Tomodori

Tomato Curly Top Virus: consigli per il trattamento di Curly Top Virus

Le piante da tetto ricci possono devastare le colture del vostro giardino. La prevenzione è l’unico modo efficace per trattare il virus del tetto arricciato. Qual è il virus del tetto a riccioli di cui parli? Per ulteriori informazioni, leggere quanto segue.

Cos’è il virus Curly Top?

Il virus Curly Top si trova in più di 44 famiglie di piante come pomodori da giardino, barbabietole, fagioli, spinaci, cucurbitacei, patate e peperoni. La barbabietola da zucchero è l’ospite più comunemente infetto e la malattia viene spesso definita “curly top virus” (BCTV). La malattia è trasmessa dalla minuscola cavalletta della barbabietola da zucchero ed è più comune quando le temperature sono calde e le popolazioni di cavallette sono alte.

Sintomi del virus curly top

Anche se i sintomi variano da un ospite all’altro, ci sono segni simili di infezione. Le foglie infette di alcune piante ospiti, soprattutto pomodori e peperoni, diventano spesse e rigide e si arricciano verso l’alto. Le foglie di barbabietola si attorcigliano o si arricciano.

Se le piante sono troppo giovani e infette, di solito non sopravvivono. Le piante più vecchie che sono infette sopravvivono, ma sono storpiate.

A volte è difficile distinguere la differenza tra le cime ricciolute delle piante e lo stress da calore. Il modo migliore per determinare cosa fa ammalare le vostre piante è di annaffiarle accuratamente la notte e controllarle la mattina. Se la pianta mostra ancora segni di stress, molto probabilmente è un top arricciato. Un altro modo per capire la differenza tra lo stress da calore e il virus dei ricci è scoprire se la comparsa dei sintomi è molto casuale in tutto il giardino.

Trattamento del virus curly top

Anche se non esiste una cura per questo virus a rapida diffusione, alcune misure preventive possono essere d’aiuto.

Ci vogliono solo pochi secondi perché la cavalletta infetti una pianta e poi salti ad un’altra. I virus del pomodoro e del pepe possono essere evitati se viene fornita un po’ di ombra. La cavalletta si nutre principalmente della luce diretta del sole e non si nutre di piante che si trovano all’ombra. Utilizzare un panno per l’ombra in luoghi molto soleggiati o posizionare le piante dove ricevono un po’ d’ombra.

Uno spruzzo settimanale di olio di neem terrà a bada la cavalletta. Rimuovere immediatamente tutte le piante infette.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *