Asteraceae

Margherita Blu, Margherita del Capo


Margherita Blu, Margherita del Capo

Felicia


Botanica

Nome latino: Felicia amelloides Sinonimi: Agathaea coelestis, Aster amelloides

.
Famiglia:
Asteraceae, Compounds

<

Origine : Sud Africa

Tempo di fioritura: da maggio a ottobre
Colore del fiore : blu

Tipo di impianto : fiore

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
60 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: fa-fiocchi di neve-o; 0°C, resistente nelle regioni a clima temperato

.
Mostra: wi-day-sole; soleggiata

.
Tipo di terreno :
fertile, ben drenato

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
normale ad asciugare
.
Uso:
rockery, parete bassa, bordo, vaso, vaso, vaso per piante

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: Seminare in primavera, tagliare il gambo in settembre Potatura: Togliere i fiori appassiti man mano che si va. Pizzicare i giovani germogli per una buona ramificazione.

Malattie e parassiti: afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi, afidi;


Generale

Fioritura blu da maggio a ottobre e buona resistenza al sole e alla siccità: tutte buone promesse che Felicia potrà mantenere in aiuole, giardini rocciosi ben esposti o anche in vasi sul balcone.


Più nomi per lo stesso centro

Felicia amelloides è un sub-shrub a forma di tondino che appartiene alla famiglia Compositae. Originaria del Sudafrica, questa bella pianta forma ciuffi alti 30 cm e larghi 60 cm.

Molti nomi vernacolari lo definiscono: “margherita blu”, “Margherita del Capo” ma anche “Agathéa” o “Aster amelloides”. Sono tutte utilizzate per designare la stessa pianta, riconoscibile per il suo robusto fogliame, composto da piccole foglie verde scuro che sono letteralmente ricoperte da piccoli fiori blu con cuori gialli che ricordano le margherite in miniatura.

La fioritura si estende per tutta l’alta stagione, ininterrottamente, da maggio fino alle prime gelate. Nel sud, Felicia è spesso coltivata ovunque come annuale.


Consigli per la crescita

Fin dalle sue origini sudafricane, l&apos;agathéa ha conservato l’amore per il pieno sole e per una terra ben drenata e persino asciutta. Non è molto resistente, sarà piantato all’aperto solo nelle regioni a clima temperato. La sua manutenzione sarà quindi limitata al minimo in quanto necessita solo di un’irrigazione episodica e non richiede particolari cure. Sarà perfetto in zone rocciose, in massicci ben esposti o per coprire un pendio.

Nelle regioni più fresche, coltivate Felicia come annuale o piantatela in vaso per l’estate; mettetela in giardino durante i mesi estivi e in inverno in serra o in veranda non appena la temperatura scende sotto i 10°.

Nei vasi, la miscela deve essere leggera, composta da 13 terricci, 13 terricci da giardino e 13 sabbia di fiume a grana media. Non dimenticate di aggiungere uno strato di perle d’apostille, argilla o ghiaia sul fondo del vaso per drenare correttamente l’acqua dall’apostille, poiché questa pianta odia l’umidità stagnante.

Annaffiare una volta alla settimana in estate e aggiungere un po’ d’acqua alle piante in fiore una volta al mese. La potatura dei fiori appassiti prolungherà la fioritura per molti mesi.


Moltiplicazione

All’aperto, l’agata cresce da sola. Potete cogliere l’occasione per prendere i piccoli steli radicati e ripiantarli immediatamente in un’altra parte del giardino. Il taglio degli steli erbacei è possibile anche in settembre su un substrato molto sabbioso. Le piante saranno tenute al caldo in inverno.


Specie e varietà di Felicia

Il genere comprende circa 80 specie- Felicia Felicia amelloides Felicia amelloides Felicitas blu azzurro con habitat compatto- Felicia amelloides Variegata con fiori blu e sentiero variegato giallo- Felicia amelloides Letto bianco con fiori bianchi

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *