Rinforzo

Coltivare il rafano: come coltivare il rafano

Solo le persone che hanno coltivato ravanelli nel loro giardino sanno quanto possano essere veramente piccanti e deliziosi i ravanelli. Coltivare ravanelli nel vostro giardino è facile. Basta seguire questi consigli sulla coltivazione del rafano e potrete raccogliere il rafano per molti anni.


Impianto di rafano

Una pianta di rafano ( Amoracia rusticana ) viene solitamente coltivata da una radice tagliata. Potete ordinarlo da un vivaio rispettabile o potete trovare qualcuno nella zona che coltiva il rafano e che è disposto a condividere la sua pianta di rafano con voi.

Non appena tagliate la radice all’inizio della primavera, piantatela nel terreno. Scavare una buca abbastanza profonda da permettere alla radice di stare in piedi. Mantenendo la radice in posizione verticale nel foro, riempire il foro fino a coprire tutto tranne la corona della radice.

Una volta che la radice

si schianta, innaffia il rafano a fondo, poi lo lascia in pace. Quando si coltiva il rafano, non c’è bisogno di fertilizzare la pianta o di preoccuparsene.


Contenente un centro di rafano

Una volta che la vostra pianta di ravanello è stabilita, è vostra per tutta la vita. Una cosa da tenere a mente è che quando si coltiva il ravanello, bisogna dargli molto spazio o porre dei limiti rigorosi. Il rafano si diffonderà vigorosamente se non si prendono provvedimenti per contenerlo.

Se non volete che la vostra pianta di rafano si impadronisca del vostro giardino, coltivatela in un vaso profondo o seppellite un secchio di plastica intorno ad essa nel terreno. Questo terrà sotto controllo la pianta di ravanello in crescita.


Raccolta del rafano

Ci sono due scuole di pensiero quando si tratta di raccogliere il rafano. Si dice che il ravanello debba essere raccolto in autunno, subito dopo la prima gelata. L’altro dice che il ravanello dovrebbe essere raccolto all’inizio della primavera, quando la pianta di ravanello deve essere comunque divisa. Sta a voi decidere quale sia il migliore. Entrambi sono accettabili.

Scavate intorno alla pianta del ravanello il più lontano possibile, poi con la pala sollevate delicatamente la radice del ravanello dal terreno. Rompere alcune radici e reimpiantarle nel terreno. Il resto della radice di rafano può essere trasformato in rafano macinato.

I ravanelli sono molto facili da coltivare. C’è molto poco da sapere sulla coltivazione del rafano. Infatti, è meglio piantarlo e poi ignorarlo. I ravanelli in crescita possono essere gratificanti e gustosi.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *