Orti di cura generale

piantagione di piante da aiuola in primavera e in inverno

Quando le piante da aiuola d’estate finiscono, il giardino può iniziare a perdere il suo colore e ha bisogno di essere illuminato. L’autunno è il periodo ideale per piantare le piante da aiuola invernali e le piante da aiuola primaverili nella loro posizione di fioritura per prendere il controllo man mano che il colore estivo svanisce.


Illuminate il vostro giardino con piante da aiuola

Queste piante da aiuola possono fornire diversi mesi di giardino colorato e non devono mancare. Potrebbero non esserci tante scelte di piante primaverili e invernali quante ce ne sono in estate, ma qualsiasi cosa sarà benvenuta per aggiungere colore al giardino nelle giornate più fredde e buie.

Le seguenti piante primaverili fioriranno per settimane fino a primavera inoltrata:

  • Dimentica-me-non
  • Margherite (Bellis perennis)
  • Cloves (Erysimum)

Dall’autunno alla primavera, le viole del pensiero e le viole del pensiero che fioriscono in inverno sono il perno delle mostre. Le primule, le primule e i polianthus, sebbene fioriscano in primavera, fioriscono a intermittenza anche nei periodi invernali miti e, insieme alle viole del pensiero, sono ottime scelte per le piante da aiuola invernali.

Si può anche provare il ciclamino nano da interno (Cyclamen persicum); anche se non è considerato resistente, di solito dura almeno fino a Capodanno in un’area protetta, e anche più a lungo nelle zone temperate.

Piante primaverili ed estive; piante da aiuola invernali

Poiché le piante crescono molto poco in inverno, assicuratevi di iniziare con piante di buone dimensioni, piantatele vicine (la maggior parte può essere piantata a 15-23 cm6-9 pollici di distanza l’una dall’altra) e utilizzatene abbastanza per garantire un’esposizione colorata.

A causa della mancanza di crescita in inverno, prima si può piantare in autunno, meglio è, in modo che le piante si stabiliscano rapidamente e producano molti boccioli di fiori. Questo vale soprattutto per le viole del pensiero in fiore d’inverno.

E per una maggiore potenza floreale, piantare una vasta gamma di bulbi da fiore primaverili come narcisi, zafferano, tulipani, giacinti e allium.


Contenitori, vasi e lampade; cestini pensili

Ha senso rinvasare tutti i vasi e i cestini appesi usando un concime fresco come il concime arricchito di concime Miracle-Gro Moisture Control.

Posizionando i contenitori piantati vicino alla casa, si garantisce una prospettiva luminosa e allegra, anche se si è troppo infelici per avventurarsi all’esterno. La casa contribuirà anche a proteggere le piante da letto e i contenitori per l’inverno.

Altre piante da aiuola invernali a crescita lenta che possono essere utilizzate per aggiungere colore ai contenitori sono

  • Anatra invernale
  • Vinca minor
  • Bugle
  • Heuchera
  • Lamium (ortica ornamentale)
  • Ivy

Può includere alcuni arbusti nani a crescita lenta come Skimmia, Euonymus fortunei e Sarcococca (scatola invernale, con fiori invernali molto profumati). Per quanto riguarda le aiuole e le bordure, piante basse con bulbi nani in fioritura primaverile, come narcisi, zafferano e tulipani.


Manutenzione dei contenitori

Per ottenere i migliori risultati, collocare i contenitori dove riceveranno più luce possibile durante i mesi invernali. Innaffiare i contenitori con cura in inverno, facendo attenzione a non innaffiare troppo e a controllare regolarmente il fertilizzante, in quanto può asciugarsi rapidamente con il caldo.

Le piante piccole hanno più probabilità di essere sovra o sott’acqua. Le piante in contenitore non hanno bisogno di essere alimentate durante l’inverno, in quanto il terriccio fresco avrà tutte le sostanze nutritive necessarie. Ma iniziate a dar loro da mangiare un alimento liquido quando la crescita inizia in primavera, suggeriamo Miracle-Gro Feed Ready To Use Plant Food o Miracle-Gro LiquaFeed All Purpose Plant Food.

Sollevare i vasi e gli altri contenitori da terra ai piedi del vaso o del mattone per facilitare il drenaggio e contribuire a prevenire le condizioni che possono causare la rottura dei vasi di argilla.

Utilizzare il pluriball avvolgente intorno ai contenitori in condizioni climatiche avverse per ridurre i danni causati dal gelo alle radici delle piante. Oppure fare “trapunte” da spessi sacchi della spazzatura riempiti con materiali isolanti come carta strappata, rifiuti di polistirolo o anche l’isolamento della soffitta.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *