Fagioli

Cosa sono i cavalli? – Una guida all’uso e alla coltivazione dei cavalli

Forse non avete sentito parlare di un cavallo, ma probabilmente avete sentito parlare di un fagiolo. Le piante di cavallo probabilmente provenivano dalla regione mediterranea e sarebbero state trovate nelle tombe dell’antico Egitto. Il fagiolo è l’ombrello sotto il quale si trovano diverse sottospecie, tra cui il cavallo. Se la vostra curiosità è stuzzicata, continuate a leggere per saperne di più sulla coltivazione dei fagioli e sui loro diversi usi.

Cosa sono gli Horsebans?

Le piante equine, Vicia faba var. equina , sono una sottospecie del fagiolo stesso, noto anche come fagiolo di Windsor o fagiolo dritto. È una stagione fredda annuale con baccelli grandi e spessi. All’interno dei baccelli, i fagioli sono grandi e piatti. Il loro legume a foglia ha un portamento eretto con un fusto rigido. Le foglie sono visibili

.
più come i piselli inglesi che le foglie di fagiolo. I piccoli fiori bianchi sono prodotti in una spiga.

Usi dei cavalli

Conosciuto anche come fagiolo, il cavallo viene utilizzato in due modi: per il consumo umano e per l’alimentazione dei cavalli, da cui il suo nome.

I semi della pianta vengono raccolti quando il baccello è pieno, ma prima che venga essiccato e utilizzato come fagiolo verde, cotto per essere utilizzato come ortaggio. I fagioli secchi vengono raccolti quando i baccelli sono secchi e vengono utilizzati sia per il consumo umano che per l’alimentazione del bestiame.

Come coltivare i fagioli

La coltivazione dei cavalli richiede dai 4 ai 5 mesi tra la semina e la raccolta. Essendo una coltura della stagione fredda, viene coltivata come annuale estivo nei climi nordici e come annuale invernale nei climi più caldi. Nelle regioni tropicali, può essere coltivata solo ad altitudini più elevate. Il clima caldo e secco è dannoso per la fioritura.

I cavalli tollerano una varietà di condizioni del terreno, ma prosperano meglio su terreni argillosi o limosi ben drenati.

Per le colture di fagioli, semi di piante profonde 2 cm (5 cm) in file distanziate di 3 piedi (poco meno di un metro) con piante distanziate di 3-4 (8-10 cm) cm in fila. Oppure, seminare i semi sulle colline utilizzando sei semi per collina con le colline distanziate di 4 per 4 piedi (1 m. x 1 m.).

Fornire i fagioli con paletti o tralicci.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Cerrar