Asteraceae

Isole Canarie Anthemis, Isole Canarie Margherita


Antilope canaria, Margherita canaria


Botanica

Nome latino: Argyranthemum frutescens Sinonimi : Anthemis frutescens, Crisantemo frutescens.
Famiglia: Asteraceae, Composti < br>
Origine: Isole Canarie

Tempo di fioritura: da maggio fino al gelo

.
Colore del fiore: bianco, giallo, rosa, rosso
Tipo di impianto :
fiore

Tipo di vegetazione: perenne o annuale a seconda della regione
.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 60 cm a 1 m a seconda della varietà


Piantagione e coltivazione

Resistenza: -3°C, preferibile nelle regioni a clima temperato
.
Esposizione: sole, mezza ombra è accettata, ma meno fiori

.
Tipo di terreno :
ordinario, drenato

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
bordo, rockery, vaso, aiuola, fiore reciso

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Modalità di moltiplicazione : i semi prodotti sono sterili, le talee in primavera sono molto facili da tagliare o alla fine dell’estate le terrai dentro per l’anno successivo
.
Malattie e parassiti :
afidi


Generale

Ampiamente utilizzate nelle aiuole o nei giardini rocciosi, le Anthémis, meglio conosciute come “margherite”, formano bellissimi cespugli arrotondati ricoperti di fiori bianchi con un cuore giallo per un lunghissimo periodo dell’anno.


Rotondità e luminosità

Argyranthemum frutescens fa parte del genere Anthemis, che comprende circa 25 specie di sottoboschi persistenti e perenni che crescono dalla zona costiera alle montagne vulcaniche, a circa 2000 metri di altitudine, nelle Isole Canarie.

L’Anthémis frutescens forma un bel cespuglio arrotondato di 80 cm di altezza per una maggiore propagazione. Le foglie da verde chiaro a verde grigiastro sono molto dentate e da maggio a ottobre appaiono fiori bianchi con un cuore giallo brillante. Molte varietà hanno fiori rosa, gialli o anemici, che danno loro l’aspetto di piccoli crisantemi.

Gli Anhemis sono assolutamente perfetti nei giardini rocciosi con lavanda, salvia o astri. A letto, fanno meraviglie in combinazione con le belle rose. Nelle regioni più fresche, possono essere coltivate in vaso su un balcone o una terrazza.


Consigli per la crescita

Argyranthemum frutescensens essendo originario delle Isole Canarie, mantiene una piccola faccia fredda ma tollera un po’ di gelo (-5°) per un breve periodo di tempo sulla terraferma e nelle aree protette.

Seminare in pieno sole, quando non c’è rischio di gelo, in un terreno molto ben drenato e fertile. In terreni pesanti o argillosi, aggiungere fertilizzante e sabbia al terreno.
Innaffiate regolarmente la vostra pianta nei mesi successivi alla semina, soprattutto in caso di tempo caldo e secco. In autunno, coprire la pianta con uno strato di pacciame per proteggere le radici dal freddo.

Dopo la fioritura, potare i rami sverminati e le punte dei rami per mantenere la pianta compatta e arrotondata.

In caso di gelo sulle parti aeree, la pianta lascia spesso la sua base in primavera, datele una possibilità!

Nelle regioni più fredde, piantate il vostro Argyranthemum in un grande vaso o tino con uno strato di 5 cm di ghiaia o palline di argilla sul fondo. Preparate una miscela di terriccio da giardino, terriccio e fertilizzante e metteteci dentro la pianta. Mettere il vaso alla luce e proteggerlo in inverno, innaffiandolo solo quando il composto si è asciugato tra un’annaffiatura e l’altra. Non appena il gelo non è più un problema, rimuovere gradualmente il vaso in pieno sole. Annaffiare una o due volte alla settimana, soprattutto in caso di tempo caldo e secco, avendo cura di non lasciare mai acqua stagnante nella pentola. Ogni due settimane, aggiungere il fertilizzante “speciale per piante da fiore” e tagliare i fiori appassiti per stimolare il processo di fioritura.

Non dimenticate di portare la pianta non appena si verificano le prime gelate, in modo che non subisca i capricci del tempo.


Moltiplicazione

In primavera, tagliate a 5-10 cm dalle estremità del fusto d’erba e piantatele in un leggero miscuglio di terra e sabbia. In estate, effettuare tagli semilinei nello stesso modo. Tenere le piantine al coperto il primo inverno.


Specie e varietà di anthemis

Il genere è composto da 23 specie – Primula a fiore giallo della Giamaica

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *