Orti di cura generale

problemi comuni alle foglie

Le foglie delle piante possono a volte cambiare colore o produrre segni insoliti, macchie o anche strutture dall’aspetto strano. Ecco alcuni dei problemi più comuni delle foglie.


In sintesi

In alcuni casi, può essere necessario identificare i problemi di parassiti e malattie nelle foglie delle piante. Cliccare sui link, se del caso, per saperne di più sulla prevenzione e il controllo.

Afidi

Il più comune di tutti i parassiti e quasi tutte le piante, dal più piccolo arbusto alla quercia più grande, possono essere infestate. Tendono a nutrirsi sul lato inferiore delle foglie e si vedono spesso le pelli bianche delle cabine. Alcuni causano problemi specifici alle foglie, come gli afidi delle foglie e gli afidi delle vesciche. Maggiori dettagli sugli afidi

Capsid bug

Questi insetti sono lunghi circa 6 mm, con sei lunghe zampe e antenne. A loro piacciono le punte dei giovani germogli e hanno una varietà di gusti: rose, fucsie, ortensie, forsythia, crisantemi e uva spina. Fanno dei piccoli fori che si allargano man mano che la foglia cresce e si espande e spesso causano la distorsione della foglia.

Maggiori dettagli sugli insetti nella capsula

Bruchi

Non tutti sono particolarmente dannosi. Alcuni mangiano foglie, steli, fiori, frutti e persino radici. Alcune foglie di torsione per proteggerli dai predatori

.

Maggiori dettagli sui bruchi

Foglie appassite

A volte le foglie delle piante cambiano colore durante le stagioni di crescita, in primavera e in estate. Ci sono molte ragioni per questo, quindi dovrai diventare un detective delle piante per scoprirne la causa.

Maggiori dettagli su congedi di malattia o scolorimento

Muffa

La peronospora prospera in condizioni di umidità e ama le piante giovani. Le superfici superiori delle foglie sviluppano macchie giallastre scolorite che possono diffondersi su ampie aree della foglia e talvolta uno strato “morbido” biancastro.

Maggiori dettagli sulla muffa

Coleotteri delle pulci

Alcune specie di coleotteri adulti come cavoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli rapa e altri brassica; alcuni come la patata; altri come l’alifatico, l’ontano, l’aubrieta e il nasturzio. Si sciamano tra le foglie.

Maggiori dettagli sul coleottero delle pulci

Macchie di foglie di fungo

Le macchie possono essere di diversi colori – grigio, marrone o nero (in particolare rosa). Le macchie sono in realtà tessuto fogliare morto causato dal fungo che diffonde la malattia.

Maggiori dettagli sulle macchie di foglie

Carenza di ferro

Sebbene sia un oligoelemento, il ferro può essere intrappolato nel terreno in modo che le radici di rododendri, azalee, camelie e altre piante ericacee non possano assorbire alcuna riserva. Anche i lamponi possono mostrare simili segni di carenza. Le foglie iniziano a diventare gialle tra le vene.

Maggiori dettagli sulla carenza di ferro

Cavalletta

Giallastro e lungo da 2 a 3 mm. Come suggerisce il nome, loro (gli adulti) salteranno se la pianta è disturbata. Le ninfe immature sono bianco crema e strisciano. Sia le ninfe che gli adulti si nutrono di linfa vegetale. Causano l’ingiallimento delle foglie e l’indebolimento generale della pianta.

Maggiori dettagli sulle cavallette

Minatori di foglie

I minatori di foglie producono i caratteristici tunnel (o miniere) a torsione pallida sotto la superficie delle foglie interessate.

Maggiori dettagli sui minatori a foglie

Patata e Pomodoro Blight

Scolorimento delle foglie, facendole diventare marroni dal bordo verso l’interno Le foglie possono seccare e arricciarsi, anche se in condizioni di umidità può verificarsi una crescita fungina bianca ai bordi.

Maggiori dettagli sulla peronospora tardiva di patate e pomodori

Oidio

Come suggerisce il nome, un fungo bianco in polvere cresce principalmente sulla superficie superiore delle foglie. A volte si diffonde nella parte inferiore e in altre parti della pianta.

Maggiori dettagli sull’oidio

Ragno rosso acari

Forse il più piccolo degli insetti che si nutre di linfa. Le foglie sviluppano inizialmente una chiazza pallida, ma con il progredire dell’infestazione, le foglie diventano sempre più bianco-giallastre.

Maggiori dettagli sugli acari rossi

Punto nero sulla rosa

Le macchie possono essere di diversi colori – grigio, marrone o nero (in particolare rosa).

Maggiori dettagli sulla macchia di rosa nera

Ossidi

Le spore di queste malattie hanno bisogno di un ambiente umido per crescere. Il fungo si sviluppa principalmente sulle foglie ma anche sugli steli. In apparenza possono svilupparsi sotto forma di placche o pustole (come le macchie settiche), di solito di colore marrone arrugginito, ma alcune sono diverse, come la ruggine bianca del crisantemo.

Maggiori dettagli sulle malattie della ruggine

Lumache e chiocciole

Non c’è bisogno di dirvi che aspetto hanno. E i sentieri d’argento (non sempre presenti o visibili) vi diranno da dove sono venuti e dove sono andati dopo pranzo.

Maggiori dettagli su lumache e lumache

Stampi fuligginosi

Le muffe fuligginose spargono macchie superficiali marrone scuro o nere sulle cime delle foglie di molte piante, ma soprattutto sulle conifere lucide. Sono il risultato di insetti succhiatori di linfa che si nutrono delle foglie di cui sopra.

Maggiori dettagli sulla fuliggine

Viaggi

I tripidi (a volte chiamati “Thunderbugs”) sono giallastri-neri, molto sottili e lunghi circa 2 mm. I sintomi tipici sono foglie screziate e scolorite con segni di sbiancamento.

Maggiori dettagli sui tripidi

Vine Weevil

La vite adulta si nutre delle foglie, facendo dei morsi caratteristici sui bordi delle foglie. I vermi sono molto più distruttivi, poiché mangiano le radici, facendo appassire le foglie e l’intera pianta.

Maggiori dettagli sul curculione della vite

Mosca bianca

Questi piccoli parassiti si insediano in casa e vivono la loro vita sul lato inferiore delle foglie. Da adulti, sono lunghi circa 2 mm e hanno le ali bianche, dando loro il nome. Quando vengono disturbati mentre si nutrono di foglie, producono un’eruzione cutanea quasi come una nuvola.

Maggiori dettagli sulla mosca bianca

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *