Corn

Impollinazione incrociata del mais: prevenzione dell’impollinazione incrociata del mais

I campi di stelo di mais ondulato sono un classico in molte parti degli Stati Uniti. L’impressionante altezza e il grande volume delle piante è un simbolo dell’agricoltura americana e un raccolto di cassa di enorme importanza economica. Per mantenere questa coltura da reddito al suo livello ottimale, è essenziale prevenire l’impollinazione incrociata del mais. Continuate a leggere per saperne di più.

È possibile l’impollinazione incrociata del mais?

Il mais viene impollinato dal vento, che raccoglie la polvere fine e la fa girare intorno al campo. Alcuni tipi di mais si autoimpollinano, ma la maggior parte dipende da altre piante che lo accompagnano per l’impollinazione.

Il mais può impollinare? La maggior parte delle varietà sono facilmente impollinabili, ma le piante risultanti non sono della stessa varietà delle piante madri, e possono anche essere di una varietà completamente diversa. Le varietà ibride vengono diluite nel tempo per impollinazione incrociata, dando luogo a piante che non portano le caratteristiche coltivate con cura. Le generazioni successive possono anche perpetuare i problemi che le piante originali sono state allevate per evitare.

Informazioni sull’impollinazione incrociata del mais

E l’impollinazione incrociata del mais? Invece di impollinare insetti come tarme, api e farfalle scambiando il polline tra le piante attraverso le loro attività, il mais ha bisogno del vento. Questo metodo di impollinazione casuale e capriccioso permette di impollinare una vasta area con lo stesso ceppo di polline.

Quando una folata di vento accartoccia le ghiande delle piante di mais, cattura il polline maturo e lo spazza sugli altri fiori di mais. Il pericolo arriva quando nelle vicinanze cresce un’altra varietà di mais. Gli effetti dell’impollinazione incrociata possono dare origine a impianti di nuova generazione con caratteristiche sfavorevoli.

Sono state condotte molte ricerche per migliorare gli ibridi vegetali con l’obiettivo di aumentare le rese, ridurre i problemi di parassiti e malattie e creare una varietà di mais più vigorosa. L’impollinazione incrociata del mais può ridurre questi vantaggi della bioingegneria che la scienza ha sviluppato. Prevenire l’impollinazione incrociata del mais è importante per preservare il ceppo di mais che è stato piantato.

Prevenzione dell’impollinazione incrociata del mais

Gli agricoltori ad alto rendimento sono armati di informazioni sull’impollinazione incrociata del mais per evitare di perdere il raccolto originale. Gli effetti dell’impollinazione incrociata possono essere caratteristiche ridotte, ma possono anche includere un fenomeno chiamato vigore ibrido. Questo è quando la prossima generazione o due di impollinazione incrociata produce impianti migliori. Di solito non è così. È quindi importante evitare l’impollinazione incrociata del mais per preservare la varietà di coltura che il coltivatore ha selezionato per le sue qualità.

Il modo migliore per farlo è quello di evitare che si sviluppino altri ceppi nei campi vicini. Piantate una sola varietà di mais per evitare che l’impollinazione aperta si trasformi in impollinazione incrociata e passi ad altre varietà di mais. Solo le colture non contaminate, che ricevono il polline solo dal loro ceppo, possono mantenere le caratteristiche desiderate. Il polline può percorrere un miglio in pochi minuti con un vento di soli 15 mph, ma il numero di pellet è notevolmente ridotto. I ricercatori hanno deciso che un cuscino di 150 piedi tra le diverse varietà di mais è sufficiente a prevenire la maggior parte dell’impollinazione incrociata.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.