Parassiti del giardino

Impedire ai cervi di mangiare le piante – Protezione delle piante contro i cervi

I cervi possono causare grandi danni nel vostro giardino così come in altre aree del paesaggio. Non solo banchettano con verdure, arbusti e alberi nell’orto, ma anche i cervi causano danni calpestando le piante e strofinando la corteccia degli alberi.

Cercare di tenere i cervi fuori dal giardino può essere a dir poco frustrante, ma con un po’ di conoscenza e di ingegno, i vostri sforzi per proteggere i cervi da giardino potrebbero essere utili. Continuate a leggere per saperne di più su come evitare che i cervi entrino nel giardino.

Tenere i cervi fuori dal giardino

Per evitare che i cervi entrino nei giardini, basta mettere una recinzione attorno al perimetro. Una buona recinzione è una delle migliori opzioni per tenere i cervi fuori dal vostro cortile.

Naturalmente, il tipo di recinzione che sceglierete dipenderà dalle vostre esigenze individuali – compreso il vostro budget. Anche se i cervi in genere non saltano oltre la recinzione di 1,80 m, se minacciati o cacciati, possono saltare facilmente una struttura di 1,80 m. Per questo motivo, indipendentemente dal tipo, è sempre bene erigere qualcosa di almeno 2 o 3 metri di altezza. La rete metallica tessuta e la recinzione pesante sono due opzioni adatte a proteggere i cervi da giardino. Tuttavia, le recinzioni ad alta tensione sono generalmente più convenienti.

Poiché anche i cervi strisciano sotto o attraverso le aperture della recinzione, è importante controllare spesso la recinzione per verificare la presenza di danni riparando le aree che necessitano di riparazione. La recinzione dovrebbe anche essere posizionata il più vicino possibile al terreno, riempiendo le aree più basse dove i cervi possono trarre vantaggio dalla situazione. Un’alternativa alle recinzioni alte è una recinzione elettrica, che può essere ideale per piccoli giardini.

Alcuni preferiscono addirittura il recinto di burro di arachidi per tenere i cervi fuori dal giardino. Con questo tipo di recinzione elettrica, il burro di arachidi viene posto lungo la parte superiore della recinzione per attirare i cervi. Una volta che il recinto è in posizione e i cervi vengono a sgranocchiare il burro di arachidi, ricevono una bella scossa. Dopo aver ricevuto una o due scosse, il cervo alla fine impara ad evitare la zona.

Impedire ai cervi di mangiare le piante

A volte non è pratico mettere delle recinzioni. Pertanto, può essere più efficace proteggere le singole piante con repellenti per cervi.

Per esempio, un modo per evitare che i cervi mangino le piante è quello di utilizzare protezioni per alberi in filo metallico o in plastica che possono essere posizionate intorno ai singoli alberi, in particolare i giovani frutti e gli alberi ornamentali. Questi devono essere alti almeno 1 metro per gli alberi più vecchi.

I repellenti sono un’altra opzione per evitare che i cervi entrino nel giardino. I repellenti per cervi sono progettati per scoraggiare i cervi da sapori e odori sgradevoli o da rumori forti. Mentre alcuni repellenti sono discutibili, molti possono fornire un sollievo a breve termine. Poiché i cervi spesso ficcano il naso su e giù, i repellenti dovrebbero essere posizionati in corrispondenza dei germogli o dei nuovi germogli. Uno dei repellenti più efficaci contro i cervi è una miscela di uova (dall’80% di acqua al 20% di uova), che viene spruzzata sulle piante e riapplicata mensilmente.

Protezione supplementare per cervi da giardino

freestar.queue.push(funzione () googletag.display(“GardeningKnowHow_300x250_320x50_Mobile_InContent”) ; ) ;

Quando tutto il resto fallisce, si possono scoraggiare questi animali eliminando alcune delle loro piante preferite: azalee, cialde, varietà di gigli, tulipani, aceri e ciliegie.

Piantare piante meno preferite può offrire un ulteriore sollievo. Gli impianti resistenti ai cervi includono

  • Conifere
  • Forsythia
  • Lupino
  • Achillea Achillea
  • Orecchio di agnello
  • Calendula
  • Delfinio

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *