Tomodori

Protezione delle piante di pomodoro: come proteggere le piante di pomodoro dagli animali

Mentre gli uccelli, i tarli e altri insetti sono comuni parassiti delle piante di pomodoro, anche gli animali possono a volte rappresentare un problema. I nostri orti possono essere riempiti di frutta e verdura quasi matura un giorno, e il giorno dopo vengono mangiati fino all’ultima goccia. Continuate a leggere per saperne di più sugli animali che attaccano le piante di pomodoro e su come proteggere le piante di pomodoro.

Protezione delle piante di pomodoro

Se mangiano le vostre piante di pomodoro e voi avete escluso gli uccelli o gli insetti come colpevoli, gli animali potrebbero essere il problema. La maggior parte dei giardinieri sono abituati a combattere conigli, scoiattoli o cervi, ma non pensano molto a proteggere le piante da questi altri parassiti:

  • Marmotte
  • Talpe
  • Scoiattoli
  • Somma
  • Procioni
  • Puntini
  • Obiettivi

Non ci piace anche pensare che i nostri animali domestici e il nostro bestiame (come le capre) possano essere il problema.

I danni causati da talpe o valli nelle piante spesso passano inosservati fino a quando non è troppo tardi per salvare la pianta. Questi parassiti mangiano le radici della pianta, non qualcosa in superficie. Infatti, molto probabilmente non vedrete mai la talpa o l’arvicola perché se vengono a galla, di solito è solo di notte e anche

quindi è strano. Pertanto, se il fogliame e i frutti della vostra pianta di pomodoro vengono mangiati da qualcosa, è molto improbabile che si tratti di una talpa o di un’arvicola.

Come proteggere le piante di pomodoro dagli animali

Testate le aiuole rialzate per evitare che i parassiti mangino pomodori e altre piante da giardino. Letti rialzati alti 15 cm o più sono difficilmente accessibili ai conigli e ad altri piccoli animali. E’ anche una buona idea posizionare delle assi di legno di 6 cm o più da terra, in modo che i piccoli animali non si limitino a scavare sotto i letti rialzati.

È inoltre possibile posizionare una recinzione di rete metallica o di rete metallica ad alta resistenza sotto le aiuole rialzate per evitare che gli animali entrino nel giardino. Se lo spazio a disposizione è limitato, i pomodori crescono molto bene in vasi grandi, il che li rende anche troppo grandi per alcuni parassiti.

Un altro vantaggio della coltivazione dei pomodori in vaso è che possono essere collocati su balconi, terrazze o altri luoghi affollati dove gli animali non possono andare. Cervi, procioni e conigli in genere evitano di essere troppo vicini a persone o zone frequentate da animali domestici. Potete anche posizionare i vostri prati vicino alla casa o vicino a una luce mobile per tenere lontani i parassiti.

Ci sono altri modi per proteggere i pomodori dagli animali, come l’uso di spray deterrenti per animali, come la recinzione liquida, o l’uso di reti per uccelli intorno alle piante.

A volte il modo migliore per evitare che i parassiti mangino i pomodori è costruire una recinzione intorno all’orto. La recinzione è un’ottima opzione quando si tratta di animali domestici o bestiame fuori dal giardino. Per tenere fuori i conigli, il recinto deve essere sotto il livello del terreno e non più largo di un pollice. Per tenere fuori i cervi, il recinto deve essere alto almeno 2 metri. Una volta ho letto che mettere i capelli umani in giardino dissuade i cervi, ma non l’ho provato. Tuttavia, di solito lancio i peli della mia spazzola all’esterno, in modo che gli uccelli e le altre creature possano usarli per fare il loro nido.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Cerrar