Suggerimenti

Letti rialzati, terreni o contenitori: quale giardino scegliere?

Avete difficoltà a capire come progettare il vostro giardino quest’anno? Devo essere onesto, ti do il merito di aver cercato di pensare al tuo giardino prima di iniziare.

Molti anni fa, quando io e mio marito abbiamo deciso di creare un giardino, abbiamo colto l’occasione al volo e ci siamo completamente dimenticati della pianificazione.

Per fortuna era un piccolo giardino, quindi non abbiamo fatto molto male a non pensare alle cose.

Ma quando abbiamo iniziato a coltivare un giardino più grande, sapevamo di dover pianificare tutto. Ho imparato delle cose lungo il percorso e ho voluto condividere i consigli che cerchiamo di seguire quando pianifichiamo il nostro giardino ogni anno.

>

Ecco alcune cose da considerare quando si sceglie il design del giardino:


Scegliete il vostro progetto di giardino: Diversi tipi di giardini

Quando si decide di allestire un giardino per la prima volta, si può rimanere sorpresi da quante diverse opzioni si hanno per le aiuole. Dovete pensare ad ogni opzione e decidere quale sia la più adatta alla vostra situazione.


1. letti rialzati

Allineare”>>

attraverso homesteading.news

I letti rialzati sono un’ottima idea per crescere un po’ o molto. Il motivo è che è possibile ingrandire questo tipo di giardino in qualsiasi momento.

Ma questi letti possono anche essere collocati dove è più facile mantenerli fisicamente, perché non sono così vicini al suolo.

Inoltre, grazie alla sua altezza supplementare, permette un migliore drenaggio del terreno.


2. Letti a terra

Allineare”>>

tramite diynetwork.com

Le aiuole del giardino al piano terra sono scatole che sono segnate sul terreno. Non le sollevi, le segni.

Da lì, sono come una tipica aiuola da giardino solo su scala ridotta. Questo tipo di aiuola da giardino è un’ottima opzione per la coltivazione di grandi o piccole quantità di prodotti, poiché può anche essere facilmente estesa.

Tuttavia, non è così facile prendersi cura di loro fisicamente perché questi tipi di letti sono tenuti bassi.


3. Terreni da giardino

Allineare”>>

attraverso recreater.com

Un appezzamento è un giardino in stile tradizionale che viene scavato nel terreno e curato a mano o con un coltivatore, a seconda delle dimensioni.

Molte persone amano e usano ancora questo stile di giardino perché, anche se non è elegante come le aiuole, non è un problema e si può coltivare qualsiasi quantità di ortaggi in camera.


4. giardinaggio in container

Allineare”>>

attraverso gardendecors.net

Il giardinaggio in container sta diventando di moda perché permette alle persone che hanno poco o nessun spazio per coltivare le colture di produrre il proprio cibo.

Se avete dei vasi e un posto dove una pianta può prendere il sole, potete anche produrre un giardino di buone dimensioni con pochissimo sforzo.


Considerazioni per letti di superficie o sottosuolo

Ci sono vantaggi nel fare giardinaggio con un letto da giardino rialzato o un letto di terra. Tuttavia, ci sono anche cose a cui pensare quando si progetta questo tipo di giardino. Ecco cosa dovete sapere:


1. I vantaggi

Laddove i letti rialzati o i letti a pavimento sono generalmente più stretti, facilitano la manutenzione. Non c’è bisogno di camminare per terra per prendersi cura delle piante se si pianifica correttamente il giardino.

Inoltre, se avete una certa pianta che ha bisogno di più concime o fertilizzante, potete occuparvene direttamente, invece di doverla spargere in un giardino più grande.

I letti a pavimento sono un’alternativa più facile ai letti rialzati grazie alla loro semplice costruzione. Mettete quattro spigoli sul pavimento e avrete il vostro letto.

Infine, i letti rialzati possono aiutare a iniziare a fare giardinaggio un po’ prima ogni primavera. Quando il terreno viene sollevato, è più facile da scongelare, il che significa che si può iniziare la stagione della crescita.


2. Le misure

Ci sono alcune cose da considerare quando si progettano le aiuole da giardino (siano esse sollevate o a terra).

Prima di tutto, bisogna pensare a quanto si vuole farli grandi. La maggior parte delle persone si attacca a una larghezza di circa un metro o due, poiché questo è ciò che la maggior parte delle persone può raggiungere comodamente attraverso un letto.

Una volta decisa la larghezza, è utile standardizzare la larghezza di ogni aiuola da giardino. In questo modo è possibile scambiare le coperte delle file tra i letti.

Il passo successivo è pensare a quanto durerà ogni letto. La lunghezza media di un letto da giardino è di circa tre metri. Questa è la distanza che la maggior parte delle persone si trova a proprio agio a piedi dall’altra parte del letto.

Ma per voi potrebbe essere diverso. Dovrete pensare alla distanza che è meglio per voi quando vorrete andare avanti e indietro tra le aiuole.


3. Il disegno

L’ultimo punto da considerare quando si sceglie di realizzare le aiuole da giardino è il design complessivo del letto. È possibile rendere i letti più eleganti rendendoli paralleli l’uno all’altro.

Ma si può anche scegliere un approccio artistico e creare modelli con le aiuole da giardino. Il modo migliore per progettare le aiuole da giardino è quello di utilizzare una corda e dei pennarelli.

Poi il disegno viene disegnato, le corde e i pennarelli vengono messi in posizione, e si può vedere che aspetto ha il disegno prima di costruirlo.

Inoltre, se si desidera apportare modifiche, è possibile farlo prima di impostare le caselle permanenti.

Infine, ma non meno importante, bisogna pensare ai corridoi che circondano le aiuole da giardino nel vostro progetto. I percorsi devono essere larghi almeno un metro e mezzo.

Tuttavia, raccomando che siano abbastanza larghe da permettere il passaggio del camion più grande.

Poi decidete se volete lasciare le stanze con l’erba che le ricopre. Altrimenti, dovreste considerare la possibilità di lasciare il cartone e coprirlo di pacciame. È anche possibile utilizzare pietre o sassolini per fare un percorso.

Si può anche rendere qualcosa di più permanente installando una passerella in mattoni o utilizzando pietre per pavimentazione che attirano l’attenzione. Ci sono molte opzioni. Sono sicuro che ne troverete uno che si adatta al vostro stile.


Considerazioni per le parcelle da giardino

Se decidete di optare per un giardino tradizionale, ci sono molte cose da considerare per garantire che il vostro giardino sia progettato per essere pratico. Ecco cosa dovreste considerare:


1. facilità di manutenzione

Quando abbiamo iniziato a lavorare in giardino su grandi appezzamenti di terreno, per me era una novità. Non ho mai pensato a quanto sia difficile mantenere un grande giardino.

Per fortuna abbiamo imparato qualche trucco lungo la strada. Il nostro più grande trucco per mantenere un grande giardino è stato quello di piantare secondo uno schema.

Pianterete una fila con una pianta che cresce alta e la fila successiva con una pianta che cresce più corta. Uno dei nostri giardini è utilizzato per piantare fagioli e mais. Questo ci dà spazio per il nostro trattore con timone per passare attraverso il nostro giardino.

Quando questo accade, si prende cura della maggior parte delle erbacce. Noi erbacceamo tra le piante con una zappa da giardino per finire il lavoro.

Anche se state coltivando un piccolo giardino, può avere senso investire in un coltivatore per rendere più facile la manutenzione del vostro giardino.

Quindi non sarà necessario piantare secondo uno schema, perché un coltivatore può passare attraverso la maggior parte delle file. Bisogna solo tenere conto dello spazio tra le file, in modo che il coltivatore abbia abbastanza spazio per passare tra una fila e l’altra.

Tuttavia, se il dissodamento comincia a rendere troppo noioso il giardinaggio su un appezzamento, potreste voler considerare la possibilità di creare un giardino da non coltivare.

Ci sono molte possibilità di creare un giardino su un appezzamento di terreno.


Rotazione delle colture durante tutto l’anno

Uno dei maggiori ostacoli che dobbiamo affrontare ogni anno nella progettazione dei nostri giardini è sapere dove tutto dovrebbe andare. Parlerò del posizionamento delle piante un po’ più avanti in questo articolo, ma per ora voglio che consideriate qualcosa di essenziale per un giardino: come tutto dovrebbe funzionare durante tutto l’anno.

Ora, non sto parlando solo della rotazione delle colture da un anno all’altro (anche se questo è importante). Il mio punto è che se si prevede di piantare un giardino per ogni stagione, allora si deve avere un piano d’attacco.

Per noi, ha piantato un grande giardino pieno di piselli. Poi penso all’impianto che dovrei mettere in funzione quando hanno finito. Io di solito mi attacco ai fagioli perché a loro piace l’azoto dei piselli e sono pronti per essere piantati all’incirca nello stesso momento in cui i piselli sono finiti.

Come potete vedere, c’è un tasto di rotazione se si pianta tutto l’anno. Dovrete tenerlo presente quando sceglierete la disposizione del vostro giardino.


Considerazioni sul giardinaggio in container

Il giardinaggio in container è una cosa di cui sono innamorato. Mi piace l’idea di poter coltivare il proprio cibo, ovunque si viva, perché i contenitori rendono tutto possibile.

Anche se questa è una grande idea, ci sono ancora alcune cose da considerare quando si pianifica il vostro giardino in vaso. Ecco cosa sono:


1. Posizione e design

Il giardinaggio in container può essere semplice nel design, ma può anche essere più elegante. Ad alcuni piace l’idea di avere qualche pianta in vaso sul portico posteriore o sul balcone. C’è pochissimo trambusto.

Inoltre, è più facile da inserire ovunque.

Ma altre persone vorrebbero avere un bel look da giardino, solo con i contenitori. E anche tu. Basta tenere presente che potrebbe essere più difficile adattarsi ad ogni luogo.

Sarete voi a voler decidere quale opzione scegliere. Se avete un piccolo cortile, potete avere un “angolo giardino”.

In altre parole, si potrebbe creare un’area verticale dell’orto che comprenda anche contenitori di verdura e frutta che crescono davanti ad essa. Questo darà al giardino un aspetto più elegante.

Potete anche usare vasi con un design più appropriato per aggiungere un tocco di sapore al vostro giardino. Ci sono molti modi per aggiungere un tocco di classe al giardinaggio in vaso, se è quello che vuoi.


2. Opzioni dell’impianto

Alcune piante crescono molto bene in contenitori. Poi ci sono altre piante che non vanno bene per i contenitori.

Si tratta di un’informazione importante da sapere quando si pianifica il progetto del proprio giardino, in quanto è necessario sapere cosa funzionerà nel proprio giardino in vaso e cosa no.

Inoltre, se avete in programma di avere alberi da frutto nel vostro giardino di container, dovreste saperlo in anticipo perché questo può cambiare le cose nel vostro layout generale.

Anche in questo caso, è importante sapere cosa funzionerà per il vostro giardino in vaso e cosa non funzionerà, in modo che il vostro progetto sia come lo avete sognato.


3. variazione della dimensione del contenitore

Infine, siate pronti ad avere contenitori di tutte le dimensioni per contenere le piante di cui avete bisogno. Alcune piante hanno un apparato radicale più grande di altre, che richiede un vaso di dimensioni maggiori.

Inoltre, alcune piante (come le carote) hanno bisogno di profondità nella loro formazione. Avrete bisogno anche di una pentola profonda per questo tipo di verdura.

Riunendo vasi di diverse dimensioni e stili, è possibile non solo migliorare l’aspetto del vostro giardino in vaso, ma anche renderlo più funzionale.


Pensate alle vostre piante

La progettazione della disposizione delle piante nel giardino è un elemento importante nella scelta di una disposizione del giardino che funzioni bene. Ecco alcune cose da tenere a mente:


1. raccogliere piante assetate

Alcune piante assorbono l’acqua appena possono, come i cavoli. Queste piante e le loro esigenze devono essere prese in considerazione quando si considera la loro ubicazione.

Ad esempio, poiché gli piace l’acqua, vorranno collocarli nella parte più umida del loro giardino e penseranno a collocarli il più vicino possibile alla fonte d’acqua. In questo modo, rende il tuo lavoro un po’ più facile.


2. Pensate alle piante che amano allungarsi

Ci sono alcune piante che amano allungarsi quando crescono, come le zucchine e i cetrioli. Queste piante devono essere piantate ai margini del giardino.

Questo non solo darà loro più spazio, ma impedirà anche che si diffondano ad altre piante e che ostacolino il loro raccolto.


3. La posizione è importante per le offerte

Le piante tenere sono piante come pomodori e peperoni. Queste piante amano il sole e hanno bisogno di molta luce solare per funzionare bene.

Quando si pensa a dove metterli in giardino, collocarli nella parte più calda del giardino dove prenderanno più sole.


4. Le piante che amano arrampicarsi hanno bisogno di spazio

Probabilmente pianterà alcuni tipi di verdure che a loro piace scalare. Alcuni tipi di fagioli si arrampicano e anche i piselli.

Bisogna avere un piano per questo ed eventualmente costruire un reticolo per loro. Oppure si consiglia di piantarli lontano da altri ortaggi, in modo che non offrano ombra e non blocchino la luce del sole. Potete anche scegliere di approfittare della loro ombra e piantare piante più piccole, come lattuga e cavolo, all’ombra di queste altre piante.


5. 5. impianto partner

Piantare in azienda è una parte importante della decisione di progettare il giardino. Ci sono alcune piante che si combinano molto bene tra loro.

Quindi avete altre piante che dovrebbero essere il più lontano possibile. Potete usare una barra laterale per aiutarvi a decidere quali piante devono essere vicine l’una all’altra.


6. L’impollinazione fa girare il mondo

L’impollinazione è un’altra decisione importante nella progettazione del vostro giardino. Le piante devono essere impollinate per crescere. Alcuni sono impollinati dal vento, mentre altri hanno bisogno delle api per fare il lavoro per loro.

In questi casi, è necessario piantare di conseguenza. Il mais è un prodotto di cui il vento si prende cura. Per raggiungere questo obiettivo, si vorrà piantare il mais in blocchi piuttosto che in file. Altre piante che hanno bisogno di api per fare il lavoro, vorrete piantarle più vicine.

Il motivo è che se si pianta la zucca con i pomodori, si può impedire l’impollinazione della zucca perché le api non impollinano i pomodori. Sono tossici per loro. Sono le api che normalmente si occupano dei pomodori.

Tenete a mente tutte queste cose quando piantate.


7. Piante di convenienza

Infine, bisogna tenere conto delle piante che si raccolgono regolarmente. Piante come la lattuga a foglia e le erbe aromatiche sono cose che si possono rapidamente raccogliere e aggiungere al pasto.

Se ci pensate, vorrete piantare questi oggetti in un luogo che potrete raggiungere comodamente dalla vostra cucina. Anche se le piantate in un letto che è il vostro e che vi si addice.


Ultimi pensieri per il vostro giardino

Ci sono alcune riflessioni finali che vorrete includere nella vostra decisione sul design del giardino. Speriamo che vi aiutino a prendere la decisione migliore. Ecco cosa bisogna considerare:


1. Cosa puoi gestire?

Quando si decide di progettare un giardino, bisogna considerare il tempo che ci si dedicherà. Per noi, la nostra fattoria fa soldi per la nostra famiglia e ci nutre. Per questo ci prendiamo il tempo di fare ciò che deve essere fatto.

Ma per la persona media che vuole solo un giardino, pensate al vostro programma di lavoro e ad altri impegni. Quanto di un giardino si può davvero gestire?

La risposta a questa domanda dovrebbe dirvi quale stile di giardino sarebbe la scelta migliore per voi.


2. Di quanto spazio hanno bisogno le piante?

Quando si decide la disposizione del giardino, considerate quanto spazio necessita realisticamente ogni pianta. Non si vuole ingombrare il giardino, ma non si vuole nemmeno perdere spazio.

Quindi ricercate ciò che volete far crescere e quanto spazio vi serve per farlo crescere. Poi create il vostro disegno tenendo conto di queste informazioni.


3. Creazione di una carta

È una buona idea mappare la vostra proprietà durante il processo di progettazione del vostro giardino. Vorrete notare quali aree sono all’ombra e quali sono in pieno sole.

Successivamente, vorrete notare dove si trovano le fonti d’acqua intorno alla vostra proprietà. Questo dovrebbe aiutarvi a farvi un’idea chiara del design e della disposizione migliore per il vostro giardino.


4. Vuoi stare nel tuo giardino?

Questo è qualcosa che molti non prendono in considerazione, ma se si sta creando un giardino per la sua funzionalità e il suo stile, allora si può decidere se si può usare il giardino come luogo di incontro.

Per esempio, si potrebbe mettere un cortile in mezzo al giardino. Questo potrebbe essere un buon posto per rilassarsi e godersi il proprio lavoro.

Ci sono molte cose diverse a cui pensare prima di iniziare un nuovo giardino. Se considerate ognuna di queste aree, dovreste essere soddisfatti della disposizione del vostro giardino.

Ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensate. A cosa pensate prima di iniziare a creare il vostro giardino? Ci sono aree più importanti da considerare di altre? Cosa sono?

Siamo lieti di sentirla. Lasciateci i vostri commenti nello spazio sottostante.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *