Piante

Fatti sull’avocado da non perdere

La coltivazione dell’avocado sta vivendo un vero e proprio boom nelle piantagioni e, ovviamente, nei consumi. Quella che sembrava essere una moda passeggera, è durata fondamentalmente supportata da raccomandazioni scientifiche sui benefici del suo consumo.

L’avocado è una coltura altamente redditizia, classificata in cima al ritorno sull’investimento. Quindi, la sua superficie è in costante aumento in Spagna, anche in aree non calde come le piantagioni originali situate sulla costa di Malaga.

Attualmente, possiamo vedere vaste aree piantate di recente nella regione di Murcia, Huelva e nella Comunità Valenciana.

Questo articolo è dedicato all’avocado. Ma oltre a spiegare come viene coltivato, vogliamo raccogliere informazioni rilevanti su questo albero che possono aiutarci a conoscerlo in profondità.

Se decidi di piantare l’avocado nel tuo giardino, sia acquistando un albero in un vivaio che piantando un pozzo, devi tenere conto di alcune informazioni importanti prima di rimanere deluso, soprattutto per quanto riguarda la rarità della sua fioritura e la necessità di incroci impollinazione.

Tenendo presente questo, la coltivazione dell’avocado non è molto complicata se si soddisfano i requisiti di illuminazione e temperatura, le variabili più importanti. In ComoPlantar possiamo vedere consigli pratici su diverse colture e attività di manutenzione del giardino,

Le cifre della piantagione di avocado in Spagna

A gennaio 2022, l’ Andalusia guida l’area di coltivazione dell’avocado con il 79%, dove la produzione è distribuita come segue tra le province.

  • Málaga: 60%
  • Melograno: 22%
  • Cadice: 10%
  • Huelva: 7%

Al di fuori dell’Andalusia, le Isole Canarie, per il loro clima, si collocano al secondo posto (13%), seguite dalla Comunità Valenciana (7%), che ha recentemente iniziato il suo viaggio nella coltivazione dell’avocado.

Zona in Spagna

COMUNITÀ Superficie totale (ha) Area di produzione (ha) Resa (kg/ha)
C. VALENCIANO 1467 508 9065
REGIONE DI MURCIA 10 6 7100
ANDALUSIA 12386 10555 7667
ISOLE CANARIE 1966 1707 7398
SPAGNA TOTALE 15849 12790 7685
Fonte: Superficie e produzione annua delle colture (MAGRAMA)

Vedere la differenza tra superficie totale e area di produzione, ci consente di sapere quali aree hanno la storia più lunga nella coltivazione dell’avocado, la più antica delle Isole Canarie e la più giovane, la Comunità Valenciana.

La problematica impollinazione dell’avocado

L’idea di coltivare un avocado in giardino e avere frutti tutto l’anno è più che complicata. Primo, perché climatologicamente abbiamo bisogno di condizioni di temperatura speciali, possibili solo nelle zone costiere dell’ambiente mediterraneo o in alcune aree specifiche della costa settentrionale della Spagna.

Per ottenere invece una produzione adeguata di avocado è fondamentale conoscere il tipo di fiore della varietà, classificandolo tra A o B. L’avocado produce contemporaneamente fiori maschili e femminili. L’alternanza in fioritura in due fasi femminile e maschile impedisce l’autofecondazione. 

Affinché una varietà di avocado produca un buon raccolto, deve essere impollinata da un’altra varietà di avocado con   un diverso tipo di fiore.

Se si vuole ottenere un grande raccolto di Hass (tipo A), è consigliabile seminare una percentuale di varietà di tipo B come Bacon, Fuerte, Zutano, ecc., distribuite uniformemente nell’azienda.

Pertanto, se stai ottenendo un avocado dal nocciolo, ti consigliamo di annotare la varietà che è e di fare lo stesso con un’altra varietà da fiore con una categoria diversa. Lo stesso caso se decidi di acquistare un avocado in un vivaio con l’obiettivo di ottenere frutta nel tuo frutteto o giardino.

Fioritura immensa, ma poco efficace

Una pianta di avocado può avere fino a un milione di fiori per stagione. Possiamo anticipare che se tutti o quasi tutti si concimassero, l’albero non sarebbe in grado di ingrassare i frutti.

Di quel milione di fiori prodotti, solo lo 0,02% circa riesce a fertilizzare e formare frutti, il che significa circa 200 frutti per albero.

Riepilogo dei nutrienti nella coltivazione dell’avocado

L’avocado è una coltura esigente sia in termini di nutrienti che di acqua e di solito ha poca tolleranza per i terreni impregnati d’acqua o con problemi di drenaggio.

A livello nutrizionale, il consumo per tonnellata di avocado prodotto è il seguente:

Nutriente kg per tonnellata Micronutriente grammi per tonnellata
Azoto (N) 2.43 Ferro (Fe) 6.35
fosforo (P) 1.43 Rame (Cu) 3.31
Potassio (K) 3.99 Manganese (Mn) 1.55
Calcio (Ca) 0.14 Zinco (Zn) 3.87
Magnesio (Mg 0,26 Boro (B) 8.03
Fonte: Yara

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.