Orti di cura generale

Come coltivare il vischio

Il bacio sotto il vischio è una tradizione festiva che ha le sue origini in antichi rituali di fertilità. Anche se i legami pagani non sono più onorati, la maggior parte di noi li ha goduti a un certo punto della nostra vita.

Il vischio è bello nella sua semplicità e può essere facilmente coltivato seguendo pochi semplici passi. Ecco la nostra guida “come coltivare il vischio”.


Cos’è il vischio?

Il vischio, o Viscum album, è un arbusto resistente, sempreverde, parassita, che si ricopre di bacche bianche durante i mesi invernali. Ci sono più di 1.500 varietà di vischio in tutto il mondo.


Dove si coltiva il vischio?

Il vischio cresce sui rami ospitanti di meli, biancospini, pioppi e tigli. L’albero ospite più comune è il melo. Anche se il vischio è un parassita, non uccide un albero, ma influisce sulla crescita degli alberi e sui raccolti.


Come ottenere semi di vischio

I semi di vischio possono essere acquistati online (provate il kit “Grow Your Own Mistletoe”) ma è molto più divertente raccogliere i vostri. Le bacche di vischio maturo sono bianche e disponibili da novembre a febbraio. Se state raccogliendo vischio per le vostre decorazioni natalizie, conservate il maggior numero possibile di bacche bianche (da 20 a 30 è l’ideale) e conservatele in un sacchetto di plastica con un po’ d’acqua in un luogo fresco, asciutto e al riparo dal gelo.


Coltivazione del vischio

Il periodo migliore per la coltivazione è in febbraio o marzo. Se avete conservato le vostre bacche, dovrete reidratarle immergendole per una notte in una ciotola d’acqua.

    Spremere le bacche, una per una, in modo che emerga una sostanza appiccicosa e gelatinosa contenente semi neri. È perfettamente sicuro stringerlo tra le dita, ma assicuratevi di lavarvi accuratamente le mani dopo.
  • Estendere la viscina gelatinosa, con i semi, sul ramo scelto. Fatelo su tre o quattro rami giovani, che devono avere un diametro compreso tra i 5 e i 10 cm. Scegliete i rami lontano dal centro dell’albero, il più in alto possibile sull’albero per ottenere la massima luce, ed evitate il tronco.
  • Stop germinazione, che dovrebbe avvenire a marzo o aprile Alcuni saranno mangiati da uccelli o invertebrati, ma si spera che siano stati piantati abbastanza per garantire un certo successo.

Una volta che la germinazione ha avuto luogo, la crescita sarà lenta e può richiedere fino a 3 anni prima che la pianta sviluppi le foglie. A partire dal quarto anno, la crescita accelererà e i rami si svilupperanno e infine, nel quinto anno, dovrebbero iniziare a comparire i frutti di bosco.


Come trattare il vischio

Inizialmente, il vischio richiede poche cure, tranne un albero forte su cui crescere. Con l’aumento della crescita, a partire dal quinto anno è importante potare regolarmente i rami di vischio. Questo aiuterà l’albero ospite a rimanere sano, in quanto impedirà al vischio di dominare l’albero. Se il vischio cresce troppo, l’albero ospite avrà un fogliame meno pulito e soffrirà di stress da vento. L’albero ospite subirà inoltre una perdita d’acqua e una riduzione delle sostanze nutritive che saranno invece utilizzate dal vischio.


Festival del vischio

Ogni anno, a fine novembre e inizio dicembre, l’associazione Tenbury Wells Mistletoe Association organizza una festa del vischio per celebrare questa meravigliosa pianta e le tradizioni festive ad essa associate. Storie, musica e vendite di vischio si svolgono nella capitale inglese del vischio.

Avete un cespuglio di vischio nel vostro giardino? Siete riusciti a far crescere il vischio? Avete un modo speciale di esporre il vischio durante le vacanze? Ci piacerebbe sentire i vostri consigli e le vostre foto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *