, da 2 a 5 volte a settimana in primavera e autunno e tutti i giorni in estate.
  • Metodo di irrigazione: goccia a goccia.
  • Orario ottimale della giornata per l’irrigazione: nel tardo pomeriggio o a tarda notte.
  • Individuare l’acqua in eccesso: marciume radicale e rami giovani, foglie gialle .
  • Identificare la mancanza d’acqua: foglie gialle e piccole, difficoltà di produzione.

Che esigenze di irrigazione ha l’avocado?

L’avocado ha un fabbisogno idrico costante per poter prosperare in modo efficiente. Questo stabilisce che i tempi di irrigazione sono frequenti. Tuttavia, non tollerando il ristagno, entrambe le condizioni devono essere bilanciate molto bene.

Il modo più semplice per farlo è quello di conoscere le caratteristiche del territorio in cui l’ impianto è stato piantato e lavorare in modo più conveniente.

Come possiamo rilevare la mancanza di irrigazione nell’avocado?

La prova principale che l’ albero non sta ricevendo la quantità d’acqua che dovrebbe, sarà nelle foglie, che inizieranno a sembrare giallastre .

Le nuove foglie potrebbero non essere in grado di svilupparsi a sufficienza, quindi si noteranno molto più piccole del normale.

Ovviamente, una mancanza di umidità avrà un impatto negativo significativo sulla produzione di frutta, poiché l’acqua è una parte essenziale della sua composizione.

Ogni quanto dobbiamo innaffiare l’avocado?

La frequenza dell’irrigazione sarà determinata da due elementi principali: le condizioni del terreno e il periodo dell’anno in cui ti trovi. Nel primo caso bisogna considerare che la struttura si nota sempre con un certo livello di umidità. Cioè, il substrato non sembra asciutto.

Nella seconda, influenzeranno le stagioni dell’anno e le condizioni di pioggia della stagione perché se piove frequentemente, i rischi devono diminuire. Sulla base di quanto sopra, è possibile stabilire uno schema indicativo:

  1. Durante l’ inverno le annaffiature saranno 1 volta a settimana. Tieni presente che in questo momento la traspirazione è molto bassa, quindi consuma meno umidità.
  2. In primavera e in autunno le innaffiature possono coprire uno spettro compreso tra 2 e 5 volte a settimana , riducendosi in caso di piogge.
  3. In estate, è meglio applicare annaffiature quotidiane per evitare che il sudore e l’evaporazione accelerata lascino l’avocado senza riserve d’acqua.

Qual è il modo migliore per innaffiare l’avocado?

L’ irrigazione a goccia è la migliore alternativa per fornire l’acqua sufficiente , mentre lo farà in modo localizzato. Idealmente, lavorare con gocciolatori che hanno una bassa uscita dell’acqua in modo che il terreno abbia l’opportunità di assorbirla al proprio ritmo.

È importante non concentrarsi su un solo punto alla base dell’albero ma fare una distribuzione uniforme del liquido intorno al contorno. L’irrigazione a goccia può essere applicata manualmente o attraverso l’installazione di un sistema di irrigazione.

Questi sistemi sono utili perché ti libereranno dal portare a termine il lavoro e sono anche a basso budget per quanto riguarda il problema dell’installazione.

Come rileviamo l’acqua in eccesso nell’avocado?

Se l’albero di avocado è sottoposto ad un ambiente eccessivamente umido, le radici ne soffriranno, generando possibili marciumi interni. A livello aereo, l’acqua in eccesso potrà manifestarsi nei nuovi rami, che a poco a poco moriranno.

Le foglie possono anche essere un segnale di avvertimento, cambiando il loro colore in una tonalità gialla. È importante sapere che questo è un sintomo che può essere dovuto a un’ampia varietà di origini, con la valutazione del rischio che è la prima da considerare.

L’avocado è molto sensibile alle alte concentrazioni di elementi come sale e cloro, quindi è necessario selezionare molto bene l’acqua di irrigazione da utilizzare. Quando possibile, appoggiati all’acqua piovana poiché ha i componenti ideali per coprire tutte le tue esigenze.

Gli avocado richiedono una certa cura per essere in buone condizioni. L’irrigazione potrebbe essere considerata il fattore più importante di tutti, quindi non prenderla alla leggera.

Forse ti interessano anche:
  • 8 tipi e varietà di avocado più famosi Famous
  • Come fertilizzare gli avocado: [Metodi, date e componenti da utilizzare]
  • Come potare un avocado: [Guida alla potatura dell’albero di avocado]

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.