Decorazione

Decorazione con piante pendenti

Le piante pensili danno una vita molto diversa a una stanza, sia all’interno della casa che all’esterno. Le piante pensili aggiungeranno un tocco di eleganza e colore alla tua casa come ottimo elemento decorativo. Decorare con piante appese all’interno della tua casa è qualcosa che sarebbe fantastico visto che saresti a diretto contatto con la natura, qualcosa che dà a tutti forza e vitalità.

Ma è anche un’ottima opzione per l’esterno della tua casa come la tua terrazza, il tuo portico o il tuo balcone. Le piante pensili vengono utilizzate anche per creare diversi effetti visivi negli ambienti come l’effetto tenda appendendone alcune dal soffitto (una accanto all’altra ad una distanza adeguata affinché la decorazione sia corretta). In EcologíaVerde elenchiamo quali sono le migliori piante pensili per la decorazione.

Per casa e terrazzo

Le piante pensili sono ideali sia per interni che per esterni, potendo posizionarle sia all’interno della casa che sul vostro terrazzo come vi accennavo prima. Inoltre, puoi scegliere di scegliere piante pensili che crescono verso il basso per esaltare la luce del luogo e non creare troppe ombre.

La maggior parte di queste piante sono resistenti e facili da coltivare, il che le rende ancora più perfette per una buona decisione decorativa.

Come mantenere le piante appese in buone condizioni

Affinché le tue piante rimangano in buone condizioni senza doverle annaffiare troppo abbondantemente, spruzzale con acqua un paio di volte alla settimana.

Allo stesso modo, il contenitore che scegli per le tue piante pensili deve essere adeguato e in grado di sostenere il peso della pianta e il suo peso quando viene annaffiata di fresco, che sarà molto maggiore. Naturalmente, è essenziale che le piante sospese siano trattenute da funi o catene abbastanza forti e resistenti da tenerle bene e che ovviamente siano estetiche e abbiano un bell’aspetto sia nella decorazione che in combinazione con il vaso della pianta.

Vi consiglio di optare per uno abbastanza grande nella scelta di un contenitore perché in questo modo eviterete di fare trapianti in futuro, anche se all’inizio la pianta sembra troppo piccola.

Piante pensili adatte

Ci sono molte varietà di piante che possono essere utilizzate per le piante appese, ma è possibile che ti senta perso all’interno di così tante varietà, quindi di seguito cercheremo di guidarti in modo che tu scelga quella che ti piace di più, anche se ricorda che puoi vai sempre nel tuo negozio più vicino dedicato al giardinaggio per vedere più lezioni.

  • il poto Il poto è una pianta molto comune, cresce in verticale perché si arrampica e cerca la luce. Più luce trova, meglio è perché le sue foglie diventeranno più grandi. Questa pianta ha bisogno di molta umidità nell’aria.
  • Scindapsus pictus. Questa pianta è molto simile alla precedente ma le sue foglie sono più piccole e le punte delle foglie hanno solitamente un colore più verde.
  • Nastro. Il nastro è una pianta da interno appesa ed è molto carina in quanto può avere foglie abbondanti. Ha foglie verdi e bianche che lo rendono molto elegante per qualsiasi stanza.
  • Altre piante che hanno anche un bell’aspetto e che sicuramente conoscerai perché sono molto comuni sono il geranio, la calysia, l’edera o la phytonia.

Sai già quali piante pensili metterai in casa? Preferisci che siano piante appese per interni o esterni? Una volta deciso cosa mettere e dove, ricorda che devono essere ben appesi e fissati.

Se desideri leggere altri articoli simili a Decorazione con piante pensili, ti consigliamo di visitare la nostra categoria >Decorazione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.