Aspodelaceae

Asfodelaceae


Aloe Vera a spirale del Lesotho


Botanica

Nome latino: Aloe polyphylla

.
Famiglia: Asfodelaceae
Origine : Sudafrica

Tempo di fioritura: fine dell’inverno

.
Colore del fiore: dall’arancione al rosso

.
Tipo di impianto :
Impianto per la produzione di grassi

.
Tipo di vegetazione:
pianta perenne
.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
30 cm, 70 cm allo stadio di fioritura


Piantagione e coltivazione

Resistenza: dura fino a -10°C
.
Esposizione: pieno sole

.
Tipo di terreno :
drenante

.
Acidità del suolo:
da leggermente acido a basico
.
Umidità del suolo:
secco a normale
.
Uso:
Fuori dalla roccia, serra, veranda

.
Piantare, reimpiantare:
da aprile ad agosto

.
Metodo di propagazione:
semina


Generale

Aloe polyphylla , l’aloe a spirale del Lesotho, è una pianta succulenta della famiglia delle Asfodelacee. Questa aloe, famosa per la sua notevole struttura geometrica, è purtroppo molto rara nella cultura. Originario del Lesotho, Sud Africa, una regione fredda e umida, a volte nevosa, L’Aloe polyphylla è una specie in via di estinzione e protetta. Oggi lo vediamo riapparire nella cultura grazie alla perseveranza di alcuni dilettanti, che sono riusciti a riprodurlo piantandolo.

Oggi la cultura dell’aloe a spirale è meglio compresa, sembra meno delicata di quanto pensassimo. Alcuni bellissimi esemplari sono coltivati nel giardino roccioso all’esterno dell’Orto Botanico di Kew, ad esempio.


Descrizione di Aloe Polyphilus

L’aloe a spirale forma una rosetta di foglie basse e compatte. Le sue foglie senza peduncolo sono spesse e larghe alla base e si assottigliano uniformemente fino ad un punto, terminando con una spina apicale nera. Le foglie sono bordate da alcune spine bianche e la loro epidermide è verde-bluastra. Le numerose foglie di Aloe polyphyllas sono disposte in una perfetta spirale a 5 file, che gira a destra o a sinistra. La rosetta a spirale di foglie di aloe è limitata a circa 30 cm di altezza, sempre più larga di quanto non sia alta. Alcune vecchie piante nel loro ambiente naturale raggiungono 1 m di diametro.

Il paesaggio floreale è corto e robusto, circa una volta e mezzo l’altezza della foglia. Quando è eretta, si divide in 4-5 picchi. I fiori sono tubolari e pendono in toni arancioni. L’impollinazione deve essere incrociata tra due individui diversi per avere successo. I frutti sono spessi, lunghi da 4 a 5 cm. I semi sono neri, molto duri e sembrano papiri.


Coltivazione di Aloe Vera a Spirale

La polifilasi dell’aloe si sviluppa in un terreno minerale, molto drenante, con un pH da leggermente acido a basico. Il terriccio contiene del terriccio completamente decomposto, del terriccio da giardino e una grande quantità di sabbia grossolana. La coltivazione di Aloe polyphyllae era percepita come difficile, fino a quando non si è capito che le piaceva una stagione estiva non troppo calda e piuttosto umida. Mentre l’irrigazione di questa aloe è difficile nelle serre, diventa molto più facile da gestire all’aperto, dove l’aerazione permette un’abbondante irrigazione in estate senza timore di malattie fungine.

Preferisce quindi, in estate, una coltivazione all’aperto con esposizione al sole in un terreno molto drenante e frequenti piogge o innaffiature. In inverno, viene protetto o conservato in affioramenti rocciosi aperti con un drenaggio impeccabile, oppure in un grande vaso. È resistente al gelo da -8°C a -10°C e non è influenzato dalla neve. Nelle zone che in inverno sono davvero troppo piovose, può essere necessaria una protezione contro la pioggia.

Se l’Aloe polyphylla viene restituita alla serra in inverno, sarà secca fino a primavera.


Setole di Aloe polyphylla

L’aloe a spirale ha semi molto duri, che possono essere conservati per anni, ma germinano con difficoltà. Per ottenere una buona germinazione, il suo tegumento deve essere rotto o ammorbidito. I semi possono essere strofinati sulla carta vetrata. La metà di loro germina così in 4 o 5 giorni. Oppure, per una migliore resa, vengono messi a bagno in acqua piovana a 20°C, rinnovata regolarmente: l’80% dei semi germina entro 1 o 2 mesi dall’ammollo.

Non appena un seme mostra il suo germe, viene piantato nel suo vaso. Le prime foglie crescono rapidamente e sono dislessiche. Da 6 a 8 foglie iniziano ad arricciarsi, ma la pianta non mostra una vera e propria spirale fino a 2 anni. Potrà fiorire dopo 6-7 anni.


Specie e varietà di aloe

Circa 270 specie di questo genere.
Aloe vera , famosa specie medicinale

Aloe rauhi , una specie malgascia

.
Aloe variegata , con foglie di piume di pernice

Aloe haworthioides , piccola specie simile a Haworthia
.
Aloe brevifolia , a foglia corta

Aloe arborescens , specie arborescens , specie di grandi alberi

Aloe plicatilis , bella specie dicotomica

Aloe marlothii , un’altra specie rara

.
Aloe x spinosissima , ibrido bello e vigoroso

Mappe di piante dello stesso genere

  • Aloe arborescens , Aloe arborescens, Aloe Candlestick, Corno d’Ariete
  • Aloe commixta , Aloe della penisola del Capo
  • Aloe vera , Aloe a foglie rosse
  • Aloe marlothii , Aloe di montagna
  • Aloe pilansii , Aloe come albero gigante
  • Aloe saponaria , Aloe zebra
  • Aloe variegata , Aloe variegata, Aloe Partridge Feather
  • Aloe vera , Aloe de la Barbade
  • Aloe x spinosissima , Aloe

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *